Home DestinazioniEuropa Interrail: alla scoperta delle città di Francia e Lussemburgo
Lussemburgo, crediti Maria Gubert, Obiettivo Altrove

Interrail: alla scoperta delle città di Francia e Lussemburgo

2 commenti

Un itinerario Interrail decisamente interessante per chi ama le città è quello di Maria di Obiettivo Altrove che ha percorso Francia e Lussemburgo in compagnia del suo ragazzo. Il suo viaggio in Interrail è però partito dalla Germania, dove Maria si è trasferita per fare la ragazza alla pari prima e frequentare l’università dopo.

Maria ha iniziato a scrivere un blog proprio durante la sua prima avventura all’estero, per restare in contatto con amici e parenti, e ora il suo blog si è evoluto nell’Obiettivo Altrove che conosciamo oggi, caratterizzato tra l’altro dai disegni carinissimi della sorella Angela, in arte Angessketches.

Se invece vogliamo organizzare un moderno Interrail vi rimando alla mia mini guida su come viaggiare in treno in Europa con l’Interrail, ora però leggete le avventure di Maria per vedere sfrecciare Francia e Lussemburgo dal finestrino!

L’Interrail di Maria di Obiettivo Altrove ⬇︎

L’esperienza di Maria in Interrail in Francia e Lussemburgo

Ho viaggiato con Interrail quando avevo ventidue anni. Io e il mio ragazzo volevamo provare un nuovo modo di viaggiare. L’opzione del treno ci è sembrata appropriata per l’itinerario che avevamo previsto, non avendo una macchina a disposizione. Volevamo essere flessibili ed autonomi, muoverci solo in treno e a piedi, spendere poco. Interrail ci è subito sembrata la soluzione migliore per le nostre esigenze! Ne avevamo sentito parlare ma non lo avevamo mai considerato, fino a quel momento. Questo stile di viaggio ci è piaciuto e sicuramente ripeteremo l’esperienza.

La scelta di utilizzare il biglietto Interrail in Francia e Lussemburgo

Quell’estate volevamo andare a trovare un amico a Parigi. Vivendo in Germania, andare a Parigi in treno è comodo. Dato che avevamo due settimane a disposizione, abbiamo deciso di fermarci a visitare anche altre città. Abbiamo scelto di fare delle tappe a Colmar, Strasburgo e Nancy, fare un salto a Lussemburgo e poi finire il viaggio trascorrendo qualche giorno a Parigi.

Nancy, crediti Maria Gubert, Obiettivo Altrove
Particolare di un monumento a Nancy, crediti Maria Gubert, Obiettivo Altrove

Piccoli inconvenienti (superabili) in Interrail

Siamo stati un po’ sfortunati in quelle due settimane. A causa di uno sciopero non abbiamo potuto raggiungere Colmar, così siamo andati direttamente a Strasburgo. Colmar è vicina a Basilea, dove ho vissuto per tre anni, quindi ci siamo tornati un anno dopo per visitarla.

Inoltre nella tratta Lussemburgo-Parigi abbiamo perso molto tempo a causa dello sciopero e di un animale che è saltato in mezzo ai binari, facendo ritardare il nostro treno. Sono cosa che capitano, anche da questi intoppi si impara e si cresce. La vacanza è stata bellissima lo stesso!

A chi è adatto un viaggio in Interrail e perché secondo Maria

Secondo la mia opinione, l’Interrail potrebbe essere adatto a tutti, e tutti dovrebbero provare a fare una vacanza in treno almeno una volta. Si adatta particolarmente ai viaggiatori che:

  • amano la flessibilità e l’indipendenza, perché con un biglietto solo si hanno innumerevoli possibilità;
  • vogliono concentrare il proprio viaggio nella scoperta di città europee e amano il turismo di tipo culturale. Sarebbe perfetto per fare degli itinerari culturali visitando grandi città con musei o una bella architettura;
  • preferiscono scoprire posti nuovi in maniera autentica. In treno ci si cala di più nella vita quotidiana di un popolo e inoltre si vede anche il paesaggio tra le varie città;
  • non vogliono usare l’aereo perché hanno paura di volare o preferiscono viaggiare in maniera più sostenibile. Per questo puntano a delle destinazioni in Europa facilmente raggiungibili in treno.
Strasburgo, crediti Maria Gubert, Obiettivo Altrove
Il fiume che attraversa Strasburgo, crediti Maria Gubert, Obiettivo Altrove

Maria racconta ancora la sua esperienza in Interrail sul suo blog Obiettivo Altrove nel post Perché viaggiare in treno con Interrail. Voi invece scrivetemi nei commenti l’Interrail o un lungo viaggio in treno è un’esperienza che vi piacerebbe provare.

Altri post che potrebbero interessarti

2 commenti

Maria 10/07/2019 - 21:10

Che bello vedere pubblicato questo articolo su Pasta Pizza Scones! Ho rivissuto questo viaggio vissuto qualche estate fa e mi è tornata la voglia di saltar su un treno 🙂
Spero di avere ispirato i tuoi lettori ad intraprendere un viaggio con Interrail!
Un abbraccio, Maria

Rispondi
Paola 11/07/2019 - 9:46

Sono sicura di sì, a leggere il tuo articolo io stessa mi sono sentita in viaggio con te! Non vedo l’ora di fare questa esperienza (prima o poi, ma è nella lista dei viaggi da fare!)

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy