Home DestinazioniEuropaRegno Unito Reliant Robin: le auto inglesi a tre ruote schifate da Mr Bean

Reliant Robin: le auto inglesi a tre ruote schifate da Mr Bean

di Paola

Quando abitavo in Inghilterra, davanti a casa mia parcheggiava spesso una curiosa auto a tre ruote. Dopo averne viste altre mi sono informata e ho scoperto che si trattava di una Reliant Robin. Queste vetture sono più o meno la versione inglese della nostra Ape Piaggio, progettata però come vere automobili.

Cosa sono le Reliant Robin

Le Reliant Robin sono delle automobili inglesi a tre ruote nate negli anni Trenta. A parte il numero di ruote, hanno un motore da motorino per registrarle e tassarle come motociclo invece che come autoveicolo. In questo modo i proprietari di queste vetture avevano un grande risparmio su tasse e benzina rispetto a un’auto convenzionale.

L’unico “piccolissimo” problema di queste vetture erano i frequenti ribaltamenti appena sfiorate le 50 miglia orarie. Il progettista, probabilmente dedito all’alcol, aveva infatti messo il motore nel cofano davanti, abbinandolo alla trazione posteriore. Queste caratteristiche combinate insieme consentono la possibilità di impennare e schiantarsi contro un pub prima di iniziare a bere.

Dopo queste premesse assurde sulle Reliant Robin mi sono subito informata per potervi raccontare qualche curiosità sul blog. Grazie al potere di internet, sono riuscita a risalire alla storia della Reliant, la casa produttrice delle Robin e ho trovato anche delle fantastiche foto di ribaltamenti assortiti.

L’avvincente storia della Reliant e delle sue auto a tre ruote

La fabbrica di automobili Reliant nacque quando T.L. Williams rilevò dalla Raleigh, una storica fabbrica inglese di biciclette, i diritti per produrre un veicolo a motore con tre ruote. La Reliant, ora chiusa, fu attiva dal 1935 al 2002. Se pensi al tipo di auto, è incredibile come qualcuno nel 2002 potesse ancora comprarne una. Tra l’altro non erano neanche così economiche perché costavano quasi quanto un’utilitaria, circa £ 10.000.

Reliant Robin gialla

Nel 1952 la Reliant produsse anche una vettura a quattro ruote di nome Regal, sempre con un motore da motociclo. Nel 1961 provò anche a produrre vere auto a quattro ruote, facendo uscire i modelli Sabre e Scimitar. Probabilmente il loro nome era dovuto ai tagli netti che ti procuravano in caso di incidente.

Tutta la produzione automobilistica della Raleigh infatti era in vetroresina, materiale super leggero utilizzato oggi per i camper. Su una vettura così piccola però corrisponde a impennate frequenti e conseguenti incidenti mortali alla prima accelerata. Credo che generazioni di inglesi siano sopravvissuti solo per via della loro innata prudenza e rispetto delle regole. Con un’auto del genere noi italiani ci saremmo già estinti dopo il primo anno di produzione.

Non a caso il momento di maggior successo della fabbrica fu all’inizio degli anni Settanta, quando l’Inghilterra era piena di hippies fattoni e nessuno pensava alla sicurezza di guidatore e passeggeri. Nel 1969 la Reliant inglobò addirittura la Bond Cars, suo diretto concorrente, e nel 1975 dichiarò di aver superato la soglia di 250.000 vetture costruite.

Reliant Robin rossa

Quando gli inglesi decisero di voler guidare anche loro auto che non si ribaltavano ad ogni curva, iniziò il declino di questi modelli a tre ruote. Nel 2002 la Reliant smise quindi di produrli, per dedicarsi all’importazione di piccoli veicoli europei come le Api Piaggio, ancora a tre ruote.

Nel frattempo i diritti per la produzione della Robin, il modello di maggior successo della Reliant, furono ceduti nel 2001 alla B&N Plastics, una fabbrica nel Suffolk. Dopo sei mesi di produzione, il governo inglese si accorse che la vetroresina non era così resistente in caso di schianto. Le nuove Robin vennero quindi dichiarate insicure e la B&N Plastics dovette cessarne la produzione.

I modelli di Reliant a tre ruote più popolari in Inghilterra

Nel corso degli anni sono stati prodotti vari modelli di auto a tre ruote, dalla berlina al van. Il modello di maggior successo e che maggiormente identifica il genere è la Reliant Robin. Oggi in Inghilterra la Robin è considerata un modello classico, con il suo seguito di appassionati, club e raduni. Proprio come avviene per la Fiat 500 da noi.

Reliant Robin Trotter
Reliant Robin Trotter

La Reliant Robin in televisione con Mr Bean e Top Gear

Se anche tu pensi che l’unico scopo di un’auto a tre ruote sia ribaltarsi in modo divertente, non sei sola. La Reliant Robin infatti ha avuto il suo momento di gloria in televisione proprio grazie a questa sua caratteristica.

Mr Bean cercava di far ribaltare le Reliant Robin ogni volta che le incontrava nelle stradine di campagna. Su YouTube avevo trovato un video con tutte le scene di Mr Bean con la Reliant Robin. Purtroppo è stato recentemente oscurato dalla Endemol quindi ho rimosso il link.

In compenso puoi ancora vedere tutte le prodezze delle Robin a Top Gear. Le sue impennate e ribaltamenti a ogni curva infatti hanno attirato anche l’attenzione dei produttori di Top Gear che hanno voluto testarla personalmente in una puntata del 2007. Il video che ti riporto è in inglese, ma si capisce abbastanza bene anche senza sottotitoli. Fa super ridere il momento in cui Jeremy Clarkson chiede all’equivalente inglese di Hugh Hefner di aiutarlo a raddrizzarla.

La Reliant Robin versione da gara con GTA 5

Infine, la Reliant Robin si è guadagnata anche un posto nel celebre videogioco GTA 5 grazie ai suoi ribaltamenti incredibilmente spettacolari. Probabilmente ti stupirà, ma ho scoperto che ci sono anche alcuni inglesi pazzi che partecipano davvero ad alcune gare automobilistiche con le Robin!

Se vuoi approfondire la storia e saperne di più sui vari modelli, il sito ufficiale della Reliant Motor Club raccoglie foto e descrizioni di tutta la produzione Reliant.

Gara automobilistica in Inghilterra con macchine a tre ruote della Reliant

Scrivimi nei commenti se conoscevi già queste curiose auto a tre ruote. Per me sono una delle cose inglesi più assurde e divertenti allo stesso tempo, scoperte durante il periodo in cui ho vissuto nel Regno Unito. Ti confesso anche che mi piacerebbe provare a guidarne una, senza ribaltarmi però. Magari la prossima volta che torno nel Regno Unito cerco qualche raduno a cui partecipare!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

10 commenti

claireinsicily 05/01/2018 - 19:38

ahahah effettivamente un pò bruttina è. Forse è la versione british dell’Ape Italiana

Rispondi
Paola 05/01/2018 - 22:08

Esatto!!! Non sai quanto vorrei guidarne una!!!

Rispondi
Always On Board 21/11/2017 - 12:37

cose simili esistevano anche in italia (cerca “casalini sulky”) e si vedevano pure in film con lino banfi 🙂 poi qui sono evolute in 4 ruote ed esistono ancora come microcar motocarro… e sui prezzi pure qui costano come un’auto!

Rispondi
Paola 21/11/2017 - 13:08

Devo cercarli!

Rispondi
Francesca 25/09/2019 - 15:37

Sono abominevoli! Ne voglio almeno 20!

Rispondi
Paola 25/09/2019 - 19:44

Voglio andare a un loro raduno, dev’essere fantastico!

Rispondi
The ItAlian SmoOthie Blog 21/11/2017 - 11:35

Hahahaha non conoscevo quest’auto tranne per mr. bean e la sua storia è… affasciante!!!! Bhe anche l’Italia ha fatto la sua parte…chi non ha un amico che non si sia ribaltato con la ape car del nonno? Qui in Friuli ne girano ancora tantissime!

Rispondi
Paola 21/11/2017 - 13:08

L’ape ho provato a guidarla una volta sola… pauraaaaa

Rispondi
helenmeneghello 07/11/2017 - 10:50

Guardate ‘Only Fools and Horses’ per la macchina a tre ruote amatissima dal popolo inglese.

Rispondi
Paola 09/11/2017 - 17:19

Credo che il link giusto della Reliant Robin gialla sia questo https://youtu.be/DjOHPqvd2Ss in Italia è totalmente sconosciuto :/

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy