Home DestinazioniEuropaRegno Unito Vita da expat: geografia di base dell’Inghilterra per spiegare che non c’è solo Londra
Mappa dell'Inghilterra con la regina Elisabetta II

Vita da expat: geografia di base dell’Inghilterra per spiegare che non c’è solo Londra

0 commento

Nel 2016 mi sono trasferita in Inghilterra per un anno e sono quasi impazzita a forza di correggere tutti i miei conoscenti sul posto in ho vissuto. L’Inghilterra non è Londra, ma tutte le mie conversazioni riguardo alla mia vita da expat iniziavano e iniziano tuttora così:

– Ciao P, hai vissuto Londra?
– Veramente ero Suffolk/Norfolk, nella parte est dell’Inghilterra
– Ma tanto è uguale a Londra
– (Certo, proprio come Roma è uguale al resto d’Italia!)

Capirei ancora se a sfoggiare tutta questa ignoranza geografica fossero solo tamarri ignoranti e mammine pancine, ma mi trovo a ripetere la stessa conversazione anche con impiegati diligenti e stimati professionisti. Da un lato è vero che la geografia non è necessaria alla maggior parte dei lavori però spero sempre che chi debba consigliarmi una polizza assicurativa o fare la dichiarazione dei redditi abbia almeno un minimo di cultura generale.

Ad altri expat comunque va anche peggio rispetto a Londra=Inghilterra perché mi hanno raccontato di persone che sono persino riuscite ad inglobare la Scozia nella generale londinesità. Anche se Sean Connery e Braveheart hanno provato in ogni modo ad insegnarci che tra Britons and Scots non corre buon sangue, sembra evidente che questo concetto resta astratto per la maggior parte degli italici.

Inutile spiegare che l’Inghilterra non si è mai spostata ed è sempre stata una nazione a sé, dedita alla degustazione del tè, alle corse di cavalli e al cercare di imporre al resto dell’Impero un bizzarro sistema di misura.

Le differenze tra Gran Bretagna, Regno Unito e Isole Britanniche

L’Inghilterra, insieme a Scozia e Galles – nazioni diverse con un loro parlamento e una parziale indipendenza – fa parte della Gran Bretagna, l’isola più grande del Regno Unito.

Il Regno Unito invece è composto da Gran Bretagna più Irlanda del Nord, l’ultima nazione costitutiva, come evidenziato in questo schema preso da internet:

england-gb-uk
Inghilterra, Gran Bretagna, Regno Unito e Isole Britanniche

L’Isola di Man, quella dei gatti senza coda, e le Isole del Canale, Jersey e Guernsey, non fanno invece parte del Regno Unito, ma sono dipendenze della Corona Britannica che non sono mai entrate nell’Unione Europea. Queste isole infatti sono conosciute per più che altro per l’abilità delle banche locali di far transitare soldi di dubbia provenienza in stile Cayman, per le licenze del gioco d’azzardo e, per quanto riguarda le Isole del Canale, per essere mete turistiche dallo stile francese senza essere davvero francesi.

British dependencies
Dipendenze della Corona Britannica nelle Isole Britanniche

La suddivisione in contee

In Inghilterra l’equivalente delle nostre regioni sono le contee che possono a loro volta venire suddivise dai fornitori dei servizi pubblici in aree più piccole chiamate district council.

La mappa in calce evidenzia le varie contee e il Suffolk, dove mi sto per trasferire, è evidenziato in rosso e non è proprio così vicino a Londra…

Suffolk
Cartina muta con il Suffolk evidenziato in rosso

Spero che questo post possa aiutare i miei lettori a orientarsi nella geografia britannica, ma soprattutto possa salvare i futuri expat da conversazioni noiose quanto imbarazzanti!

.

Altri post che potrebbero interessarti

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy