Home DestinazioniMedio OrienteEmirati Arabi Guida ai quartieri di Dubai e alle loro attrazioni

Guida ai quartieri di Dubai e alle loro attrazioni

di Paola

Dubai si estende per circa 4.000 chilometri quadrati e spostarti a piedi come faresti in una qualunque città europea diventa impossibile per le distanze e il caldo. Io ci ho provato… per poi finire a cercare un taxi disperatamente! Per questo motivo potrebbe essere una buona idea scegliere il tuo hotel nel quartiere in cui desideri passare più tempo. In questo articolo puoi trovare una prima introduzione alle aree più turistiche e alle loro attrazioni così da iniziare a orientarti in questa città in continuo cambiamento.

Cosa fare e cosa vedere a Dubai

Se pensi a Dubai come destinazione di un certo tipo di turismo ricco e cafone, dovrai ricrederti. Forse era così qualche anno fa, ma ora questa città sta cercando di dare spazio all’arte e alla cultura in molti modi. Oltre agli iconici punti di riferimento come il Burj Khalifa, il Burj Al Arab o la Dubai Frame, a Dubai puoi trovare musei storici in ogni quartiere.

Acquista online Go Dubai Explorer Pass per risparmiare sui biglietti delle attrazioni

Il Dubai Museum per esempio racconta la storia dell’emirato di Dubai nell’edificio più antico della città, mentre l’Etihad Museum è un capolavoro architettonico che ripercorre la nascita degli Emirati Arabi Uniti. Altro ancora sta nascendo, come l’Expo 2020 rimandata causa pandemia o il Museo del Futuro di prossima inaugurazione, perché Dubai è una città in continuo movimento.

Quartieri come Al Quoz e Dubai Design District sono oggi sede di gallerie d’arte, caffetterie e coworking ricavati da ex aree industriali e boutique indipendenti. Potresti pure dedicare il tuo intero viaggio a Dubai alla scoperta dell’arte, per esempio seguendo l’itinerario dell’arte contemporanea di Claudia di Artwanderlust.

Puoi anche impostare il tuo viaggio sulla ricerca di antichi aromi e profumi, come ha fatto Maria di Il mondo dal finestrino. Sembra incredibile, ma ognuna delle mie compagne di viaggio è riuscita a vedere una Dubai totalmente diversa dalle altre!

Infine, vita da spiaggia, hotel e ristoranti di lusso, centri commerciali esagerati, tutti così concentrati insieme sono quello che rende unico Dubai, una destinazione da visitare senza pregiudizi, per rimanerne ammaliata e stupita.

Paola Bertoni nel quartire La Mer di Dubai davanti a un murale con le ali
Qui sono a La Mer di Dubai davanti a un iconico murales con le ali

Downtown Dubai

Anche se a Dubai non esiste un vero e proprio centro, per come lo intendiamo in Europa, il centro città potrebbe essere proprio Downtown Dubai, se davvero vogliamo etichettarlo in questo modo. Downtown Dubai è l’area intorno al Burj Khalifa e al Dubai Mall, il centro commerciale più grande del mondo.

Questa zona di Dubai è una destinazione imperdibile per ogni turista. All’interno del Dubai Mall trovi le famose Dubai Fountain con spettacoli di luci e musica ogni sera, l’acquario con il pannello di vetro più grande del mondo e i migliori negozi di marchi di lusso da tutto il mondo.

Acquista il biglietto per la terrazza panoramica del Burj Khalifa

Il Burj Khalifa invece detiene il primato di grattacielo più alto del mondo con i suoi 829 metri di altezza. Presto però il record verrà battuto dalla Jedda Tower in Arabia Saudita, al momento ancora in costruzione. Puoi salire sul Burj Khalifa fino alle terrazze panoramiche e la più alta si trova a ben 555 metri dal suolo. I biglietti sono diversi a seconda del piano scelto e dell’ora del giorno perché alla sera puoi vedere un tramonto mozzafiato.

Downtown Dubai su Google Maps

Cosa vedere a Downtown Dubai

Praticamente tutto quello che c’è da vedere nell’area di Downton Dubai gira intorno al Burj Khalifa e al Dubai Mall che ti consiglio di visitare anche se non ami i centri commerciali perché è davvero qualcosa di pazzesco!

  • Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo
  • Le attrazioni del centro commerciale Dubai Mall: lo scheletro di dinosauro Dubai Dino, l’acquario Dubai Acquarium con l’Underwater Zoo e le fontane danzanti Dubai Fountain

Dove fare shopping a Downtown Dubai

Inutile dirti che lo shopping a Downtown Dubai va concentrato al Dubai Mall. Con oltre 1200 negozi in un unico spazio non mancano le occasioni. Qui ho acquistato quasi tutti i souvenir del mio viaggio nel negozio ufficiale dell’ufficio turistico di Dubai che offre idee regalo per chiunque. Grazie al loro assortimento, mio figlio ha ricevuto un cammello di peluche, un libro su Dubai in inglese e delle apprezzatissime macchinine della polizia.

Se vuoi approfondire cosa vedere nel centro commerciale più grande del mondo, la mia compagna di viaggio Giulia ha dedicato un intero articolo sul Dubai Mall sul blog Lucy the wombat dopo averlo esplorato in ogni angolo. All’interno di tanta opulenza io ho invece avuto difficoltà a spostarmi tra il bagno e il ristorante Gia vista fontane, motivo per cui ho scoperto che quasi ogni “piazza” di questo centro commerciale enorme è dotato di addetti alle informazioni.

Interno del Dubai Mall
La grandiosità dell’interno del Dubai Mall

Deira

A Deira non trovi gli spettacolari grattacieli che hanno reso celebre Dubai, ma potrai scoprire il suo passato commerciale attraverso i vicoli stretti dei souk dell’oro, delle spezie e dei profumi, traboccanti di merci un tempo trasportate attraverso l’acqua del Dubai Creek.

Il quartiere di Deira è il più economico di Dubai ed è ricco di ristorantini da tutto il mondo, dalla cucina levantina autentica a quella iraniana, fino al cibo piccante dell’India. Dalla riva del Creek puoi spostarti a Bur Dubai con un’abra, una piccola imbarcazione in legno a motore, che serve come water taxi. Se sei incuriosita da questa esperienza puoi anche noleggiare un’abra per una gita lungo il Creek.

Deira su Google Maps

Cosa vedere a Deira

Se vuoi approfondire gli aspetti culturali di Deira, devi sapere che questa è la parte più antica di Dubai quindi oltre ai souk troverai diversi musei storici.

  • Gold Souq, Spice Souq e Perfume Souq, ovvero i souk dell’oro, delle spezie e dei profumi
  • La prima scuola della città, Al Ahmadiya School, fondata nel 1912
  • Heritage House, l’antica casa di un commerciante di perle
  • Women’s Museum per scoprire la storia di Ousha Bint Khalifa Al Suwaidi, la più nota poetessa degli Emirati Arabi
  • Museum of the Poet Al Oqaili, la casa natale dell’omonimo poeta di origini saudite, diventato uno dei più importanti poeti classici arabi
  • Museo Naif, un’ex caserma della polizia situata in un’antica fortezza un tempo usata come prigione di Dubai

Dove fare shopping a Deira

In questa zona puoi trovare i souvenir più economici, frutta secca e spezie. Tra un negozio e l’altro troverai anche chi cercherà di venderti una Gucci contraffatta, ma i venditori dei souq di Dubai sono generalmente meno molesti di qualsiasi altro mercato in un Paese arabo. Per spendere meno e non venire importunata, ti suggerisco di uscire dall’area del souq e fare shopping nei negozi in cui vanno a comprare gli abitanti di Dubai.

L'Heritage House nel quartiere di Al Ras, a Deira, Dubai
L’Heritage House nel quartiere di Al Ras, a Deira, Dubai

Bur Dubai

La zona di Bur Dubai si trova di fronte a Deira, dall’altra parte del Creek, ed è tutt’oggi un attivo centro residenziale ed economico. A Bur Dubai sono stati costruiti i primi insediamenti abitati, molto prima del periodo del petrolio e della trasformazione nella metropoli urbana che conosciamo. Qui si trova anche il quartiere storico Al Fahidi, precedentemente conosciuto come Bastakiya, con l’omonimo forte e l’architettura tradizionale con torri del vento, vari musei e associazioni culturali.

Questa zona di Dubai inoltre è densamente abitata da comunità indiane e filippine per cui puoi trovare moltissimi ristorantini economici indiani e asiatici. Allontanandoti dal Creek puoi raggiungere l’iconico Dubai Frame o il centro commerciale Wafi Mall a tema egiziano e il vicino Raffle Hotel a forma di piramide. Se non fosse per il lusso sfrenato potrebbe raggiungere rari livelli di pacchianaggine!

Bur Dubai su Google Maps

Cosa vedere a Bur Dubai

Nell’area di Bur Dubai si incontrano vecchio e nuovo, l’area più storica di Dubai con le nuove icone moderne. Di seguito ti riporto le attrazioni e i musei da non perdere.

Acquista online i biglietti per il Dubai Frame

  • Dubai Frame, la cornice più grande del mondo
  • Dubai Museum all’interno del Forte di Al Fahidi, l’edifico più antico della città costruito nel 1787
  • Il quartiere storico Al Fahidi Historical District, talvolta ancora citato con la vecchia denominazione Bastakiya
  • Sheikh Saeed Al Maktoum House, l’abitazione del nonno dell’attuale emiro di Dubai con foto della famiglia Al Maktoum
  • Crossroads of Civilization Museum, museo privato che racconta la storia dei commerci tra est e ovest
  • Coffee Museum, museo privato che narra la coltivazione del caffè e il modo in cui viene bevuto negli Emirati Arabi
Ingresso del quartiere Al Fahidi Historical District, ex Bastakiya
Ingresso del quartiere Al Fahidi Historical District, ex Bastakiya, con case storiche restaurate e ricostruzione di un campo beduino

Al Barsha e Barsha Heights

Il quartiere residenziale di Al Barsha è conosciuto soprattutto per il centro commerciale Mall of the Emirates che comprende la prima pista da sci indoor di tutto il Medio Oriente, in cui vive anche una colonia di pinguini reali. A dire il vero, ogni volta che torno a Dubai, rivedere Ski Dubai conferma la mia opinione che si tratti di qualcosa di terribilmente kitsch eppure ho conosciuto folle di expat pronti a esaltare il suo bucolico paesaggio alpino.

Mi incuriosisce invece molto il Dubai Miracle Garden, che non sono ancora riuscita a vedere. Si tratta del giardino più grande del mondo, con una superficie di oltre 72.000 metri quadrati e più di 150 milioni di fiori composti in forme di animali o oggetti! Qui si trova anche il Butterfly Garden, la casa delle farfalle più grande degli Emirati Arabi.

Il quartiere Al Barsha è una buona soluzione se vuoi visitare Dubai senza spendere troppo perché la zona di Barsha Heights offre molta scelta di hotel di medio livello, circondati da edifici residenziali e uffici. Per questo motivo puoi trovare ristoranti tipici da tutto il mondo e gustare cucina libanese, curry pakistani e persino specialità nepalesi spendendo poco.

Al Barsha su Google Maps

Dove fare shopping a Al Barsha

Nel quartiere di Al Barsha puoi fare acquisti al Mall of the Emirates. Superato ormai in grandezza e popolarità dal Dubai Mall, il Mall of the Emirates resta comunque un centro commerciale decisamente impressionante per i nostri standard europei.

  • Mall of the Emirates, l’unico centro commerciale con una pista da sci indoor
La pista da sci indoor Ski Dubai vista dal Mall of Emirates
Il disagio della pista da sci indoor Ski Dubai vista dal Mall of Emirates

Jumeirah

Jumeirah è sinonimo di spiagge e infatti quest’area è perfetta per relax e divertimento. Al tempo della mia prima visita a Dubai si vedeva solo una lunga costa sabbiosa con la sagoma dell’iconico Burj Al Arab. Ora questa zona è in gran fermento perché stanno nascendo nuove costruzioni tra hotel, centri commerciali e residenze per expat.

Negli ultimi anni infatti Jumeirah ha subito una grandissima trasformazione, con l’aggiunta di isole residenziali, marine e beach club. Lato culturale, a poca distanza dalle spiagge più belle, puoi visitare la Moschea di Jumeirah, costruita nel 1975 e unica aperta ai non musulmani a Dubai.

Infine, le ultime aggiunte alle attrazioni di Jumeirah sono il quartiere di La Mer e l’Etihad Museum, entrambi inaugurati nel 2017. L’Ethiad Museum racconta la storia della nascita degli Emirati Arabi Uniti in una struttura futuristica dagli ampi spazi vuoti compensate da gigantografie degli emiri fondatori. La Mer è invece uno spettacolare litorale in stile hipster/industriale decorato con murales, amache e sculture ad acqua.

Jumeirah su Google Maps

Cosa vedere a Jumeirah

Jumeirah offre diverse attrazioni, oltre a una lunga spiaggia sabbiosa. In questa zona non puoi perderti alcune tra i più iconici punti di riferimento di Dubai, utili anche per scoprire la storia e la cultura degli Emirati Arabi.

  • Burj Al Arab, l’iconico palazzo a vela che identifica con il panorama di Dubai
  • Moschea di Jumeirah i cui tour giornalieri offrono una panoramica sulla cultura islamica
  • Ethiad Museum, un museo dall’architettura favolosa in cui scoprire come sono nati gli Emirati Arabi Uniti

Dove fare shopping a Jumeirah

A Jumeirah si trova il Souk Madinat, un centro commerciale ispirato alla tradizionale architettura araba con le torri del vento e ai souq. Dotato di tutti i comfort e potente area condizionata, il complesso comprende negozi di souvenir, tessuti, spezie, hotel e residenze private.

Il Souk Madinat è anche uno dei pochi posti in cui ci sono birra e vino nei menu dei ristoranti perché legati alle licenze degli hotel (negli Emirati Arabi solo gli hotel possono vendere alcolici). Qui puoi anche scattare fotografie altamente instagrammabili con il Burj Al Arab alle tue spalle oppure prenotare un piacevole tour in abra lungo i canali che circondano il centro commerciale.

Architettura tradizionale al Souk Madinat a Dubai
Architettura tradizionale con torri del vento al Souk Madinat a Dubai

Palm Jumeirah

Palm Jumeirah è la palma per eccellenza di Dubai. Sulla costa trovi anche un’altra isola artificiale a forma di palma: Palm Jebel Ali più grande, ma ancora in costruzione. Per il momento quindi l’isola-destinazione a forma di palma è proprio Palm Jumeirah. Costruita artificialmente con la tecnica della reclamazione di terreno dal mare, Palm Jumeirah è un capolavoro ingegneristico.

Qui trovi l’iconico hotel Atlantis The Palm con acquario e parco acquatico, beach club esclusivi, condomini di lusso, resort a cinque stelle e ristoranti di tendenza. A Dubai ci sono diversi parchi acquatici, ma Aquaventure è il parco acquatico più importante del Medio Oriente in cui puoi trovare una spiaggia privata, tunnel, cascate e scivoli d’acqua.

Acquista online i biglietti per il parco acquatico Aquaventure e risparmia

Se preferisci visitare l’acquario, il Lost Chambers Aquarium ospita 15.000 specie marine ed è il più grande acquario degli Emirati Arabi. Qui puoi prendere il brevetto PADI Open Water oppure prenotare un’attività per nuotare tra squali e razze nella città perduta di Atlantide.

Prenota la tua visita al Lost Chambers Aquarium di Dubai

Puoi esplorare Palm Jumeirah noleggiando una bicicletta o salendo con la Monorotaia Palm Jumeirah. La monorotaia rialzata corre lungo il tronco dell’isola a forma di palma e ti offre un panorama sulle costruzioni dell’isola artificiale. Le sue fermate comprendono il parco acquatico Atlantis Aquaventure e la connessione alla linea tramviaria di Dubai, perfetta se stai pianificando di esplorare la palma con i mezzi pubblici.

Palm Jumeirah su Google Maps

Cosa fare a Palm Jumeirah

Palm Jumeirah è una delle migliori aree di Dubai per una vacanza in famiglia. Anche senza soggiornare al mitico hotel Atlantis, puoi comunque vivere tutte le attrazioni dell’isola a forma di palma.

  • Lost Chambers Acquarium l’acquario più grande degli Emirati Arabi con 15.000 specie di pesci
  • Acquaventure Waterpark il parco acquatico più importante di Dubai
  • Monorotaia Palm Jumeirah per scoprire l’isola artificiale a forma di palma in modo originale

E naturalmente goderti il mare trasparente e la spiaggia sabbiosa di Dubai dal beach club del tuo hotel di lusso!

Hotel Atlantis The Palm a Dubai
Lo spettacolare hotel Atlantis The Palm a Dubai con acquario e parco acquatico

Dubai Marina e Jumeirah Beach Residences

Puoi dire di conoscere Dubai quando inizi a chiamare anche tu JBR la zona di Jumeirah Beach Residences, antistante Dubai Marina, una zona davvero da non perdere. Per dire, rivista Time Out ha nominato JBR e Dubai Marina tra i 50 quartieri più belli del mondo.

In quest’area infatti puoi davvero vivere il meglio che una città di mare può offrirti. Puoi rilassarti in spiaggia, ammirare gli yacht di lusso ormeggiati nella marina o persino praticare sport acquatici come sci d’acqua, wakeboard (come lo sci d’acqua, ma con la tavola) o parasail.

JBR e Dubai Marina sono apprezzate sia dai professionisti che vengono a rilassarsi dopo il lavoro che dalle famiglie. I suoi spazi come The Beach e The Walk sono concepiti per essere vissuti da turisti e residenti per cui troverai un quartiere pieno di ristoranti e negozi di tendenza.

In una città come Dubai piena di centri commerciali e aria condizionata, ti stupirà scoprire questa zona perfetta anche per una passeggiata! Durante il fine settimana (giovedì e venerdì), vengono spesso organizzati eventi gratuiti di musica dal vivo o esibizioni di street art.

JBR su Google Maps

Infine, poco distante da JBR e Dubai Marina si trova la Bluewaters Island, un’isola artificiale con hotel esclusivi come il Caesar Palace, lo stesso di Las Vegas, e la ruota panoramica più alta del mondo.

Beach club del Caesar Palace Bluewaters a Dubai
Beach club del Caesar Palace Bluewaters a Dubai con le fronde di Palm Jumeirah sullo sfondo

HOTEL A DUBAI
Prenota il tuo hotel da sogno a Dubai su Booking.com prima di partire

Booking.com

Spero che questa mia guida ai quartieri di Dubai ti sia utile per orientarti in questa città enorme, ma sempre in fermento e piena di cose da vedere. Scrivimi nei commenti il tuo quartiere preferito oppure cosa vorresti davvero vedere di Dubai al tuo prossimo viaggio.

.

Altri post che potrebbero interessarti

16 commenti

Lara 22/07/2021 - 07:30

Dubai, dove tutto è possibile. Questo è il primo pensiero che mi viene in mente quando penso a questa città. Tra modernità e cose artificiali, penso che certe cose si possano trovare solo lì.

Rispondi
Paola 22/07/2021 - 08:15

Sicuramente! Io però ho anche apprezzato come negli ultimi anni sia stato valorizzato il patrimonio storico e culturale che gli Emirati hanno da offrire!

Rispondi
Arianna 21/07/2021 - 21:11

Interessante articolo Paola mi hai fatto un remind su Dubai sempre utile per poter consigliare dove soggiornare. Io avevo alloggiato a Jumeirah che vedo che è molto cambiata da quando l’avevo vista, d’altronde Dubai è una città in perenne evoluzione

Rispondi
Paola 22/07/2021 - 08:15

Jumeirah è totalmente diversa ora! Oltre alla nascita di “destinazioni” come le isole Bluewaters o La Mer, anche lo skyline non è più lo stesso perché ci sono nuovi condomini Miami style in costruzione a coprire la costa che una volta era vuota (potevi fare la classica foto del Burj Al Arab tenendolo tra le mani)

Rispondi
Eliana 21/07/2021 - 14:33

Grazie a questo tuo articolo mi rendo conto di quanto può essere varia e pazzesca Dubai. L’ho sempre snobbata un po’ perché la credevo troppo tecnologica e troppo surreale ma mi hai fatto ricredere, devo assolutamente organizzare un viaggio qui!

Rispondi
Paola 22/07/2021 - 08:12

Dubai ha stupito anche me! La prima volta in cui ci ero stata, qualche anno fa non mi era piaciuta per nulla, ma nel frattempo è cambiata moltissimo, valorizzando anche la sua parte storica, e in quest’ultimo viaggio me ne sono innamorata ❤

Rispondi
Nadia Meriggio 16/07/2021 - 14:29

Ogni viaggio ruota intorno alla base strategica che si sceglie. Google è di grande aiuto per definire le attività da svolgere e i posti da visitare. Una volta messo tutto su mappa la scelta del posto in cui alloggiare diventa più semplice.

Rispondi
Paola 17/07/2021 - 13:57

Di solito faccio così, ma a Dubai è molto più complicato per via delle sue strade e orari di punta che apparentemente non seguono una logica da città europea! Qui mi sono limitata a farmi scarrozzare in taxi, lo ammetto 🙂

Rispondi
Libera 16/07/2021 - 10:07

Una città davvero adatta a tutti . Ognuno può trovare la propria dimensione a Dubai e magari anche andare oltre i propri pregiudizi (che non fa mai male)

Rispondi
Paola 17/07/2021 - 13:56

Esatto, direi che questo viaggio ha proprio spazzato via ogni pregiudizio sulla Dubai solo finta e di lusso!

Rispondi
claudia 16/07/2021 - 09:26

Direi che questo articolo è un’ottima base di partenza per visitare Dubai.
La città è estesa, le distanze sono molto più lunghe di quanto immaginassi e gli spostamenti richiedono un po’ di tempo. Ma taxi e metropolitana sono ottimi per fortuna e anche economici.

Rispondi
Paola 17/07/2021 - 13:56

Presto pubblicherò anche un articolo sugli spostamenti urbani… tempo di riordinare gli appunti!

Rispondi
Silvia 16/07/2021 - 07:58

super interessante

Rispondi
Paola 17/07/2021 - 13:55

Grazie cara!

Rispondi
Elisa 16/07/2021 - 07:51

Quello che mi affascina delle città grandi è che racchiudono tante identità diverse nei loro quartieri. E a quanto ho letto nel tuo articolo Dubai non è affatto diversa, però perché scegliere? Se ne avessi la possibilità li visiterei tutti…

Rispondi
Paola 17/07/2021 - 13:55

Giusta osservazione! Io in genere nelle destinazioni in cui torno più di frequente amo alloggiare in quartieri diversi ogni volta per scoprire tutte le anime delle mie città preferite 🙂

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy