Cosa mangiano gli inglesi

Il lato goloso della cucina inglese con Lucia Lesley di Ladies Are Baking

Una delle mie attività preferite in Inghilterra è fare la turista al supermercato, alla scoperta di cibi nuovi da provare. Dove abitiamo noi non ci sono mercati, a parte due tristissime bancarelle in centro paese, per cui tutto quello che mangiamo nasce già nella sua busta di plastica con il codice a barre.

In compenso mi si è aperto un mondo di comodità grazie al riso precotto da £ 1,00, che è davvero buono, e i curry take away nel banco frigo. Ho persino provato la pizza all’ananas che non è così terribile come ci immaginiamo noi italiani.

Dietro i cibi pronti si nasconde comunque anche una vera cucina inglese tradizionale che va oltre al Sunday roast, l’arrosto della domenica. Lucia Lesley, italo inglese residente in Liguria e autrice del blog di cucina Ladies Are Baking, mi ha aiutato a scoprire cosa provare e soprattutto perché non devo offendermi se qualche inglese mi invita a cena chiedendomi di portare del cibo cinese.

Incontriamo un’insider della cucina inglese

Lucia Lesley vive in Liguria ed è cresciuta sia con la cultura British che con quella italiana avendo il papà napoletano e la mamma inglese. Nel suo blog scrive e fotografa soprattutto dolci da far venire l’acquolina in bocca quindi è la persona perfetta da intervistare per capire cosa mangiano davvero gli inglesi e quali sono i piatti tradizionali della cucina inglese.

Lucia Lesley di Ladies Are Baking
Lucia Lesley di Ladies Are Baking

Colazione

📌 Con una mamma inglese, sei cresciuta con le colazioni dolci con cappuccino e croissant oppure con porridge, uova e bagels? Io adoro le uova fritte a colazione e i bagels ripieni di formaggio, ma non ho ancora provato il porridge perché mi sembra troppo strano.

Ciao Paola! Cominci con un argomento che amo;  la colazione è indubbiamente il pasto che preferisco! Non mi schiero da nessuna delle due parti, perché amo anche croissant e cappuccino, ma sicuramente il mio lato inglese spicca di più in fatto di colazione.

Ovviamente non mangio solo bacon e uova altrimenti peserei una tonnellata e mezzo ed avrei seri problemi di colesterolo. Sono cresciuta con latte e cereali più che altro e tu saprai bene che in fatto di selezione di cereali per la colazione, i supermercati inglesi sono dei campioni; c’è davvero l’imbarazzo della scelta! Sono super amante della full english breakfast e mi capita ogni tanto di prepararla, se mi alzo tardi e la colazione si trasforma in un brunch, ma più spesso facciamo la full english dinner e invece che a colazione la preparo per cena 😉

Il porridge lo mangio e lo preparo, soprattutto in inverno, lo so che sembra una sbobba, ma è dolce e molto buono, nonché salutare 😉

Cibi italiani e inglesi

📌 Pensando ai cibi italiani ci vengono in mente subito pasta, pizza, formaggi, affettati e vino. Quali sono i piatti fondamentali della cucina inglese?

Ohhh, mi dai l’occasione per rendere un po’ di giustizia alla cucina inglese. I piatti italiani non hanno eguali e su questo credo che siamo tutti d’accordo, no?! Ma non sai sono dispiaciuta tutte le volte che sento le persone dire che in Inghilterra si mangia male, che cucinano gli spaghetti con la marmellata e tutta un’altra serie di improbabili abbinamenti! La questione è questa, se si va in Inghilterra e si pensa di mangiare come in Italia, inevitabilmente si rimane delusi.

Gli inglesi invece preparano delle ottime pie, dolci, ma soprattutto salate: dei tortini di carne come lo yorkshire pie o ancora lo sheperd’s pie: base di macinato di agnello e verdure e top di purè di patate con crosticina dorata!

E vogliamo parlare dei dolci?! L’Apple Crumble per esempio con la mitica Custard Cream, la crema inglese: divino! Sul blog trovi la ricetta se vuoi provare a farla.

Apple crumble
Apple crumble di Ladies Are Baking

📌 Qual è il tuo piatto inglese preferito? Vale anche il fish & chips!

Eh, questa è una domanda difficile! Potrei risponderti fish & chips, anche se è un piatto molto turistico; ci sono dei posti nel North Norfolk, delle piccole town sul mare, che fanno del fish &chips da leccarsi i baffi!

Oppure lo steak and kideny pie: un tortino si sfoglia, ripieno di carne di manzo, rene, funghi e cipolla! Mi rendo conto che leggendo, a qualcuno potrebbe venire il volta stomaco, ma sono sicura che se non vi dicessi di cosa si tratta vi lecchereste i baffi 😉

Infine, quello di cui proprio non posso fare a meno, quando vado in Inghilterra, è il Battenberg, un dolce dall’aspetto molto particolare, con l’interno fatto di quadrati di pan di spagna gialli e rosa disposti a scacchiera, uniti con la marmellata e rivestiti di marzapane!

📌 A casa prepari piatti della cucina inglese, italiana o un misto tra i due?

A casa cucino soprattutto italiano, ma anche orientale. Spesso preparo il sushi, o piatti a base di pesce e riso con spezie orientali (è una passione)! Raramente preparo ricette inglesi, a meno che non si parli di dolci! In quel caso la cucina inglese mi è di ispirazione! Preparo spesso la cheesecake oppure mi sbizzarrisco con muffin di tutti i gusti, dolci e anche salati.

Cheesecake
Cheesecake di Ladies Are Baking

Take away

📌 Perché gli inglesi tendono a preferire i cibi pronti e il take away molto di più rispetto a noi italiani?

Perché noi italiani siamo molto chiusi verso le altre cucine nazionali secondo me, soprattutto se si tratta di ristoranti etnici. Le cose stanno un po’ cambiando, ma molto lentamente e solo nelle grandi città! Va detto che la cucina italiana è molto varia e abbiamo accesso ad una selezione di ingredienti più ampia rispetto agli inglesi, quindi ci riesce facile arrangiarci con qualcosa di semplice. Se lo facessero gli inglesi, mangerebbero sempre e solo cracker e formaggi o prosciutto 😉

Stranezze inglesi che noi italiani non capiamo

📌 Cosa ne pensi della pizza all’ananas?

Hahahahaha, sai che non l’ho mai mangiata, ma non ne sento la mancanza!

In compenso mio nonno mi preparava spesso il Gammon con Pineapple rings. E’ una specie di prosciutto cotto affumicato, tagliato alto e passato in forno sotto il grill, con una fettazza di ananas sopra! Mi piaceva molto… una volta tolto l’ananas hahahaha! Per dovere di cronaca, però, devo dire che l’ananas non è tra i miei frutti preferiti!

📌 E del cappuccino a pranzo?

Hahahahaha, scusa non posso fare a meno di sbellicarmi davanti a queste domande! Diciamo che è una delle cose che non apprezzo della cultura gastronomica inglese. Partiamo dal fatto che non amo le bevande calde, a parte il caffè in tutte le sue forme, ma il caffelatte a pranzo e anche a cena ahimè, non si concepisce proprio! E spesso è l’unica bevanda con cui pasteggiano, cioè io potrei morire senza un bicchier d’acqua al pasto!

In compenso il piattino con la fetta di pane e burro salato, in accompagnamento alla cena è una chicca che qui in Italia mi manca, con somma gioia delle mie arterie.

📌 Come posso convincere il mio fidanzato inglese a grattugiare il parmigiano sulla pasta invece di mangiarlo a pezzettoni?

Mmm… anche a me piace il parmigiano a pezzettoni! Prova a dirgli che mangiarlo così fa cadere i denti ;)! No non sono impazzita, hahahaha, ma negli anni della guerra ai nostri nonni veniva detto così perché il parmigiano era molto caro e andava consumato con parsimonia! Magari funziona anche col tuo fidanzato 😉

Le cene tra amici

📌 Una grossa differenza tra Italia e Inghilterra è che quando si invitano gli amici a cena in Inghilterra spesso si ordina curry da asporto mentre in Italia tendiamo a cucinare per ore. Cosa ne pensi e cosa suggerisci di fare per conciliare queste due tendenze?

Io trovo che questa differenza sia dovuta a due culture tra loro molto diverse e non solo a tavola, chiaramente. La cultura italiana è incentrata sul cibo e sulla cucina, quella inglese no! Quindi se in Italia invitare persone a cena significa cucinare qualcosa che li faccia sentire accolti, e mangiare insieme significa condividere qualcosa che va oltre le chiacchiere tra amici, in Inghilterra ci si vede per stare insieme e il cibo non è la componente principale, anzi è del tutto marginale. Per questo si può anche ordinare al Thai e la serata funziona benissimo lo stesso. In Italia questa cosa sarebbe percepita quasi come un’offesa da qualcuno: “Ma come?! Mi inviti a cena e poi prendi il cinese da asporto? Se non avevi voglia di cucinare, non avresti dovuto invitarmi”.

Non so se hai fatto caso che quando ricevi un invito a cena in Inghilterra, spesso la casa è tutto fuorché in ordine. Ecco io questa cosa la adoro, perché mi fa sentire molto più a mio agio, rispetto ad una casa immacolata dove si ha paura di sporcare solo a sedersi sul divano.

Io ho risolto con la Raclette hehehe! Mi hanno regalato l’aggeggio per fare la raclette: lo piazzi in mezzo al tavolo, lo accendi e tutto ciò che devi fare è tagliare del formaggio e lessare delle patate, il resto lo fanno gli ospiti, durante la cena, comodamente seduti al tavolo 😉

📌 Gli inglesi vanno pazzi per il barbecue, che strategia di sopravvivenza suggerisci ai vegetariani?

Vero! Gli inglesi e il barbecue vanno a braccetto e grigliano la qualunque! Durante i barbecue sfoderano anche le loro super insalate con salad cream che adoro e grigliano anche pomodori o funghi enormi. Insomma le alternative per vegetariani comunque non mancano. Male che vada ci sono sempre i sandwich con uova o formaggio. Non so cosa ne pensi tu, ma i tramezzini che preparano gli inglesi qui in Italia ce li sogniamo.

Instagram Ladies Are Baking
Qualche foto golosa dal feed di Instagram di Ladies Are Baking

I miei buoni propositi per conciliare Italia e Inghilterra in cucina

Grazie a questa super divertente conversazione con Lucia Lesley ho finalmente capito quali sono i piatti tipici della cucina inglese e cosa c’è dietro agli inviti a cena super informali, oltre a sentirmi meno in colpa per aver trasformato una full English breakfast in un pranzo con gli amici quando ero in Italia.

Riguardo ai suoi suggerimenti sui tramezzini ai barbecue e la raclette per gli inviti a cena, credo li appenderò sul frigo come promemoria di sopravvivenza. E poi chiuderò un occhio sul parmigiano, visto che il mio fidanzato non è l’unico a fare del male a questo povero formaggio da grattugiare 😅

Se vi siete rifatte gli occhi con le foto degli splendidi dolci di Lucia Lesley e volete continuare ad ammirarli senza ingrassare potete seguire Ladies are baking sia sul blog che su Instagram. Per me è in assoluto il miglior blog di cucina!

4 Replies to “Il lato goloso della cucina inglese con Lucia Lesley di Ladies Are Baking

  1. ❤️ è stato molto divertente rispondere alle tue domande e confido che un giorno ci incontreremo per farci due risate a quattr’occhi

  2. Adoro Yorkshire e sheperd’s pie e che non si dica che oggi in England si mangia male!!! Non so voi ma io ho notato un vertiginoso miglioramento negli ultimi 10 anni, così come in Scozia e in Irlanda!

    1. Confermo, in alcuni ristoranti trovi cibo buono, anche se molto più grasso rispetto a come siamo abituati in Italia perché usano tantissimo burro. Il problema, secondo me, sono i ristoranti di fascia bassa che sono molto scarsi e i prodotti già pronti e microondabili: sono comodi, ma non rendono giustizia alla cucina inglese.

Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento :)