Home DestinazioniEuropaDanimarca Il parco divertimenti Tivoli Gardens a Copenhagen

Il parco divertimenti Tivoli Gardens a Copenhagen

di Paola

Il Tivoli Gardens è un luogo magico in cui tornare bambini, parte integrante della storia e cultura della capitale danese. Situato nel centro di Copenaghen, questo enorme parco pieno di giostre per grandi e piccoli ospita anche un acquario e diversi teatri molto attivi nella scena culturale. Si tratta quindi di una destinazione da non perdere anche se potresti essere tentata di saltare un parco divertimenti. Io non me ne sono pentita e ci tornerei subito!

Cos’è il Tivoli Gardens di Copenaghen

Il Tivoli Gardens è un grande parco cittadino nel cuore di Copenaghen, vicino alla stazione ferroviaria, ma anche un vero e proprio parco divertimenti con giostre di ogni genere. Inaugurato il 15 agosto 1843, i Giardini di Tivoli è il terzo parco divertimenti operativo più antico del mondo, dopo Dyrehavsbakken in Danimarca e Wurstelprater in Austria. Lo scrittore danese Hans Christian Andersen ha visitato il parco Tivoli molte volte, così come Walt Disney che qui ha persino trovato ispirazione per Disney World.

Acquista online la COPENHAGEN CARD e risparmia con gli ingressi gratuiti, gli sconti nei ristoranti e il trasporto pubblico gratuito

Il nome del parco richiama il Jardin de Tivoli di Parigi, che a sua volta aveva preso il nome dal comune di Tivoli vicino a Roma, località così sublime che Virgilio la menzionava come Tibur Superbum. In realtà il nome originario del Tivoli Gardens era Tivoli & Vauxhall, dove Vauxhall voleva richiamare il Vauxhall Gardens di Londra.

Il suo fondatore Georg Carstensen pare ottenne la concessione per costruire il parco dal re Cristiano VIII grazie al suggerimento che “quando la gente si diverte, non pensa alla politica”. Fin da subito il Tivoli Gardens fu concepito come parco divertimenti e comprendeva una varietà di attrazioni: teatro, ristoranti, giostre meccaniche e persino edifici nello stile esotico di un Oriente immaginario.

Per i danesi i Giardini di Tivoli sono un bene collettivo, da preservare e tutelare. Nel 1943, durante l’occupazione nazista, molti degli edifici di Tivoli, inclusa la sala da concerto, vennero rase al suolo. La popolazione di Copenaghen però reagì in modo deciso, costruendo edifici temporanei per far tornare in funzione il parco dopo poche settimane, quasi a sottolineare il valore del Tivoli Gardens come simbolo della capitale danese.

Uno dei teatri del Tivoli Gardens di Copenaghen
Edificio con uno dei teatri del Tivoli Gardens di Copenaghen

Cosa fare al Tivoli Gardens di Copenaghen

Il Parco Tivoli è praticamente un monumento nazionale danese per la sua importanza. Puoi visitarlo durante tutto l’anno, anzi, ti suggerisco di tornare più volte a Copenaghen in periodi diversi perché il Tivoli Gardens si rinnova regolamente con attrazioni a tema.

Per esempio, Halloween, Natale, inverno ed estate hanno ciascuno la propria stagione a tema al Tivoli Gardens. Il parco infatti viene ridecorato regolarmente per trasmettere ai visitatori la magia dell’inverno, l’atmosfera natalizia, l’allegria dell’estate e le ambientazioni spaventose di Halloween.

Il Tivoli Gardens è aperto ogni giorno fino a sera, ma se stai programmando una visita serale ti consiglio il sabato. Da sempre infatti il sabato sera il parco si illumina con strabilianti fuochi d’artificio che lo trasformano in un’attrazione ancora più spettacolare.

Acquista online il biglietto di ingresso del Tivoli Gardens

Le giostre

Un’aspetto incredibile dei Giardini di Tivoli è che le giostre sono tutte progettate per adattarsi all’architettura del parco, al contrario di quanto accade nei parchi divertimenti moderni. Alcune giostre del Tivoli Gardens hanno un aspetto nostalgico e romantico, come la ruota panoramica decorata con palloni aerostatici, oppure la giostra dedicata a Hans Christian Andersen in cui attraversi le sue fiabe più note a bordo di un baule volante.

Al Tivoli Gardens puoi salire anche su splendidi caroselli dall’aria vintage, sia in versione tradizionale europea con cavalli, carrozze e tazze di tè girevoli, che a tema indiano, con giraffe, elefanti e altri animali esotici. Inoltre ci sono diversi trenini e percorse con automobili perfetti per i più piccoli, su cui siamo saliti più e più volte.

Altre giostre invece sono pensate per soddisfare le aspettative degli amanti del brivido, come le varie montagne russe. La giostra più antica e popolare di Tivoli è proprio una montagna russa in legno inaugurata nel 1914. Il Vertigo invece, premiato come Best Ride d’Europa nel 2014, ti capovolge a 100 km/h. Inutile dire che delle montagne russe abbiamo fatto solo quelle meno terribili, e le ho trovate comunque spaventose, mentre il baby blogger si è limitato a osservare che quei treni andavano troppo forte!

Le catene al Tivoli Gardens di Copenaghen
Le catene al Tivoli Gardens di Copenaghen

L’acquario

All’interno del parco si trova anche un piccolo acquario con diverse vasche. La vasca principale dell’Acquario di Tivoli è lunga 30 metri, riproduce la barriera corallina tropicale e ospita più di 100 specie diverse di pesci, compresi squali, razze, murene e una miriade di piccoli pesci coloratissimi.

Le altre vasche più piccole ospitano piranha e polpi e il baby blogger era felicissimo di rivedere i suoi amati piranha (carnivori, quelli vegetariani li abbiamo visti solo al parco Zoom di Torino).

I teatri

Il programma musicale dei Giardini di Tivoli propone musica dal vivo ogni giorno, con eventi regolari di genere differenti, tra cui il Friday Rock e il Summer Classic tra i più noti. Altri spettacoli regolari sono il Mundo Monday con musica da ogni angolo del mondo, il Tuesday Tunes con canzoni danesi e evergreen, il Jazzy Wednesday per ascoltare musica jazz, mentre il sabato sera è riservato al genere swing della Big Band di Tivoli e della Tivoli Late Night Orchestra.

Ristoranti e birrerie

Ai Giardini di Tivoli puoi trovare qualsiasi tipo di cibo, dallo street food ai ristoranti. D’estate puoi anche portarti un picnic, ma i punti ristoro sono così tanti (e i prezzi all’interno del parco onesti) che vorrai sicuramente provare qualche proposta culinaria.

Noi a pranzo abbiamo mangiato al Tivoli Food Hall, un edificio da cui si accede sia dall’esterno che dall’interno del parco, in cui si trovano stand gastronomici di ogni Paese, dalla cucina tradizionale danese al burrito, passando per gli hamburger gourmet e per i ravioli cinesi. Proprio al Tivoli Food Hall abbiamo gustato dei fantastici smørrebrød, il pranzo freddo tipico danese.

All’interno del Tivoli Gardens ci sono anche ristoranti più eleganti, come quello del Nimb Hotel, e birrerie. Per cena abbiamo scelto di mangiare al Faergekroen Bryghus, un birrificio con fusti di birra a vista, che offriva un menu da gastropub con birre lager bionda e ambrata artigianali.

Ingresso del Tivoli Food Hall dalla parte del parco
Ingresso del Tivoli Food Hall dalla parte del parco

Perché visitare Tivoli Gardens con bambini

Il Tivoli Gardens è perfetto per trascorrere una giornata con bambini perché offre tantissime giostre da parco di divertimenti in un contesto ordinato e pulito a misura di famiglia. Le attrazioni sono di ogni tipo, dalle montagne russe, comprese delle mini montagne russe per bambini, alla ruota panoramica, passando per trenini, acquario, automobiline. Tutto all’interno di un grande parco cittadino, con luoghi di ristoro praticamente ovunque.

Sebbene all’ingresso del parco ti venga consegnata una cartina con tutte le attrazioni, ti suggerisco di non basarti troppo sulla mappa. Se visiti i Giardini di Tivoli con bambini è impossibile riuscire a rispettare un programma preciso: le giostre sono così tante che ti basterà girarti intorno per trovare qualche attrazione su cui salire.

Noi siamo saliti più e più volte sugli stessi caroselli e trenini per bambini, ma abbiamo anche provato le montagne russe per i più piccoli con i cammelli, che erano comunque abbastanza terrificanti per me, nonostante fossero pensate per bambini. Un circuito bellissimo, assolutamente da non perdere, è quello con le macchinine d’epoca.

In base alla mia esperienza, ci sono così tante giostre che tuo figlio non sentirà fame né sonno. Noi abbiamo pranzato nella Food Hall e cenato in un birrificio all’interno del Tivoli Gardens, ma volendo potresti anche uscire e farti mettere un timbro sulla mano, solo che non ne vale la pena perché c’è davvero tanto da mangiare anche nel parco.

Con bambini ti conviene scegliere il biglietto con le corse illimitate, costa di più, ma salirai davvero su tutte le giostre e quindi conviene davvero tantissimo. Inoltre non ti troverai a dover pagare ogni singola attrazione singolarmente, ma sarai subito pronta a salire (e limitare le attese aiuta davvero tanto a far funzionare un viaggio con bambini!).

Il baby blogger, bimbo di Paola Bertoni, sul cavallo in una delle giostre carosello del Tivoli Gardens di Copenaghen
Il baby blogger a cavallo di un lupo in una delle giostre carosello del Tivoli Gardens di Copenaghen

Informazioni utili per visitare i Giardini di Tivoli a Copenaghen

I Tivoli Gardens sono sicuramente un’attrazione da non perdere a Copenaghen. Io stessa ero un po’ perplessa all’idea di dedicare un giorno intero a un parco di divertimenti, eppure non me ne sono affatto pentita, anzi ci tornerei di nuovo subito! Questo parco infatti è davvero magico, con un’atmosfera unica.

Le giostre sono divertenti e adatte a tutte, il cibo di ottima qualità e i prezzi nella media della capitale danese. Il Parco Tivoli è davvero una destinazione per tutta la famiglia, dove ogni angolo ti lascerà stupita per la sua bellezza e per le originali decorazioni.

Quanto costa visitare il Tivoli Gardens

La prima cosa da sapere se stai organizzando una visita al Tivoli Gardens è che il biglietto d’ingresso non dà accesso alle giostre. Sono infatti due biglietti distinti: uno per l’ingresso al parco e uno per le corse sulle giostre, che puoi pagare anche singolarmente.

I bambini da 3 a 7 anni hanno una riduzione sull’ingresso, ma considera comunque di spendere a persona € 15-20 per l’ingresso e € 30-35 per le corse illimitate sulle giostre, al tasso di cambio attuale (in Danimarca usano la Corona Danese che non ha un tasso di cambio fisso con l’euro).

Ti consiglio questa opzione perché le giostre sono davvero belle e numerose e finirai per salirci anche tu in preda all’entusiasmo. Con il biglietto illimitato infatti non dovrai pagare le singole corse, passerai meno tempo in fila e risparmierai parecchio. Inoltre il biglietto delle attrazioni illimitate comprende anche l’acquario che è piccolo, ma molto carino.

Acquista online il biglietto e l’accesso alle giostre del Tivoli Gardens

L’app Tivoli Gardens

Appena entri nel Tivoli Gardens, o prima di arrivare, scarica l’app Tivoli. Oltre ad avere sul tuo telefono la mappa del parco sempre a portata di mano e i programmi degli eventi aggiornati in tempo reale, potrai scaricarti le tue foto sulle montagne russe, comprese con il biglietto delle corse illimitate sulle giostre.

Dove si trova il Tivoli Gardens

Il Tivoli Gardens è facilmente raggiungibile da qualsiasi parte della città in quanto si trova proprio in centro. Ci sono varie entrate da cui puoi accedere se hai già i biglietti (ti suggerisco di acquistare in anticipo sia il biglietto di ingresso al parco che le corse illimitate per le giostre per saltare la fila) o vuoi farli alle macchinette automatiche e un’entrata principale con la biglietteria con personale.

Uno degli ingressi è proprio di fronte alla stazione centrale di Copenaghen (København H) quindi se alloggi fuori città o in periferia puoi arrivarci comodamente in treno o in metropolitana. La metropolitana infatti ha una fermata proprio vicinissimo alla stazione ferroviaria. Se arrivi in auto ci sono dei parcheggi convenzionati con il Tivoli Gardens, verifica sul sito prezzi e indirizzi.

🎡 Tivoli Gardens
Vesterbrogade, 3
1630 København

Ora che ti ho raccontato tutto sul Tivoli Gardens, scrivimi nei commenti se ci eri già stata oppure se è una destinazione che ti ha incuriosito leggendo questo articolo.

HOTEL A COPENAGHEN
Prenota subito il tuo hotel su Booking.com prima di partire!

Booking.com
.

Altri articoli che potrebbero interessarti

16 commenti

Veronica 02/03/2022 - 16:49

Avevo visto il parco di Tivoli dalle storie di Sylvié di Viaggiare Zaino in Spalla e l’avevo subito segnato nella mia bucket list. Sicuramente ci andrei, anche non avendo bambini, è un’attrazione che mi incuriosisce particolarmente e poi chi non ama i parchi divertimenti. L’essere in centro è un’ulteriore vantaggio.

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:38

Anche io l’ho scoperto grazie a Sylvié 🙂 Il Tivoli è un parco divertimenti “storico” quindi vale la pena vederlo anche per la sua storia e architettura, per i bambini invece le giostre sono un’attrazione imperdibile

Rispondi
Sara Bontempi 01/03/2022 - 20:38

Che luogo carinisssimo, già Copenhagen è tra le mete che vorrei visitare, e questo parco divertimenti andrà nell’itinerario da utilizzare, lo voglio troppo vedere di persona!

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:36

Te lo consiglio, è davvero bellissimo, sembra un luogo fuori dal tempo

Rispondi
Libera 01/03/2022 - 18:29

Tivoli Gardens sembra indubbiamente il paradiso dei bimbi ma secondo me potrebbe piacerebbe, e anche molto, anche a tanti adulti che viaggiano da soli.

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:35

Certo, se me ne sono innamorata pure io che non amo i parchi a tema è davvero un posto magico!

Rispondi
Marina 01/03/2022 - 16:08

Incrociando le dita ho in programma di visitare Copenaghen a breve e ovviamente un bel giretto nel parco di Tivoli sarà inevitabile, soprattutto perchè mi attira molto la food hall!

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:35

La Food Hall è accessibile anche senza entrare nel parco dall’esterno e infatti molti danesi vengono qui in pausa pranzo. Il parco però merita davvero una visita!

Rispondi
Lucia 01/03/2022 - 15:29

Non sono ancora stata a Copenaghen ma è una città che vorrei visitare prossimante. Io adoro i parchi divertimento e anche se non ho bimbi piccoli sicuramente ci andrò perché leggendo il tuo articolo mi sembra davvero stupendo,

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:34

Il Tivoli è fantastico, non puoi perderlo! Io me ne sono innamorata a prima vista, l’atmosfera è davvero magica e le decorazioni cambiano per ogni periodo dell’annno

Rispondi
antomaio65 01/03/2022 - 10:58

Ci sono stata alcune volte al Tivoli e devo dire che c’è sempre un’atmosfera fiabesca che a Natale è davvero sublimata. Tra quelle luci sono tornata bambina e ho trascorso delle ore davvero piacevoli

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:33

Il parco Tivoli è davvero magico, ha affascinato pure me che di solito non amo i parchi di divertimento!

Rispondi
Lisa Trevaligie Travelblog 01/03/2022 - 10:50

Ho più volte cercato informazioni su Copenaghen ma sai che questo parco non è mai saltato fuori? sono contenta di averlo scoperto con il tuo articolo. Corro a metterlo nella to do list!

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:32

Io l’ho scoperto grazie a Sylvié di Viaggiare zaino in spalla 🙂 Ecco a cosa servono i nostri blog! Secondo me ti piacerebbe davvero tanto visto che ami i parchi di divertimento, questo è davvero magico, ha affascinato anche me!

Rispondi
Teresa 01/03/2022 - 10:30

Questo parco sembra essere molto piacevole e divertente e non mi dispiacerebbe farci un salto; la parte che mi affascina di più è quella dei teatri, ma non credo che disdegnerei una visita all’acquario!

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:29

L’acquario è piccolino, ci sono solo due vasche, ma è molto carino. Per i teatri bisognerebbe andare quando c’è uno spettacolo, una volta alla settimana c’è un evento in inglese, magari riesci a organizzarti per la tua prossima visita a Copenaghen!

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Pasta Pizza Scones a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR