Home Appunti di viaggio Vita da expat: dove comprare del vero cibo italiano in Inghilterra e la rivincita del gusto
Ingredienti della cucina italiana

Vita da expat: dove comprare del vero cibo italiano in Inghilterra e la rivincita del gusto

4 commenti

Sarà la globalizzazione o la paura di restare a digiuno dopo la Brexit, ma gli inglesi vanno davvero pazzi per il cibo italiano. Per fortuna molto è cambiato dal lontano 1988 e dall’indimenticabile festa di compleanno di una certa Isabel in cui la pasta era servita come un contorno scotto condito con mostarda. Idem per quel barbecue in cui mi fu rifilata un piatto di pasta scotta e scondita, opzione solo leggermente migliore, in onore della mia italianità.

Oggi pasta, pizza e sughi si trovano in qualsiasi supermercato, le catene di ristornanti italiani tipo Prezzo e Jamie’s Italian si sprecano, e persino la cuoca televisiva Mery Berry si cimenta a riproporre le nostre ricette in salsa British.

Come impressionare gli inglesi a tavola

Il problema odierno della cucina italiana in Inghilterra è che gli ingredienti non sono propriamente Italians. Per esempio quando il British boyfriend e io abbiamo invitato degli amici a cena ho optato per cucinare un antipasto di bruschette e una pasta al sugo come primo. Pasta al sugo e bruschette sono ricette facili, effortless e sempre di super effetto con gli inglesi, segnatevelo da qualche parte quando volete fare bella figura a tavola.

Nella fase di spesa ho pensato bene di comprare al supermercato le lattine di pelati tagliati a pezzi della Napolina. Purtroppo, nonostante l’aria abbastanza italica, i pomodori di questa marca avevano un gusto terribilmente aspro e mi ci è voluto un intero pomeriggio di esperimenti con spezie e aromi per rendere il sugo commestibile, e conservare la forma dei pezzi di pomodoro.

La risposta del British boyfriend al mio stupore del perché i dannati pomodori a pezzi non avessero il gusto dei pomodori a pezzi è stata che le lattine di pelati già tagliate sono composte di scarti. Alla fine la cena è uscita comunque commestibile ed è stato spazzolato tutto dai piatti, nonostante persino il mio tiramisu fosse troppo cremoso a causa del mascarpone cheese incautamente acquistato in versione light. Sappiate che anche il tiramisu è un’altra ricetta di forte impatto in terra straniera e di sicuro successo, ormai uno dei miei cavalli di battaglia.

Pasta al pomodoro

La mia pasta al pomodoro simil-italiana realizzata con ingredienti British

Dove trovare veri prodotti italiani nel Regno Unito

Al di là delle cene italiane con gli amici, quando sono in Inghilterra in genere mi adatto alla cucina locale, soprattutto ora dopo aver scoperto dove e cosa mangiare per non rimanere traumatizzata dalla cucina inglese. La verità è che non vale la pena cercare i cibi italiani. Persino la pasta di migliore qualità scuoce come quella del discount. I sughi di Jamie Oliver, lo pseudo-guru della cucina italiana in Inghilterra, sono delle bestemmie che confondono il parmigiano con il mascarpone cheese.

A Londra e nelle maggiori città inglesi come Manchester possiamo anche trovare dei supermercati italiani, seppure abbastanza cari. Nelle città più piccole invece i residenti italici e i camionisti si organizzano per importare mozzarelle e stracchini confezionati di marca sconosciuta da rivendere a prezzi proibitivi. (Se non ci credete fate un giro nei gruppi Facebook degli italiani all’estero!).

Io sono molto pratica e da quando atterro i miei pasti si convertono a curry, pollo grigliato e pies. Il parmigiano vero – non quella schifezza del parmesan cheese – e i salami li metto in valigia solo per il British boyfriend. Quando mi è stato chiesto di provare i prodotti dell’e-commerce PepeGusto l’ho fatto quindi inizialmente per lui e ne sono rimasta entusiasta pure io.

Botti di aceto balsamico Olive Stuzzichini da mangiare come antipasto

Cibo italiano di qualità a domicilio con PepeGusto

Birra, vino, olio, aceto e pasta artigianale sono sicuramente un vanto della qualità italiana e nell’e-commerce PepeGusto non si trovano prodotti di qualità media, ma solo il meglio dei migliori produttori artigianali. Per dire, il sugo ai funghi sembrava davvero preparato sul momento con funghi appena raccolti.

I prezzi di conseguenza sono abbastanza alti, molto distanti da quelli di un supermercato, ma ne guadagniamo in gusto. La differenza con le lattine di pelati del supermercato inglese in compenso è abissale e non potete neanche immaginare la mia gioia nel poter aprire il sugo e metterlo sulla pasta basandomi sulla fiducia di ottenere una pasta da ristorante stellato.

L’olio di PepeGusto sulle bruschette questa volta profumava di estate e campi assolati. Se pensate che stia esagerando nel tessere le lodi di questi prodotti, in Inghilterra l’olio d’oliva non ha nessun sapore e che i sughi pronti ‘italiani’ vengono spesso allungati con panna o mascarpone. Il mio pacco degustazione di PepeGusto è stato quindi super apprezzato.

Per far felici gli amici italiani in Inghilterra o far scoprire la nostra vera cucina agli amici inglesi appassionati Jamie’s Italian vi regalo un buono sconto del 10% con il codice PEPEGUSTO. Potete provare questo e-commerce lussurioso anche se siete in Italia o nel resto d’Europa, il buono sconto vale ovunque!

Pacco degustazione offerto da PepeGusto

Altri post che potrebbero interessarti

4 commenti

Simona 08/09/2018 - 10:44

Buono a sapersi! Di norma quando sono in viaggio provo il cibo locale ma mia sorella vive a Londra e ogni tanto un po’ di nostalgia si fa sentire. Magari in questo modo potrà provare veramente a mangiare come a casa!

Rispondi
Paola 09/09/2018 - 7:54

A Londra trovi diversi negozi con vero cibo italiano, ma l’e-commerce Pepe Gusto vendendo cibo particolare può essere anche una buona idea regalo 🙂
Non sapevo avessi una sorella in UK!

Rispondi
Silvia - The Food Traveler 07/09/2018 - 10:40

Sicuramente le cose sono molto migliorate perché anche io ricordo con disgusto la prima esperienza con il cibo italiano in Inghilterra: la nostra landlady per darci il benvenuto ci preparò una pizza farcita con qualunque roba, dal ketchup alle zucchine. Terrificante!
Non conoscevo PepeGusto, lo proverò la prossima volta.
Buon weekend

Rispondi
Paola 07/09/2018 - 14:28

Ahahah il cibo finto italiano lo trovi ancora (e te lo prepareranno gli inglesi stessi), ma la cosa positiva è che ora puoi coglierli di contrattacco invitandoli prima tu a casa a mangiare vero italiano così al barbecue ti prepareranno solo salsicce e pies 😉

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy