Home Appunti di viaggio Primi piatti finto-italiani in lattina amatissimi all’estero

Primi piatti finto-italiani in lattina amatissimi all’estero

di Paola

Viaggiare ci obbliga a uscire dalla nostra comfort zone, specialmente riguardo al cibo. Per noi italiani cresciuti a pasta di semola di grano duro, Parmigiano Reggiano, verdure fresche e carni rigorosamente selezionate dai consorzi di allevatori, scoprire che oltre il confine ci sono orde di popoli barbari convinti che macaroni and cheese sia un pasto accettabile è uno shock culturale non da poco. Grazie all’aiuto del gruppo Italiani che mangiano PSEUDO-copie di prodotti MADE IN ITALY all’estero, che puoi seguire anche sulla loro pagina Facebook, ho raccolto una lista di primi piatti simil-italiani in lattina amatissimi all’estero che non avresti mai voluto vedere.

🇩🇪 Cibo finto italiano in lattina in Germania

In Germania puoi trovare un fantastico risotto finto-italiano in lattina ai gusti funghi, erbe aromatiche o pomodoro. Prima di prenderlo in giro però sappi che interi gruppi Facebook di italiani all’estero considerano la marca Italiamo di Lidl una specie di salvatore della patria. Ti posso confermare onestamente che gusto e aspetto fanno molto meno schifo di altri prodotti finto italiani popolarissimi all’estero. Il Kräuterrisotto invece… boh!

Riso precotto in lattina, Germania
Riso precotto in lattina, Germania

🇬🇧 Cibo finto italiano in lattina nel Regno Unito

A me è piaciuto moltissimo vivere in Inghilterra per una serie di motivi che esulano dagli appartamenti e dalla cucina inglese. L’assenza di burocrazia e il rispetto maniacale per la coda non mi hanno fatto rimpiangere per nulla l’Italia durante i periodi passati nel Regno Unito. Però non ho mai capito del tutto la passione degli inglesi per il cibo finto italiano.

Lasciamo stare i macaroni and cheese che meriterebbero un’analisi sociologica a parte, ma mi sfugge sul serio perché comprimere gli spaghetti al sugo in lattina. Gli short cut spaghetti in particolare mi fanno venire in mente il vomito dopo una serata alcolica, ma magari sono buoni eh! Tesco – la marca degli short cut spaghetti in foto – tra l’altro è pure un supermercato di buona qualità, dove puoi trovare ottimi tè e biscotti. Evidentemente non spaghetti.

Spaghetti corti in lattina, Regno Unito
Spaghetti corti in lattina, Regno Unito

Oltre agli spaghetti, nel Regno Unito puoi trovare altre deliziose paste in lattina, tutte condite con rich sauce. In genere puoi scegliere tra ravioli e macaroni che dovrebbero essere i nostri maccheroncini. Non farti ingannare dal nome della pasta perché in Inghilterra spesso i formati hanno nomi diversi rispetto a quelli in uso in Italia. Un giorno forse parlerò anche degli spaghetti ring, ma non mi sono ancora ripresa dallo shock.

Pasta in lattina, Regno Unito

🇸🇪 Cibo finto italiano in lattina in Svezia

Gli expat in Svezia spesso condividono cibi abbastanza inquietanti, come questi ravioli in lattina. Da italiana non riesco davvero a capire il motivo di acquistare ravioli da scaldare al microonde, quando nello stesso identico tempo puoi cuocere ravioli freschi e aggiungere del sugo pronto decente. Tuttavia i ravioli in scatola sono amati in tutto il resto d’Europa per cui probabilmente non faranno così schifo come sembra.

Ravioli in lattina, Svezia
Ravioli in lattina, Svezia

🇫🇷 Cibo finto italiano in lattina in Francia

Nonostante la Francia sia famosa per la sua cucina elaborata e di classe, talvolta stupisce con piatti originali. Purtroppo non positivamente. Questa volta invece di champagne, escargot e formaggi a pasta molle ti propongo la migliori rivisitazioni della nostra pasta. In lattina.

Questa lattina di ravioli alla bolognese è uno straordinario esempio di meta-cucina, con della pasta ripiena dello stesso sugo con cui è condita. Purtroppo non so dirti se i ravioli sauce bolognaise sono commestibili perché la persona che ha scattato questa foto si è rifiutata (giustamente) di mangiarli.

Ravioli alla bolognese in lattina, Francia
Una toccante testimonianza di ravioli alla bolognese in lattina, provenienza Francia

Non va meglio per i cannelloni pur boeuf in lattina che sembrano più rigatoni con sugo triste. Lo sporco accumulato sullo scaffale del supermercato in cui sono esposti non lascia presagire un ricambio frequente.

Cannelloni in lattina, Francia
Cannelloni in lattina, Francia

La rivalità culinaria tra Francia e Italia è arcinota, ma non pensavo che fossi così forte da spingere i nostri vicini d’oltralpe a commercializzare spaghetti alla bolognese in lattina al solo scopo di intimorirci. Tra l’altro Côté Table ci tiene a sottolineare che la ricetta tradizionale italiana è stata preparata con vitello di origine francese. E meno male, visto che a nessun concittadino sarebbe venuto in mente di far morire invano un animale per mettere gli spaghetti in lattina.

Spaghetti alla bolognese in lattina, Francia
Poveri spaghetti precotti costretti in una lattina con sugo alla bolognese, avvistati in Francia

Tu cosa ne pensi dei primi piatti in lattina? Scrivimi nei commenti se li hai già provati o li proveresti, sono curiosa di saperlo. Io no, e neanche mi ispira, ma non escludo di assaggiarne qualcuno in futuro per pura curiosità!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

6 commenti

Patrizia Ferlini 20/07/2021 - 09:23

Ma poi, ci sono veramente italiani che provano questi ‘piatti’? Ok, io sono di parte perchè ho un passato da cuoca, ma ogni volta che li vedevo, soprattutto quando vivevo in Florida, mi domandavo perchè esistessero certe cose! Magari alla fine anche gli spagnoli che vengono in Italia e vedono la paella surgelata pensano la stessa cosa!

Rispondi
Paola 20/07/2021 - 16:09

Ahahah non ti saprei dire, io vengo già bullizzata per la pizza all’ananas 😀 Certe cose fanno oggettivamente schifo però c’è anche da dire che noi italiani siamo particolarmente sensibili sull’argomento!

Rispondi
Silvia The Food Traveler 18/07/2021 - 18:09

Mai avuto il coraggio di assaggiare la pasta in lattina, per cui non saprei dirti. L’idea in sé non la capisco: perché non mettere un po’ di acqua a bollire e buttare della pasta vera? Anche solo condita con un po’ di burro e un po’ di parmigiano o pecorino. L’immagine del “vomito dopo una serata alcolica” è azzeccatissima!

Rispondi
Paola 20/07/2021 - 16:08

Ahahahah concordo con te, infatti l’ho sempre schifata quando vivevo in Inghilterra!

Rispondi
Nadia Meriggio 14/07/2021 - 17:04

Mai avuto l’occasione di assaggiare cibo finto in lattina. Come dici tu, che ci vuole a mettere su la pentola per la pasta e preparare il sugo? Immagino che, in confronto al cibo vero, siano anche più cari… o sbaglio?

Rispondi
Paola 17/07/2021 - 13:54

In Italia sì e in Francia pure, ma nel Regno Unito no, sono davvero economici. Ovviamente faccio riferimento ai posti in cui ho vissuto e viaggiato più a lungo, ma tendenzialmente nei Paesi anglosassoni sono pasti super comuni, spesso considerati da studenti, come i famigerati macaroni and cheese che ci fanno rabbrividire 🙂

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy