Home DestinazioniEuropaItalia Favole di Luce, le magiche luminarie di Gaeta
Le Luminarie di Gaeta, foto dal sito ufficiale dell'evento

Favole di Luce, le magiche luminarie di Gaeta

0 commento

Per ogni torinese come me il Natale arriva solo quando si illuminano le Luci d’Artista nel centro città. L’arte moderna è bellissima, ma quest’anno mi sono chiesta se esistessero iniziative simili più a misura di bambino e mi è venuta in aiuto Annalisa Spinosa, blogger di Gaeta e autrice di Tre valigie. La sua città infatti sotto Natale si trasforma in un ambiente fiabesco con la manifestazione Luminarie di Gaeta dal tema Favole di Luce e il villaggio di Babbo Natale. Lascio quindi a lei la parola per portarti alla scoperta di una Gaeta super natalizia.

Le Luminarie di Gaeta, raccontate da Annalisa ⬇︎

A Gaeta, nella magica atmosfera delle Favole di Luce, si cammina sempre con il naso all’insù come bambini curiosi. Le luminarie d’artista di Gaeta infatti sono una delle mete più colorate e fiabesche del periodo invernale nel Lazio, perfette per vivere il Natale in famiglia.

Favole di Luce, le Luminarie di Gaeta

Ogni anno le Luminarie di Gaeta sorprendono milioni di visitatori, che giungono da ogni parte d’Italia. Le preziose installazioni sono ormai un punto di riferimento dell’inverno italiano, e lasciano sempre a bocca aperta chiunque arrivi a vederle.

Le famiglie accorrono numerose per vedere le Luminarie di Gaeta, soprattutto per i tanti eventi per bambini presenti a ogni edizione della manifestazione. Scoprire le Luminarie significa fare una passeggiata tra miti, storie e leggende della perla del Tirreno, luccicante di magia.

Inoltre durante il giorno, quando le luci sono ancora spente, è piacevole dedicarsi alle visite guidate della città, tra monumenti di grande rilevanza storica e parchi immersi nel verde, ma anche alle degustazioni gastronomiche di prodotti tipici locali.

A spasso tra le installazioni delle Luminarie di Gaeta

Ogni anno le Luminarie di Gaeta propongono un percorso diverso, con installazioni sempre nuove e sorprendenti. La prima edizione delle Favole di Luce aveva visto come protagonisti un enorme gorilla a guardia del quartiere medievale e il simpatico polpo Casper che ha messo a disposizione i suoi tentacoli per scattare curiose foto.

Fontane danzanti, sculture di ghiaccio, concerti e tanto altro ancora si sono poi ripetute nelle edizioni seguenti, arricchendosi sempre di nuove figure luminose. Nel 2019 invece è stato davvero uno spettacolo unico veder trasformare un parco giochi in una foresta incantata. Zebre, fenicotteri, elefanti e tigri hanno popolati gli spazi verdi con i loro luccichii, portando tutti in un luminoso safari cittadino, sfavillante di farfalle.

Le Luminarie di Gaeta, foto dalla pagina Facebook del sito ufficiale dell'evento
Le Luminarie di Gaeta, foto dalla pagina Facebook del sito ufficiale dell’evento

La casa di Babbo Natale

In caso di pioggia invece puoi rintanarti nel bellissimo villaggio di Babbo Natale di Gaeta, il più bello del Lazio. Dopo aver oltrepassando un fiabesco giardino innevato e proseguito lungo un percorso addobbato, ti aspetta Babbo Natale nella sua accogliente casetta. Seduto sulla sua morbida poltrona, Babbo Natale accoglie i bambini e prende in carico le loro letterine piene di desideri.

La Signora Befana poi, nella sua calda cucina, dona biscotti e caramelle ai bambini diligenti. Le stanze sono veramente curate in ogni dettaglio e per i bambini è molto emozionante incontrare gli elfi e gli altri personaggi del villaggio.

Come vedere Favole di Luce a Gaeta

Per chi non è della zona, Annalisa ci fornisce anche qualche consiglio utile per organizzare al meglio la nostra visita alle luminarie di Gaeta:

  • Le installazioni sono situate in molti punti della città, quindi è meglio munirsi della mappa e studiare bene il percorso.
  • Il percorso pedonale può essere stancante per i bambini. In centro però ci sono le navette che fanno da spola fino a Gaeta Medievale, e due simpatici trenini turistici che portano a spasso i turisti tra i principali quartieri della città.
  • Se arrivi in auto puoi parcheggiare gratuitamente all’interno del piazzale Salvatore Bisbiglia, sito in località Calegna. Tutte le altre informazioni su parcheggi, eventi e prenotazioni potete trovarle sul sito dedicato alla manifestazione Gaeta si illumina con Favole di Luce.
  • Porta con te sciarpe e cappellini per i bambini e impermeabili per tutti. 
  • Gaeta è plastic free, quindi porta con te le borracce da riempire alle fontane pubbliche.
  • Se vuoi mangiare in uno dei ristoranti di Gaeta ti consiglio di prenotare con molto anticipo, soprattutto nel fine settimana. 
  • Puoi scaricare l’app ufficiale Favole di Luce per smartphone e tablet, e rimanere aggiornato su tutti gli eventi e sulle possibili variazioni.
  • Per ulteriori info, si può contattare la Pro loco Gaeta che organizza la manifestazione.

Dove dormire a Gaeta

Per idee su dove soggiornare a Gaeta durante la tua visita alle Luminarie di Natale ti suggerisco di guardare le offerte di Booking. Il box si aggiorna automaticamente e ti basta cliccarci sopra per ulteriori dettagli o affinare la tua ricerca.

Booking.com

Scrivimi nei commenti se conoscevi già le Favole di Luce delle Luminarie di Gaeta, e non dimenticare di seguire Annalisa sul suo blog Tre valigie per altre informazioni su Gaeta e suggerimenti per viaggiare con bambini.

.

Altri post che potrebbero interessarti

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy