Home DestinazioniEuropaRegno Unito Storia e curiosità sull’iconica bandiera britannica Union Flag

Storia e curiosità sull’iconica bandiera britannica Union Flag

di Paola

La bandiera britannica è una delle più iconiche al mondo: sicuramente l’hai vista sui vestiti delle Spice Girls e su ogni souvenir kitsch in vendita a Londra. Scommetto anche che se la trovi stampata su una confezione di tè ti immagini subito in un cottage nella campagna inglese. Potrei farti altri millemila esempi come questi perché la la Union Flag è un simbolo pop dall’enorme potenza comunicativa. Ecco perché ho deciso di raccontarti qualche curiosità su di lei!

Union Flag o Union Jack

Quando parli della bandiera del Regno Unito e vuoi sentirti molto britannica puoi usare i termini Union Jack o Union Flag. In realtà c’è ancora un acceso dibattito in corso se puoi chiamare Union Jack una bandiera non appesa a una nave o no. Siccome la bandiera è esattamente la stessa secondo me è un po’ discutere di aria fritta, tuttavia eccoti lo spiegone ufficiale.

La bandiera britannica unisce le bandiere nazionali di Inghilterra, Scozia e Irlanda. Il nome Union è stato usato per la prima volta nel 1625, quando non si chiamava ancora Union Jack. In quel periodo il termine Jack indicava solo le bandiere più piccole montate sulla parte anteriore delle navi da guerra.

Jack e Union comunque si unirono nella Union Jack in pochissimo tempo. Intorno al 1674 infatti la bandiera britannica si chiamava già Union Jack, quando era montata su una nave da guerra non era in porto. Nello stesso periodo, se la bandiera britannica sventolava sulla terraferma veniva chiamata Union Flag, tradizione tramandata fino ai giorni nostri.

Se, come me, a questo punto vuoi sapere se la bandiera britannica di una nave in porto si chiama Union Jack o Union Flag devo darti una brutta notizia. Purtroppo non sono riuscita a trovare informazioni certissime, ma le mie fonti di informazioni britanniche propendono per Union Flag, anche se la nave galleggia in mare.

In un momento di rilassatezza all’inizio del Novecento infatti la regola ferrea del nome Union Jack o Union Flag fu allentata. Oggi i cittadini britannici possono utilizzare Union Jack per indicare la bandiera nazionale anche a terra, senza finire nelle segrete di Buckingham Palace.

Com’è composta la bandiera britannica Union Flag

La bandiera britannica è la sovrapposizione delle bandiere delle varie nazioni che compongono il Regno Unito che, come dice il nome, è l’unione di diversi regni: Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord. Manca solo la bandiera del Galles perché quando è nata la Union Jack definitiva, nel 1801, il Galles era già un principato d’Inghilterra.

Bandiere del Regno Unito

Come puoi vedere dal mio disegnino, la bandiera inglese è una Croce di San Giorgio (croce rossa in campo bianco), quella scozzese una Croce di Sant’Andrea (croce bianca decussata, a forma X, in campo blu) e quella irlandese una Croce di San Patrizio (croce rossa decussata in campo bianco).

La prima Union Flag risale al 1606, dopo l’unione dinastica di Scozia e Inghilterra nel 1603. Sui tuoi libri di storia del liceo puoi trovare questo evento come Unione delle Corone. La cosa curiosa è che questa prima Union Jack era nata per issarla sulle navi. Per tutti gli altri scopi si continuava a utilizzare la bandiera inglese con la Croce di San Giorgio. Poi non lamentiamoci se gli scozzesi sono permalosi…

La prima versione della Union Jack divenne la bandiera ufficiale britannica con molta calma solo un secolo dopo, con gli Atti dell’Unione del 1707. Da quel momento la bandiera con la Croce di San Giorgio è rimasta come simbolo dell’Inghilterra, dalla città di Londra e dalla Royal Navy.

La bandiera britannica definitiva invece è nata nel 1801, quando alla Union Flag è stata incorporata anche la Croce di San Patrizio irlandese.

Evoluzione della bandiera britannica Union Jack (Union Flag)

Come appendere la Union Flag in stile britannico

Mentre scrivevo questo articolo ho scoperto con grande stupore che esiste un modo giusto e uno sbagliato di appendere la bandiera britannica. Siccome per me rimane uguale anche capovolta ci ha pensato una mia follower di Facebook che ringrazio moltissimo (grazie Valentina F.!) a illuminarmi su come distinguere il modo di appenderla.

Pare infatti che la Union Flag capovolta venga considerata un gesto offensivo. Il modo corretto per appenderla è assicurarti che la linea rossa nell’angolo in alto a sinistra sia in fondo alla croce bianca.

Verso giusto e verso sbagliato per appendere la Union Flag britannica

La bandiera inglese oggi

Dopo l’avvento della Union Jack, la bandiera inglese aveva perso di importanza e persino i gallesi avevano insistito per rispolverare la loro bandiera con il drago, effettivamente molto più carina. La bandiera inglese con la Croce di San Giorgio è però ritornata popolare alla fine del secolo scorso, come risposta ai movimenti indipendentisti di Scozia e Galles, ma soprattutto grazie al calcio.

Al di fuori del Regno Unito infatti i desideri di indipendenza della Scozia vengono dipinti più come folklore locale che serie rivendicazioni, mentre il Galles è un’incognita geografica con una lingua incomprensibile. David Beckham invece viene associato da tutti alla bandiera inglese, anche da chi non segue il calcio.

Il ritorno di popolarità della bandiera inglese grazie al football è tale che durante la Coppa del Mondo del 2010, il primo ministro britannico David Cameron la appese sopra la sua residenza ufficiale durante le partite dell’Inghilterra, precisando al Parlamento che la sua iniziativa sarebbe stata “senza alcun costo aggiuntivo per il contribuente”.

Chi può usare la bandiera inglese e quando

In marina, la bandiera inglese con la Croce di San Giorgio viene utilizzata come bandiera le navi della Royal Navy e le navi civili non possono issarla, ad eccezione delle imbarcazioni utilizzate per l’evacuazione di Dunkerque nella seconda guerra mondiale. Oggi l’Association of Dunkirk Little Ships comprende un centinaio barche, yacht e piccoli pescherecci che avevano parte all’operazione militare e che sfilano ogni cinque anni in una parata commemorativa.

Oltre alle navi, anche le chiese appartenenti alla Chiesa d’Inghilterra (Church of England) possono issare la bandiera inglese con la Croce di San Giorgio. La consuetudine, confermata da una norma del 1938, prevede che le chiese facciano sventolare la bandiera con lo stemma della diocesi di appartenenza nell’angolo in alto a sinistra.

Perché la bandiera inglese è uguale a quella di Genova

Infine, la bandiera di Genova e quella dell’Inghilterra sono identiche, uguali uguali. O same same, come direbbero i britannici. Avevo notato la strana somiglianza durante un viaggio a Genova e ho approfondito la storia grazie all’aiuto delle mie lettrici.

La bandiera con la Croce di San Giorgio nei tempi antichi veniva utilizzata dalle navi della Repubblica di Genova. La flotta genovese era così potente che quando le navi nemiche vedevano le sue navi evitavano il conflitto. Per questo motivo la sua bandiera aveva un valore di difesa automatica, tipo le carte per uscire gratis di prigione del Monopoly.

Capito questo, i regnanti inglesi siglarono un accordo commerciale nel 1190 con la Repubblica di Genova per utilizzare la sua bandiera sulle navi della flotta britannica. Il documento siglato prevedeva il pagamento di un tributo annuale al Doge di Genova in cambio dell’uso della Croce di San Giorgio e della protezione della flotta genovese contro i pirati.

L’affitto della bandiera di Genova alla monarchia inglese divenne una consuetudine, e con la fine delle Repubbliche Marinare l’Inghilterra si tenne zitta zitta la Croce di San Giorgio senza pagare nulla. Qualche anno fa il sindaco del Comune di Genova Marco Bucci scrisse alla Regina Elisabetta per richiedere il pagamento degli arretrati, ma Buckingham Palace rispose con una lettera di cortesia, ignorando il tentato recupero crediti!

Scrivimi nei commenti se conoscevi già la storia della Union Jack o Union Flag e cosa ne pensi del “prestito” genovese alla corona britannica. Adoro queste curiosità storiche e spero di averti trasmesso la mia passione nella ricerca dei migliori fun fact britannici!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

1 commento

Michela 19/12/2020 - 14:42

Un bellissimo articolo molto approfondito! Mi ricorda un pochino il mio articolo sui simboli del Canada in cui proprio parlo della maple leaf! Anche in Canada Gran Bretagna docet! Personalmente però la chiamerò sempre union jack

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy