Home DestinazioniEuropaRegno Unito Alla scoperta dei negozi beauty londinesi con Alessia di BeBibi
Harrods a Londra

Alla scoperta dei negozi beauty londinesi con Alessia di BeBibi

4 commenti

Specchio specchio delle mie brame, cosa succede quando una travel blogger e una beauty blogger si incontrano? Vi ho già raccontato nel blog cosa vedere nella capitale inglese e vi ho mostrato i miei scorci preferiti attraverso Instagram, ma in questo post lascio la parola alla beauty blogger Alessia di BeBibi che ci racconterà dove e cosa comprare di trucchi & c. nella scintillante Londra!

Io ormai da tempo uso tantissimi prodotti British perché costano meno e hanno delle confezioni super carine. Alcuni di questi forse li avete visti in foto, altri invece vivono dietro le quinte come la matita per le sopracciglia, un vero must have delle ragazze inglesi anche se io la uso in modo molto più soft!

Per chi non la conoscesse ancora, Alessia è una studentessa e designer de Le borse di Elisa che nel suo beauty blog racconta, oltre ai prodotti di bellezza migliori per ogni occasione, anche come la cosmesi possa essere vista come uno strumento di rinascita invece di frivolezza fine a se stessa. Nessuno meglio di lei poteva quindi darci una panoramica su cosa comprare in Inghilterra in fatto di trucchi & prodotti per la cura della nostra pelle!

I migliori beauty store di Londra secondo Alessia di BeBibi ⬇︎

Alla scoperta dei beauty store londinesi con Alessia di BeBibi

A differenza di Paola, il mio primo e unico viaggio a Londra risale a due anni fa: mi sono innamorata dell’atmosfera metropolitana mischiata al fascino delle grandi costruzioni. Non vedo l’ora di poterci ritornare e se penso alle chicche beauty che Londra e le sue catene offrono, il mio portafoglio non è contento quanto me. E voi, lo sapete quale marchi beauty potete trovare a Londra?

Negozio Deciem a Spitalfields market
Negozio Deciem a Spitalfields market, crediti Globalblue.com

Boots

Se passate nelle vie dello shopping di Londra, non potete non entrare da Boots: brand costosi e brand low cost, è così grande che troverete di tutto a qualsiasi prezzo. Una tappa obbligatoria ovunque voi siate, sicuramente uscirete con un sacchetto pieno e molto soddisfatte perché i marchi presenti interessanti sono tantissimi: Barry M, famosa per i suoi cosmetici low cost ma molto performanti con una menzione d’onore ai rossetti e ai prodotti per la base, Beauty Bakerie, marchio indie di makeup con rossetti liquidi a lunghissima tenuta e una cipria super perforante consigliata da Jeffree Star; Dr Brown’s, famoso per i suoi saponi profumatissimi e i prodotti multiuso ma anche Soap and Glory che produce prodotti di cura della pelle per tutte le tasche con profumi e confezioni molto particolari.

💄 Cosa non perdere: Beauty Bakerie, Barry M, Dr Brown’s, Burt Bees, It Cosmetics, Soap and Glory, St Ives, Spectrum

Ora ha aperto un negozio anche a Milano, potete leggere le prime impressioni di Alessia sulla filiale italiana di Boots sul blog di BeBibi.

Negozio Boots
Negozio Boots, crediti Cuttingnews.co.uk

Selfridges

Il colosso del lusso Selfridges che trovate ancora una volta ad Oxford Street ha una selezione di marchi beauty da fare invidia alle europee Sephora – catena assente completamente nel Regno Unito – con marchi di altissima profumeria: Charlotte Tilbury, un marchio di trucchi di una delle make up artist più amate sul web per i suoi look naturali in grado di evidenziare la bellezza di ogni modella che si presta alle sue abili mani, Dermalogica, marchio di cura della pelle dalle formulazioni perfette e studiate per tipologie di pelle molto diverse, e ancora le palette costosissime, ma super performanti di Natasha Denona e i prodotti di lusso per la cura della pelle di Oskia, famosa per il suo detergente viso best seller.

💄 Cosa non perdere: Charlotte Tilbury, Dr Dennis Gross, Dermalogica, Manic Panic, Natasha Denona, Oskia, Paula’s Choice

Lush Oxford

Tutti conoscete Lush, colosso inglese della cosmesi etica, famoso per i suoi prodotti eccezionali quanto le sue strategie di marketing ed eventi benefici. Quasi tutti avete dei negozi nella vostra città o vicino a voi, ma non fatevi ingannare, Lush Oxford non è come tutti gli altri: è il flagship store di Lush, il negozio principale del marchio con novità e prodotti che non trovate da nessuna parte; inoltre è presente la Lush SPA, un percorso aromaterapico per vivere a pieno l’esperienza nei prodotti del brand.

💄 Cosa non perdere: Lush SPA, i prodotti in edizione limitata del negozio

Superdrug

Se cercate dei cosmetici a basso costo, ma con alte performance SuperDrug in tutto il suo arredamento rosa è perfetto per voi: trovate tutta la gamma del brand Revolution (I Heart Revolution, Makeup Revolution, Revolution Skincare e Revolution Pro), cosmetici a basso costo con ottime performance, così come E.L.F famosissimo in tutto il mondo per i suoi top della gamma a pochi euro, Nip + Fab marchio di cura della pelle con prodotti innovativi e molto amati come i dischetti all’acido glicemico o le creme corpo liftati al veleno di vipera o anche The Balm, marchio dall’ottima qualità, famoso anche per l’illuminante più famoso del web, il Mary Lou Luminize, reperibile in pochissimi negozi fisici in Italia, ma con ottimi prezzi su palette complete.

💄 Cosa non perdere: Bleach London, E.L.F, I heart Revolution, Makeup Revolution, Nip + Fab, Revolution Skincare, The Balm

Negozio Superdrug
Negozio Superdrug

The Ordinary

Ingredienti e formulazioni da alta profumeria, nati per creare una routine ad hoc mischiando attivi chimici e olii, ma ad un presso basso. Per questo molti di voi conosceranno già The Ordinary, marchio di cura della pelle a basso prezzo, che ha aperto un negozio monomarca nella capitale inglese qualche anno fa (e spesso c’è una fila preoccupante, ma fidatevi ne vale la pena).

💄 Cosa non perdere: vi potrei dire tutto ma non lasciatevi scappare l’acido ialuronico con vitamina B5, il primer viso e le diverse concentrazioni di vitamina C, tutti sono le 10£

E voi, avevate già fatto danni in questi negozi?


Boots e Superdrug per me sono ormai una tappa obbligata quando sono in Inghilterra, si trovano ovunque e hanno alcuni dei miei marchi di trucchi e cura della pelle preferiti. Da Lush invece adoro l’atmosfera profumatissima e le saponette dai colori forti e i nomi irriverenti. Mi mancano invece The Ordinary e Selfridge, ma di quest’ultimo in compenso ho visto tutto il documentario su Netflix Secret of Selfridge! Fatemi sapere nei commenti ⬇︎ se conoscete anche voi questi negozi beauty o se volete leggere nuovi approfondimenti sulle profumerie d’oltremanica!

Altri post che potrebbero interessarti

4 commenti

Elizabeth Sunday 16/11/2018 - 17:12

Boots e Selfridges, il primo shopping che feci a Londra nel lontano 1994! A volte presi anche creme che non idratavano per niente, poi la mia arte dello shopping si è perfezionata con gli anni. Ancora oggi mi fermo nei Boots degli aeroporti per acquistare qualcosa con le ultime monete locali rimaste. Ultimo oggetto acquistato: una spugna per la doccia viola 😀

Rispondi
Paola 16/11/2018 - 17:58

Adoro i Boots degli aeroporti! Hanno gli stessi prezzi dei Boots cittadini, purtroppo senza le promozioni, ma ci permettono di portare a casa quella crema che proprio volevamo, ma non potevamo imbarcare nel bagaglio a mano! Poi i prezzi rispetto alle profumerie italiane sono davvero bassi quindi è impossibile resistere ♥

Rispondi
Silvia - The Food Traveler 13/11/2018 - 13:29

Conosco Boots e Lush, dai quali compro (leggi: faccio danni) con una certa frequenza. Non conoscevo gli altri marchi che ora vado a vedere ❤️

Rispondi
Paola 14/11/2018 - 0:48

Ahahah abbiamo tutte lo stesso problema di shopping compulsivo!

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy