Home Destinazioni Dove festeggiare un Natale alternativo in viaggio

Dove festeggiare un Natale alternativo in viaggio

di Paola

Siccome non sono mai stata una persona troppo natalizia quando ho chiesto alle Travel Blogger Italiane dove andare per Natale ho apprezzato tantissimo le idee più esotiche. Dalla Thailandia all’Australia, passando per la Tanzania in questo articolo troverai destinazioni considerate più estive, ma insospettabilmente natalizie. L’importante infatti, per me e per le blogger che hanno raccontato le loro destinazioni di Natale, è sempre festeggiare con un viaggio, qualsiasi sia la tua idea e forma di famiglia!

🇹🇭 Natale al mare in Thailandia

Destinazione suggerita da Teresa e Gianni di Nonni Avventura ⬇︎

Chi ha detto che il Natale più bello per i bambini debba essere con la neve e con il freddo? Io penso che i nostri piccoli si divertirebbero comunque anche in una calda località di mare. Per esempio su una delle assolate spiagge della Tailandia.

Per tutti noi che non ci siamo abituati è emozionate alzarsi al mattino del 25 dicembre, mettersi un costume da bagno e le infradito e andare a fare colazione sentendosi augurare “Merry Christmas”. Immaginate quale debba essere la sensazione per un bambino!

Gli alberi di Natale e le varie decorazioni non mancano nastri e palline colorati, luci intermittenti e tutto il resto si sprecano, ma vederle con un clima tipicamente estivo è una cosa quantomeno bizzarra.

Quali sono le zone ideali dove portare i bambini per una vacanza natalizia? La Thailandia vanta chilometri di costa e tantissime isole, ma il clima a Natale non è quello giusto dappertutto. L’ideale sono le aree che si affacciano sul Mar delle Andamane. In particolare, io ti consiglierei Krabi, in quanto è molto meno affollata della più famosa Phuket.

Questa piccola città, da poco scoperta dal grande turismo di massa, offre delle spiagge sabbiose molto adatte ai bambini; per esempio, potresti approfittare della spiaggia di Ao Nang o di Railay Beach. Quest’ultima è raggiungibile tramite una delle famose long tail boat, l’imbarcazione tipica della Tailandia. Krabi, inoltre, è un comodo punto di partenza per poter visitare altre splendide spiagge situate sulle isole che si trovano nella zona.

Ci sono poi alcune esperienze che sicuramente delizieranno i più piccoli: un tuffo alla Emerald Pool, un laghetto di acqua termale nei pressi della città; la vista delle scimmiette che si vedono abbastanza facilmente in giro; e magari anche un giro sui famosi tuk tuk. Sono sicura che i bambini non sentiranno affatto la mancanza di improbabili Babbi Natale o del suono dei canti natalizi: provare per credere!

Spiaggia di Krabi in Thailandia
Krabi non è la prima destinazione natalizia che ti viene in mente, ma quale bambino direbbe di no a un viaggio in un posto così?

🇹🇿 Safari natalizio in Tanzania

Destinazione suggerita da Virginia di Travel Gudu ⬇︎

Un Natale in famiglia in Africa – nell’Africa sub-sahariana, quella nera e selvaggia, fatta di savana e animali – è un’esperienza unica ed indimenticabile. Correva l’anno 2012 e noi due, insieme alla nostra famiglia, decidemmo di partire poco prima di Natale alla volta della Tanzania per trascorrere due settimane immersi nella natura selvaggia. Trascorrere il Natale in Africa significa rinunciare al freddo, ai maglioni e agli abeti, ma non per questo rinunciare all’atmosfera natalizia.

All’interno del nostro campo tendato sulle rive del Lake Manze, gli arbusti del bush sono addobbati con decori natalizi: li hanno creati le donne delle tribù Masai utilizzando semi, legnetti e stoffa colorata. Il vento tiepido della savana li fa dondolare mentre noi, seduti lì accanto, aspettiamo la nostra jeep. È la vigilia di Natale.

La nostra guida, Bilali, ci accompagna lungo le sponde del fiume dove ci aspetta un aperitivo al tramonto. Ci accomodiamo, ognuno sulla propria sedia da regista, chiacchieriamo sorseggiando un calice di vino sudafricano mentre il sole gonfio di riflessi aranciati e rosati scivola silenzioso nell’acqua. Dopo, al campo, ci aspetta la cena della vigilia, attorno al falò, sotto una coperta di migliaia di stelle, circondati da decine di occhi che ci osservano nel buio.

Rientriamo ciascuno alla propria tenda, sotto la sorveglianza attenta ma discreta dei guerrieri Masai, e lungo la strada incontriamo i proprietari di quegli occhi a specchio, un piccolo branco di gazzelle che sentendoci arrivare nel buio si allontanano rapidamente.

La mattina dopo è Natale. Ci svegliamo all’alba e partiamo per un safari fotografico che ci regala, come ogni giorno, grandi emozioni. Bilali apre un tavolino da campeggio e imbandisce per noi una colazione da re, con uova, caffè, toast, ogni ben di dio che si possa immaginare. Facciamo colazione in famiglia sotto un albero di baobab seduti nel salotto più bello del Mondo: la savana. 

Questo Natale è stato per noi unico, “anomalo” forse, eppure pieno di atmosfera natalizia, più di tanti altri trascorsi a casa. Forse perché “casa” è dentro di noi.

Elefanti nel Serengeti National Park in Tanzania, foto di David Berkowitz
Un safari in Tanzania non è proprio il modo classico di festeggiare il Natale, ma è sicuramente un viaggio incredibile! Foto di David Berkowitz

🇦🇺 Natale down under a Melbourne

Destinazione suggerita da Giulia di Travelling Sunglasses ⬇︎

Almeno una volta nella vita, bisogna farlo: il Natale in Australia è un’esperienza unica! Melbourne è una città meravigliosa in cui passare il Natale. Lascia il cappotto invernale in albergo e mettiti un giacchino leggero per esplorare la città.

Comincia con Federation Square, dove ti aspetta un enorme albero di Natale. Niente neve né ventaccio, anzi, siediti sui gradini a goderti l’aria primaverile! Cerca anche la casetta di Babbo Natale, nella vicina City Square (rinominata Christmas Square a Dicembre), per fargli un saluto!

Il Villaggio di Pan di Zenzero (Gingerbread Village) a Collins Street è un’altra meta speciale, dove poter ammirare le attrazioni di Melbourne in dimensioni da biscotto. I fondi ricavati vanno alla Fondazione dell’Ospedale per Bambini di Melbourne.

I mercati coperti di Queen Victoria e South Melbourne sono un’attrazione per grandi e piccini: frutti tropicali, piatti etnici da tutto il mondo, ma anche bancarelle di prodotti fatti a mano, libri e giocattoli. I posti migliori per assaggiare piatti mai visti prima.

Spero che ti sia ricorda di portare il costume da bagno! Non può mancare una passeggiata alla spiaggia Brighton Beach, famosa per le coloratissime cabine di legno. Prima di fare mille foto, però, spalmati per bene di crema da sole ad alta protezione: il sole australiano non perdona.

I fan degli animali devono includere nel loro viaggio a Melbourne una visita serale a St Kilda, sulla costa a sud: ogni sera, una mezz’ora dopo il tramonto, tanti piccoli pinguini risalgono dal mare sugli scogli del molo. Dire che sono adorabili non fa loro giustizia! Siccome ci possono essere molte persone sul molo, è meglio andare un po’ in anticipo per posizionarsi bene. Dei volontari controllano la folla e sgridano chi fa foto con il flash. 

Di sera, la città si illumina di colori spettacolari. Il municipio ed altri edifici della zona centrale CBD cambiano volto grazie a magiche proiezioni a tema natalizio. Nel pianificare il tuo viaggio di Natale a Melbourne, controlla gli eventi del Christmas Festival: molti finiscono proprio il 24 o il 25 dicembre.

Parata natalizia a Melbourne
Parata natalizia a Melbourne con australiani a maniche corte: down under è estate!

Cosa ne pensi di queste proposte di vacanze natalizie alternative? Io partirei subito per tutte le destinazioni: Australia e Tanzania mi ispirano moltissimo e in Thailandia non sono ancora andata d’inverno e non riesco proprio a immaginarmela tutta decorata. Scrivimi nei commenti la tua destinazione preferita e se anche tu hai già sperimentato un Natale alternativo!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy