Home DestinazioniEuropaItalia Le famiglie non tradizionali di Elliott Erwitt alla mostra Family del MUDEC di Milano
Family di Elliott Erwitt in mostra al MUDEC di Milano 2019 2020

Le famiglie non tradizionali di Elliott Erwitt alla mostra Family del MUDEC di Milano

2 commenti

Fino al 20 marzo 2020 negli spazi del MUDEC di Milano possiamo vedere Family, la mostra fotografica di Elliott Erwitt sul tema delle famiglie contemporanee. Si tratta di un’esposizione ironica, commovente e divertente, con sessanta fotografie in bianco e nero che ritraggono famiglie non tradizionali, animali domestici e momenti storici.

Chi è Elliott Erwitt

Elliott Erwitt è uno dei fotografi contemporanei più conosciuti, e membro di Magnum Photos dal 1954. Nato a Parigi, ha vissuto in Italia e negli Stati Uniti, dove si è trasferito con la sua famiglia a dieci anni. Nella sua carriera di fotografo pubblicitario e documentarista è ricordato per le sue foto di assurde scenette famigliari in bianco e nero, e per le immagini super divertenti di cani che saltano, vanno a spasso o sono umanizzati dai loro umani in modo ridicolo.

Cane che salta, Francia, Parigi 1989, fotografia di Elliott Erwitt
Questa iconica immagine di Elliott Erwitt di un cane che salta, scattata a Parigi nel 1989, non è casuale, voleva fotografare proprio un cane intento a saltare e aveva allestito il set per ottenere questo effetto!

La mostra fotografica Family al MUDEC di Milano

Family raccoglie una selezione di immagini scelte da Elliott Erwitt stesso ed esposte senza un senso geografico o cronologico, bensì mescolando foto private con scatti storici come quello di Jackie Kennedy al funerale del marito John Fitzgerald. L’intento di Elliott Erwitt è metterci davanti a tutti i tipi di famiglia possibile sospendendo ogni giudizio, e lasciare a noi la possibilità di decidere se vogliamo essere la classica famiglia americana degli anni Sessanta o scegliere come compagno di vita il nostro animale domestico.

Lo sguardo ironico e romantico di Elliott Erwitt ha creato delle immagini senza tempo, divertenti e commoventi. La stessa famiglia di Elliott Erwitt è decisamente non tradizionale, una famiglia allargatissima con sei figli da quattro compagne diverse.

Famiglia nordamericana negli anni Sessanta fotografata da Elliott Erwitt
Una tipica famiglia statunitense degli anni Sessanta

Le fotografie intime e famigliari di Elliott Erwitt

Tra le immagini esposte ce ne sono diverse che arrivano direttamente dal privato di Elliott Erwitt, come lo scatto della prima moglie con la figlia Ellen sul letto, rientrato nel progetto The Family of man del 1955, o il dittico della terza moglie, fotografata incinta e dopo il parto con il bambino neonato.

Altre fotografie commoventi e private sono quelle del collega fotografo Robert Frank con il figlio Pablo o mentre balla, e l’immagine straziante della madre di Robert Capa mentre piange sulla tomba del figlio.

Robert Frank mentre balla, ritratto da Elliott Erwitt
Un’altra foto iconica di Elliott Erwitt che è riuscito a cogliere tutta la dolcezza del suo collega Robert Frank mentre balla con la compagna

Le fotografie del calendario Lavazza Families – Ritratti intorno a un caffè

Alcune immagini esposte fanno parte del calendario Lavazza 2000 dal titolo Ritratti intorno a un caffè – Families che all’epoca suscitò un certo scalpore. Le fotografie del calendario di Elliott Erwitt infatti raccolgono famiglie europee composte da genitori single, coppie gay, famiglie composte da una sola persona e ragazze incinte.

Ispirandosi alla ricerca fotografica del calendario Lavazza, il MUDEC per promuovere la mostra Family aveva invitato le famiglie di oggi a raccontarsi e a farsi fotografare nel progetto #wearefamily. Anche in questo caso sono emerse famiglie di tutti i tipi, coinquilini compresi, e ne è risultato il fatto che la famiglia non è (solo) un legame di sangue, bensì di amore e affetto, indipendentemente da quanti e chi siano i suoi componenti.

La famiglia secondo me

Il tema della famiglia mi sta molto a cuore perché credo che ognuno di noi debba essere libero di creare il tipo di legame che preferisce. Io sono una madre single perché ho deciso di proseguire la gravidanza arrivata proprio nel momento in cui la mia storia con il British boyfriend si era conclusa. Questa decisione ha rivoluzionato completamente la mia vita, e oggi sono molto fiera della mia famiglia non tradizionale e del modo in cui sto crescendo il Britalian baby da sola.

Proprio per il mio vissuto, mi sento molto vicina a tutto ciò che demolisce con un sorriso una famiglia tradizionale che, come ci racconta Elliott Erwitt, nella realtà non esiste (se mai è esistita). Al contrario, la famiglia di oggi è composta da coppie con animali domestici, genitori single, famiglie allargate, coppie gay, tutte famiglie che trasmettono gioia e spensieratezza, nonostante quello che pensano alcuni politici.

Per tutti questi motivi Family è una mostra da non perdere. Io ci sono stata e ne sono uscita con un sorriso stampato in faccia. La delicatezza e l’ironia delle fotografie di Elliott Erwitt riesce a farci riflettere su temi profondi e importanti senza mai scadere nella retorica.

Coppia e single nordamericani fotografati da Elliott Erwitt
Il diverso atteggiamento di un single e di una coppia negli Stati Uniti

Info utili per vedere Family al MUDEC

Per vedere (o rivedere) Family di Elliott Erwitt a Milano abbiamo tempo fino al 20 marzo 2020. Se andiamo entro il 2 febbraio troviamo pure l’allestimento Oriente MUDEC sul Giappone a cui si accede con un biglietto separato.

Per saltare la fila vi consiglio di acquistare i biglietti per il MUDEC su Musement, se invece preferite non programmare nulla fino all’ultimo momento o andare in un giorno feriale potete comunque acquistarli direttamente in biglietteria. Io di mercoledì mattina non ho trovato molta gente, ma immagino che il sabato sia parecchio affollato perché si trova in una zona di Milano molto viva.

📌 MUDEC Museo delle Culture
Via Tortona, 56
20144 Milano

Famiglia parigina con cane fotografata da Elliott Erwitt
Famiglia parigina con cane

Spero che il mio post vi abbia fatto venire voglia di andare a vedere le famiglie ritratte da Elliott Erwitt di persona al MUDEC perché vedere una stampa fine art è decisamente più emozionante rispetto a scorrere le immagini su internet (e poi a me piace visitare mostre e musei, in questo caso sono di parte!). Fatemi quindi sapere nei commenti ⬇︎ se avete visto la mostra fotografica Family al MUDEC di Milano e se conoscevate già Elliott Erwitt.

Altri post che potrebbero interessarti

2 commenti

francesca 19/12/2019 - 19:37

Mi piace moltissimo Erwitt, più per le sue foto di denuncia sociale che per quelle dei cani saltellanti! Non ho visto questa mostra, ma pare davvero interessante

Rispondi
Paola 20/12/2019 - 23:00

Io invece lo ricordavo proprio per le foto dei cani 🙂 La mostra è davvero splendida, se passi da Milano non perdertela!

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy