Home Appunti di viaggio Le mie idee per regali di Natale originali, ecologici e soprattutto utili
Regali di Natale originali, ecologici e utili

Le mie idee per regali di Natale originali, ecologici e soprattutto utili

39 commenti

Con la scusa di festeggiare in Inghilterra, anche questo Natale sono in ritardissimo per comprare e impacchettare i regali. Probabilmente in Italia non sento tutta questa magia e atmosfera, a parte forse per le luci, quindi tendo a procrastinare gli acquisti. Nel frattempo però ho girato per mercatini, spulciato per bene l’internet e preso nota degli oggetti più interessanti da regalare.

Il “valore” dei regali di Natale

Il mio fidanzato sostiene che dobbiamo regalare solo qualcosa che piaccia ai destinatari e non necessariamente a noi, ma non sono d’accordo. Quando facciamo un regalo doniamo anche un pezzo di noi, motivo per cui mi sarebbe impossibile impacchettare qualcosa che va contro ai miei valori etici, tipo una maglia cafonissima con logo in vista prodotta nel terzo mondo sfruttando gli operai. Non sono una purista delle sciarpe in cotone bio tessute da monaci buddisti, ma abbiamo tante possibilità per fare un regalo originale con un valore non solo monetario.

Regali di Natale originali, ecologici e utili

In ordine sparso: t-shirt Calypso Officina Creativa, t-shirt e tazza I love Toret, pianta kalanchoe, decorazioni Ikea

Gli oggetti di seconda mano per esempio manifestano bene l’affetto di chi ha girato mercatini e negozietti alla ricerca del regalo giusto perché nel pacchetto troviamo anche il valore immateriale della ricerca e della confezione. In Inghilterra, dove i charity shop che vendono usato sono ovunque, si usa il termine preloved che allude ad un oggetto amato alla ricerca di un nuovo proprietario, molto più positivo rispetto al parlare di “seconda mano” che fa tanto abiti smessi.

Pensando invece ai regali casalinghi, io adoro le piante e alcune sono davvero di effetto abbinate a portavasi colorati o dalle forme più strane. I cacti in genere sono facili da riprodurre e se ci organizziamo con un po’ di anticipo possiamo creare dei vasetti dalle talee delle nostre piante. Le mie succulente quest’anno hanno subìto traslochi e amici dal pollice nero quindi non so ancora se per Natale le mie talee saranno abbastanza robuste da finire in una composizione… 🌱

I dolci fatti in casa e le sciarpone ai ferri sono delle altre idee regalo che manifestano una cura particolare verso il destinatario proprio per il tempo necessario a confezionarli. Io sono negata con maglia e uncinetto, l’unica volta che ci ho provato sono finita attorcigliata al gomitolo di lana e sono solo leggermente meglio con i dolci. Diciamo che preferisco mangiare a cucinare! Su internet però possiamo trovare tante idee su come confezionare dei barattoli super carini con gli ingredienti dei biscotti invece che con i biscotti stessi, lasciando così la responsabilità estetica del dolce al destinatario del regalo. Se cerchiamo su Google coockies jar diy si apre un mondo di idee!

Le mie idee regalo originali, utili e ecologiche

Quanto abbiamo detto dei regali di seconda mano, degli oggetti fatti in casa e delle piante è molto bello, ma non sempre possiamo dedicare tutto questo tempo ai regali. Abbiamo tutte un lavoro e millemila impegni che riempiono le nostre giornate, però non vuol dire che dobbiamo rassegnarci a comprare qualcosa di industrialissimo, possiamo anche rivolgerci ad artigiani o associazioni per sostenere dei progetti in cui crediamo. Io ho selezionato per voi quelli più interessanti che ho trovato quest’anno.

I love Toret

Conoscete i Toret? Sono le tipiche fontane verdi di ghisa con la testa di toro che si trovano solo a Torino. Le prime sono state installate nel lontano 1862 ed ora si trovano sparse e perfettamente funzionanti per tutta la città, pronte a fornire buona acqua potabile a ciclisti, turisti o semplici passanti.

L’associazione I love Toret si occupa di valorizzare e tutelare questo simbolo della città dandoci la possibiltà di “adottare” gratuitamente uno degli 800 toret sparsi per tutta Torino. Lo scopo è coinvolgere i cittadini come parte attiva, incoraggiandoci a prenderci direttamente cura dei beni pubblici, controllando che il nostro toret preferito sia sempre presente e che non venga danneggiato. Questa iniziativa però non è dedicata solo ai torinesi, alcuni toret sono stati adottati a distanza persino da Melbourne!

Se scegliamo i nostri regali di Natale da I love Toret possiamo quindi sostenere questa iniziativa bellissima di valorizzazione delle tipiche fontane pubbliche torinesi e allo stesso tempo regalare oggetti utili e belli da vedere come tazze, magliette, quaderni o borracce con il logo di I love Toret, tutti di qualità molto alta e realizzata da cooperative sociali sul territorio che si occupano di inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Oggettistica I love Toret

I miei regali di Natale scelti da I love Toret: t-shirt con logo stampato dalla cooperativa sociale Extraliberi, tazzina da caffè decorata a mano dalla cooperativa sociale L’Arcobaleno e borraccia per prendere l’acqua dei Toret mentre sono in giro per la città a fare la travel blogger. Palline di Natale Ikea.

Calypso Officina Creativa

Sempre legato a Torino, il progetto Turin, mi ‘t veuj bin!, “Torino ti voglio bene” detto in piemontese, nasce per valorizzare il patrimonio architettonico attraverso la creatività degli artisti locali. Gertrud di Calypso Officina Creativa si è immaginata un percorso dal monumento alla maglietta, con tanto di QR code per scoprire la storia di cosa stiamo indossando.

A me l’idea di far conoscere gli angoli nascosti della mia città attraverso vestiti e accessori piace tantissimo, soprattutto quando si tratta di prodotti unici realizzati a mano. Regalare un pezzetto di Torino ai nostri amici per Natale può essere un modo ottimo per aiutare Gertrud a realizzare il suo progetto e disegnare nuovi motivi.

Al momento in cui scrivo, possiamo trovare le magliette griffate TmtVB! con il calligramma della Mole Antonelliana al mercato di artigianato e seconda mano del Balon, oppure ordinarle a Gertrud via e-mail.

T-shirt TmtVB! di Calyspo Officina Creativa

T-shirt “griffata” TmtVB! di Calyspo Officina Creativa stampata a mano, libro su Torino, decorazione Ikea

Perpetua

L’ultima idea regalo che vi propongo farà felicissime noi travel blogger e in generale tutti quelli che viaggiano molto. Avete presente la rottura di quando ci viene in mente un’idea geniale per il prossimo post, ma la penna non scrive e le matite che avevamo messo in valigia sono tutte mezze rotte? Ora immaginatevi una matita che se cade non si rompe, scrive anche senza punta e magari è anche ricoperta di brillantini. Esiste davvero e si chiama Perpetua perché resiste a (quasi) tutto.

Le matite Perpetua scrivono come una normale matita di durezza HB per cui sono perfette anche per disegnare, ma quello che mi ha colpito e mi ha spinto a provarle è la loro resistenza estrema unita all’attenzione per l’ambiente. Per realizzare le matite tradizionali infatti è necessario abbattere degli alberi, mentre Perpetua è realizzata in un nuovo materiale chiamato Zantech, composto principalmente da grafite riciclata derivata da scarti di industriali che prima sarebbero stati da smaltire.

La versione base della matita Perpetua, quella che ha vinto i premi di design ed eco-sostenibilità, è totalmente nera con gomma colorata in fondo, ed ha uno stile elegante che si abbina sia con un’agenda colorata con gli unicorni che con un blocco note minimalista. Si può anche personalizzare e nel tempo sono state realizzate delle edizioni limitate molto carine, tra cui alcune versioni con i monumenti delle principali città italiane o dei musei. Anche se non troviamo la Perpetua con la nostra città, sia il modello base che le versioni luminescenti o glitter sono un perfetto regalo di Natale per chi ama scrivere e disegnare.

Cosa ne pensate delle mie scelte per i regali di Natale? Fatemi sapere nei commenti ⬇︎ se vi piacciono e se avete altre idee regalo da segnalare legate a progetti ecologici o di valorizzazione del territorio,

Prodotti forniti da I love Toret, Calypso Officina Creativa, Perpetua La Matita

Altri post che potrebbero interessarti

39 commenti

Federica 17/10/2018 - 14:36

Non conoscevo le matite di cui parli nell’articolo e mi sono innamorata 🙂
L’anno scorso io ho deciso per regali divertenti e utili insieme, capi di abbigliamento particolari – tipo delle calze con fantasie strane – che sapevo si sarebbero adattati alla personalità del destinatario: pensierini semplici, ma su misura.
Quest’anno tornerò sul tuo articolo per nuove ispirazioni 🙂

Rispondi
Paola 17/10/2018 - 18:18

Anche io adoro le calze fantasia, in Inghilterra ho fatto scorta perché le trovi ovunque! E poi hai ragione, sono un regalo super carino per i nostri amici 🙂

Rispondi
travelholicsouls 09/01/2018 - 17:20

Mi sto regalando un camion di matite perpetua! Prima di leggerlo qua non avevo mai sentito parlare! Ma che idea carinissima 😀

Rispondi
Paola 09/01/2018 - 18:01

Wow che bello! Sono contenta che i miei consigli ti siano stati utili!!!

Rispondi
drinkfromlife 29/12/2017 - 18:07

Ottime scelte e mi piace molto che parli di regali eco. Il mio boy regala spesso talee e la trovo una bellissima idea, così come gli oggetti di seconda mano. Io per esempio ho preso un po’ di cose in un charity shop in Germania. E la matita? Favolosa!

Rispondi
Paola 29/12/2017 - 18:43

Che belle le talee, per me sono sempre un regalo gradissimo! Io adoro i charity shop, a volte trovi cose davvero assurde, ma altre dai nuova vita a capi favolosi; uno dei miei vestiti preferiti viene proprio da uno di questi negozietti inglesi. La matita la sto testando per bene e resiste a tutto!!!

Rispondi
Lara C 29/12/2017 - 18:07

Che carina l’idea della matita perpetua!
Natale è già passato ma non è mai troppo tardi per farsi un regalino 😉

Rispondi
Paola 29/12/2017 - 18:41

Questa idea regalo è… Perpetua!! 😉

Rispondi
Daniela - The DAZ box 25/12/2017 - 20:10

Mi hai fatto tornare in mente un ricordo molto tenero, quello di mia nonna che ogni anno preparava per tutti i nipoti qualcosa fatto a maglia da lei. Sciarpe, maglioni, calzettoni. All’epoca mi sembrava una cosa un po’ noiosa, ora non so cosa darei per averla ancora con me e ricevere un’altra sciarpa. I regali homemade sono quelli che più odorano di amore!

Rispondi
Paola 25/12/2017 - 22:35

Che dolce tua nonna! Io da qualche parte ho ancora i completini per le bambole fatti a maglia dalla mia 🙂

Rispondi
Bruna Athena 24/12/2017 - 10:24

Voglio Perpetua! Però anche l’idea di valorizzare la città è molto utile e originale. Bisognerebbe farlo anche a Napoli.

Rispondi
Paola 24/12/2017 - 13:48

Ho letto diversi post su Napoli di guide che portano i turisti nei quartieri “malfamati” per far conoscere storia e tradizioni della città, sicuramente si può ripetere l’esperienza del logo e delle magliette anche da te, sono sicura ci saranno creativi altrettanto bravi 😉 Perpetua invece si trova anche online se non hanno (ancora) fatto un’edizione speciale per la tua città

Rispondi
Cassandra - Viaggiando A Testa Alta 22/12/2017 - 17:12

Questi regali sono veramente creativi ed originali! Ottime idee!

Rispondi
Paola 22/12/2017 - 23:31

Grazie ❤️

Rispondi
Konsuelo J. Gennari 22/12/2017 - 13:57

il mio preferito è il barattolo con gli ingredienti per i biscotti!! Se me ne regalassero uno al posto del solito pandoro ne sarei felicissima.

Rispondi
Paola 22/12/2017 - 23:30

Pensa che quest’anno volevo provare a prepararli, ma non ho trovato i barattoli giusti… solo barattoloni enormi o bassi e larghi, mentre servirebbero dei barattoli abbastanza alti e stretti per mettere in risalto gli stati di ingredienti. Mi tengo questa idea regalo valida per il prossimo anno e così non ho spoilerato nulla 😉

Rispondi
oltreleparole 22/12/2017 - 11:17

Ottimi suggerimenti perchè utili davvero! E poi adoro la parola “preloved”, ho imparato una cosa nuova che mi piace tantissimo! 🙂

Rispondi
Paola 22/12/2017 - 23:26

Anche io, ti fa capire davvero l’ideale di condivisione e riciclo che c’è dietro!

Rispondi
TheLazyTrotter 22/12/2017 - 11:06

Anche io adoro acquistare i miei regali in qualche negozietto di seconda mano o mercatino… peccato pero’ che non tutti i destinatari siano in grado di apprezzare! Mi e’ capitato spesso di ricevere sguardi.. ehm, come dire… un po’ storti!

Rispondi
Paola 22/12/2017 - 23:26

Pensiamola come una selezione naturale degli amici 😉

Rispondi
Tanja 17/12/2017 - 21:19

Che belle idee 🙂 Sia per andare alla scoperta della Torino segreta che per non restare senza penna/matita! Super!!

Rispondi
Paola 17/12/2017 - 23:27

Comunque penso proprio che scriverò ancora sui toret, i palazzi di Torino e le matite indistruttibili 😉 ci sono ancora tantissime cose da raccontare!

Rispondi
mysocialtravel 16/12/2017 - 9:57

Che belle le tue idee regalo! Anche io concordo con il fatto che con i regali, regaliamo anche un pezzo di noi! Non è importante il prezzo, ma il valore che hanno!

Rispondi
Paola 16/12/2017 - 11:10

Grazie! Il valore è quello che diamo noi agli oggetti, i soldi servono solo a comprarli

Rispondi
Alessia 15/12/2017 - 19:02

Non ho fatto nessun regalo e non credo che ne farò ma le tue idee sono molto belle e significative. Odio i regali costosi privi di un vero valore…molto meglio un vasetto di marmellata fatto in casa, o qualcos’altro hand made, trovo siano gesti molto più importanti.

Rispondi
Paola 15/12/2017 - 22:48

Concordo con te, i regali devono essere un pensiero più che un valore economico! Personalmente non amo stare in cucina, a meno che non sia super ispirata, e ho cercato qualcosa di carino che non fosse il solito regalo. Poi ormai è consuetudine che agli amici/parenti italiani regali qualche specialità inglese e viceversa 🙂 In Inghilterra invece adoro i charity shop, i negozi dell’usato gestiti dalle associazioni benefiche, grazie ai quali puoi dare nuova vita a un oggetto e allo stesso tempo finanziare la ricerca o dare un aiuto sul territorio…

Rispondi
Elisa 15/12/2017 - 15:53

Molto carini i tuoi regali e fantastica Perpetua! quest’anno con i miei amici abbiamo deciso di farci un regalo particolare e di donarci… un orso polare. Ci siamo organizzati per donare i soldi al wwf e adottare una specie a rischio. Sicuramente meglio dei soliti portachiavi inutili!

Rispondi
Paola 15/12/2017 - 22:41

Anche il vostro regalo è ottimo! Proteggere la natura è sempre una buona idea 🙂

Rispondi
robisceri 15/12/2017 - 15:25

Io voglio decisamente una Perpetua

Rispondi
Paola 15/12/2017 - 22:40

In questi giorni sto portando le mie Perpetua in giro e posso confermare che sono davvero indistruttibili!

Rispondi
Sandra 13/12/2017 - 10:56

che belle idee! Mi piacciono tanto le matite e ancora di più la linea delle fontanelle… <3

Rispondi
Sara L'Esploratrice 12/12/2017 - 16:22

Non ho ancora fatto nessun regalo e mi hai dato tante idee…a me piace Perpetua!

Rispondi
Paola 12/12/2017 - 17:13

La Perpetua “classica” la trovi online, sicuramente fai in tempo ad ordinarla per Natale 🙂

Rispondi
Federica 12/12/2017 - 16:06

Ma che belle le matite! Io ogni volta che apro il cassetto delle penne le trovo senza punta… che nervi! E hanno anche in bel design!

Rispondi
Paola 12/12/2017 - 17:10

Scrivono benissimo 😉

Rispondi
panannablogdiviaggi 12/12/2017 - 15:12

Mi piacciono moltissimo le tue idee, super particolari!!

Rispondi
Paola 12/12/2017 - 15:23

Grazie mille!

Rispondi
Alessandra Cortese 12/12/2017 - 13:25

Non conoscevo le matite Perpetua…Molto interessante

Rispondi
Paola 12/12/2017 - 15:07

Mi fa piacere averti fatto scoprire qualcosa di nuovo! Io non vedo l’ora di metterle alla prova nel prossimo viaggio 😉

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy