Home DestinazioniAsiaVietnam Ba Na Hills in Vietnam: villeggiatura alla francese con parco divertimenti kitsch
Paola Bertoni davanti al cartello Ba Na Hills in Vietnam

Ba Na Hills in Vietnam: villeggiatura alla francese con parco divertimenti kitsch

0 commento

Durante il mio primo viaggio in Vietnam avevo deciso di visitare Ba Na ispirata dalla mia Lonely Planet che la descriveva come una “stazione climatica (…) luogo di villeggiatura in collina lasciato in eredità dai francesi”. Spero vivamente che nel frattempo le nuove edizioni della guida siano state aggiornate perché Ba Na Hills è in realtà uno dei posti più kitsch e assurdi di tutto il Vietnam.

Ba Na Hills: un villaggio francesissimo circondato dal miglior esempio di kitsch asiatico

Fortunatamente ho visitato Ba Na dopo Dalat per cui ero già abbastanza preparata all’idea dei vietnamiti sul rilancio turistico dei siti storici. Nonostante ciò, la vista dalla funivia di un idillica località di villeggiatura francese di inizio secolo scorso accostata al kitsch di un castello fintissimo in stile Disneyland del parco di divertimenti Sun World mi ha lasciata lo stesso senza parole.

La storia coloniale di Bana

All’inizio del secolo scorso, durante il periodo coloniale, il governo francese finanziò la costruzione di diverse località di villeggiatura sulle colline del Vietnam per i suoi funzionari che volevano scappare dal caldo afoso dell’estate. Purtroppo per loro non esisteva ancora l’aria condizionata sparata a temperature polari come si usa oggi in Asia, per cui lavorare in ufficio a 45 gradi poteva essere effettivamente un po’ pesante.

Questa eredità coloniale ha disseminato il Vietnam di cittadine con quartieri nello stile di un villaggio della Bretagna più che dell’architettura tradizionale del Sud-Est Asiatico e Bana, sulle colline vicino a Da Nang, è tra queste. Gli antichi francesi si facevano portare su per i ripidi sentieri in portantina (chissà perché i vietnamiti non li amavano così tanto, eh), mentre oggi si sale sulla cima della collina con una funivia da Guinness dei Primati, ma il Villaggio Francese è rimasto esattamente uguale al secolo scorso, a parte gli ecomostri che lo circondano. Addirittura i ristoranti hanno un grazioso aspetto da brasserie e c’è pure una cantina scavata nella montagna.

I cartelli turistici nella piazza principale di Ba Na Hills in Vietnam
I cartelli turistici nella piazza principale di Ba Na Hills

Cosa vedere a Ba Na Hills

Se pensi di sopravvivere al trauma di vedere un incredibile sito storico stuprato da un kitschissimo parco di divertimenti, Bana offre parecchie curiosità. I turisti locali e cinesi vengono principalmente per il parco a tema Sun World Ba Ha Hills, ma l’aggiunta del super instagrammabile Golden Bridge, che non c’era durante la mia prima visita, l’ha reso una destinazione imperdibile anche per le wannabe influencer.

Puoi visitare Bana in una gita di un giorno come ho fatto io oppure soggiornare in hotel per assaporare al meglio l’atmosfera del Villaggio Francese e godere il silenzio ai piedi dell’enorme statua di Buddha senza il caotico flusso di turisti. Ba Na Hills è suddivisa su due livelli: uno più in alto con il Villaggio Francese e il parco di divertimenti, e un livello più in basso con il Golden Bridge, i giardini, l’ingresso alla funivia e la cantina.

Il Golden Bridge di Ba Na Hills

Tra le ultime attrazioni aperte a Ba Na Hills c’è il Golden Bridge, un enorme ponte pedonale lungo 150 metri costruito sul bordo della montagna. La vista è mozzafiato così come l’architettura del ponte, sorretto da delle mani enormi.

Probabilmente se vuoi scattarti una foto con il ponte e il paesaggio sullo sfondo dovrai venire sul Golden Bridge prima dell’alba o agire pesantemente di Photoshop perché è una delle destinazioni più amate per scattare selfie e servizi fotografici di matrimonio.

La funivia di Ba Na Hills

Se ti piacciono le funivie e nei tuoi viaggi apprezzi la possibilità di mettere un pin su tutti i luoghi più celebri a Bana si trova una funivia da record. Fino al 2010 infatti la funivia di Ba Na Hills era nel Guinness dei Primati come funivia più lunga del mondo per 5042 metri, con un altezza di 1291 metri sopra il livello del mare e durata del viaggio di ben quindici minuti!

Inoltre sulle colline di Bana non si trova un’unica funivia, bensì un’intera rete di trasporto che la CNN ha inserito tra i 10 sistemi di infrastrutture per funivie più impressionanti del mondo.

Se riesci a sopravvivere al trauma del Villaggio Francese accostato al castello stile Disney, il panorama dalla funivia è fantastico e ti permette di scattare splendide foto. Se decidi di fermarti a Bana più di un giorno potresti addirittura pensare di percorrere tutte le cinque funivie solo per il gusto di farlo! (Io lo farei, sia chiaro!).

La collina di Ba Na vista dalla sua funivia
La collina di Ba Na vista dalla sua funivia

L’inutile funicolare

A pochissima distanza dal Golden Bridge si trova la stazione della funicolare più inutile del mondo visto: collega infatti due stazioni della funivia a cinque minuti di distanza a piedi. In ogni caso, se ti piacciono le funicolari turistiche e non trovi coda, ti suggerisco di farci comunque un giro e provare il viaggio di 90 secondi tra una stazione e l’altra.

Il parco di divertimenti Sun World a Ba Na Hills

Proprio in cima alla collina si trova il “fantastico” parco di divertimenti ☀️ Sun World Ba Na Hills, famoso per l’enorme sala giochi al coperto Fantasy Park con moltissimi giochi tipo Arcade: sparatutto, giochi di guida, e pure alcuni classici come Pac Man. Ci sono pure delle giostre come una torre in cui sali e poi vieni lanciato giù, autoscontri, ecc.

Se vuoi visitare Sun World ti suggerisco di arrivare la mattina prima delle 7:00 ed evitare i giorni festivi e i fine settimana perché è una destinazione super popolare tra i vietnamiti che vi si riversano a migliaia (non sto scherzando, MIGLIAIA).

Il Villaggio Francese di Ba Na Hills

Sulla cima della collina di Ba Na potrebbe essere difficile capire dove inizia il parco di divertimenti Sun World e dove il Villaggio Francese perché purtroppo condividono la stessa piazza. Il punto di riferimento del villaggio è la sua cattedrale in miniatura, circondata da caffè in perfetto stile francese e stradine lastricate. Se riesci a evitare i turisti intenti a farsi selfie potresti sentire ancora il fascino antico dei suoi edifici di villeggiatura.

Il budda gigante e la Pagoda di Linh Ung

Seguendo uno dei sentieri sulla collina puoi raggiungere la Pagoda di Linh Ung che si trova a qualche chilometro di distanza. La sua caratteristica principale è un’imponente statua di Buddha alta ben ventiquattro metri.

Le altre attrazioni di Ba Na Hills

Tra le altre attrazioni di Bana Hill c’è sicuramente il locale Museo delle cere, popolato da personaggi internazionali con espressioni inquietanti. Ti segnalo una fantastica Maria Sharapova con la faccia di un robot di pessimo umore e i membri della famiglia reale inglese che sembrano usciti da un brutto incidente d’auto. Probabilmente vale la pena visitarlo solo per farsi due risate perché è davvero orrendo e super kitsch.

Informazioni utili per visitare Ba Na Hills in Vietnam

Negli ultimi anni Ba Na Hills ha continuato a modificarsi e a espandersi senza sosta. Per esempio al momento in cui scrivo è in costruzione un’ulteriore linea della funivia e chissà cos’altro per cui ti suggerisco di visitarla prima che il fascino coloniale della stazione termale francese venga irrimediabilmente distrutto dagli ecomostri che la circondano.

Ba Na Hills inoltre è quasi sempre affollata di turisti, per lo più intenti a farsi selfie quindi ti suggerisco di arrivare prestissimo o valutare di passarci una notte per visitarla prima e dopo l’arrivo delle gite organizzate.

Tour organizzato o gita fai da te

La prima cosa che mi chiedo sempre quando voglio visitare una destinazione periferica in un Paese di cui non conosco la lingua è se vale la pena acquistare un pacchetto di viaggio organizzato. In genere tendo a fare tutto da sola, soprattutto nei posti come Ba Na Hills in cui potrei finire a passare il mio tempo nel posto perfetto per i selfie invece di esplorare i siti storici, tuttavia in base alle tue esigenze i tour organizzati potrebbero anche essere la scelta migliore.

Pro del viaggio organizzato

  • L’intero viaggio è organizzato per te da professionisti quindi non rischi di perdere l’ultimo pullman perché non hai capito come leggere l’orario in vietnamita (!)
  • Spesso il viaggio organizzato è l’opzione più economica
  • Quando le guide sono preparate puoi scoprire delle informazioni difficilmente reperibili sulla tua guida turistica

Contro del viaggio organizzato

  • Sei vincolato nel tempo da trascorrere in ogni punto turistico
  • L’itinerario è preimpostato e potresti trovarti a trascorrere molto più tempo del previsto nella sala giochi anziché al Buddha gigante per esempio
  • Farai parte di un gruppo e arriverai a Ba Na Hills la mattina all’ora di punta

Se stai pensando a raggiungere Ba Na Hills con un viaggio organizzato prova a dare un’occhiata alle proposte su Get Your Guide: potrebbero esserci viaggi con meno vincoli di orari in cui esplorare liberamente i dintorni.

Come arrivare a Ba Na Hills

Quando ero andata a Ba Na Hills non avevo dovuto preoccuparmi di come raggiungerla perché ero in compagnia di amici vietnamiti in auto. È stato ovviamente super comodo non dover pensare a nulla, tuttavia lo svantaggio è stato dover dedicare più tempo di quello che avrei voluto al parco di divertimenti e meno al Villaggio Francese.

Un buon compromesso è prenotare la tua auto privata o pullmino con autista su Bookaway: potrebbe costarti leggermente di più rispetto al viaggio organizzato, ma avresti più libertà nel visitare quello che preferisci di Bana Hills.

Dove dormire a Ba Na Hills

Per prenotare nell’atmosfera francese di Ba Na Hills puoi scegliere il Mercure Danang French Village Bana Hills, un hotel a quattro stelle nel cuore del Villaggio Francese con piscina e spa. In alternativa, se preferisci visitare Ba Na Hills in un giorno puoi guardare le offerte hotel a Da Nang e dintorni.

Booking.com

Perché visitare Ba Na Hills

Scrivere perché ti suggerisco di visitare Ba Na Hills è abbastanza difficile perché è una destinazione così assurda e kitsch che probabilmente va vista solo per questo! Inoltre è abbastanza divertente vedere i turisti locali e cinesi farsi selfie continuamente in ogni centimetro di spazio libero, secondo i migliori stereotipi.

L’atmosfera europea di inizio secolo del Villaggio Francese è sicuramente unica nel suo genere: vedere gli edifici coloniali ancora in piedi mentre immagini i funzionari francesi arrivarein villeggiatura in portantina fa una certa impressione.

Visitare Bana con dei vietnamiti nel mio caso ha anche messo in luce le enormi differenze sull’idea di turismo che abbiamo noi europei: io ci volevo andare per la storia locale, i miei compagni di viaggio per il parco di divertimenti!

Fammi sapere nei commenti se hai visitato Ba Na Hill e se hai avuto le mie stesse impressioni, ma anche se ti è venuta voglia di visitarla dopo aver letto questo articolo!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

Altri post che potrebbero interessarti

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy