Home DestinazioniEuropaRegno Unito Cosa possiamo imparare sull’Inghilterra dal trash di Geordie Shore
Geordie Shore

Cosa possiamo imparare sull’Inghilterra dal trash di Geordie Shore

6 commenti

In questo post parliamo di un po’ di sano trash britannico, in particolare di Geordie Shore. Il primo pensiero che viene in mente a noi italiani quando pensiamo ai programmi televisivi inglesi è la BBC, e subito dopo le eleganti serie televisive in costume come Downton Abbey e The Crown.

Mi dispiace rovinare la vostra Inghilterra idealizzata, ma dovete sapere che nella patria di Queen Lizzie hanno prodotto pure delle trashate senza pari. Geordie Shore infatti è un reality show ambientato a Newcastle che in Italia viene trasmesso da MTV. Dimenticatevi l’esistenza del tipico understatement britannico, qui i protagonisti sono dei tamarri locali che passano da ubriacature a rapporti promiscui, senza soluzione di continuità.

L’Inghilterra messa in scena da Geordie Shore

Se state già pensando a masse di inglesi indignati da questo programma (mentre prendono il tè ovviamente), sappiate che in realtà non si è scandalizzato nessuno. Grazie alle schifezze filmate e messe in onda da Geordie Shore infatti Newcastle ha aumentato il suo flusso turistico.

Poi noi possiamo pure storcere il naso se pensiamo che il turismo del Tyne Bridge o della storia industriale è stato sostituito dai frequentatori dei locali notturni, ma in realtà Newcastle era già frequentata da quel tipo di persone visto che è una città universitaria, e il nord dell’Inghilterra non è considerato esattamente di classe.

Il cast di Geordie Shore, crediti Xposure
Il cast di Geordie Shore, crediti Xposure

Chi sono i Geordie e cosa gli inglesi pensano dei loro tamarri

Gli inglesi chiamano Geordie le persone che vivono nel nord est dell’Inghilterra, nella zona intorno a Newcastle. Convenzionalmente la tamarritudine britannica è tutta concentrata nel nord dell’isola, con gli Scouse di Liverpool a ovest e appunto i Geordie a est.

Preciso che io amo assai l’Inghilterra, visto che ci ho vissuto e spero di tornarci nonostante la Brexit, e tutte queste definizioni ve le riporto con il puro spirito dell’esploratrice urbana, così non vi offendete.

Al di là della tamarritudine insita negli abitanti di Newcastle, l’accento del nord è particolarmente incomprensibile ed è quello che rende Geordie Shore particolarmente divertente per gli autoctoni. Non le sbronze moleste, non il sesso da ubriachi con sconosciuti anch’essi ubriachi, bensì l’accento. Valeva la pena riscriverlo solo per precisare.

Perché Geordie Shore rappresenta il meglio del trash inglese

Per chi non avesse mai visto nessun episodio, Geordie Shore è un vero e proprio reality show in stile Grande Fratello, in cui dal 2011 vengono filmati una decina di tamarri allo stato brado ragazzi amanti della vita notturna, lasciati liberi di interagire con l’ambiente circostante. Si tratta di un vero e proprio documentario sulla fauna Geordie perché quasi tutte le stagioni sono state girate a Newcastle, a parte qualche incursione all’estero per le vacanze.

I personaggi migliori di Geordie Shore

Durante le stagioni di Geordie Shore si sono avvicendati diversi personaggi, tutti molto di classe. Pensate che una volta i produttori hanno dovuto addirittura interrompere le riprese a causa di una rissa in un bar in cui sono state coinvolte Vicky e Holly. Sophie invece è stata cacciata dallo show per degli insulti razzisti, mentre Charlotte deve la sua fama alla sua estrema eleganza da ubriaca. E i maschietti dello show non sono meno forbiti.

Ognuno dei protagonisti di questo programma veniva introdotto con una citazione che sintetizzava alla perfezione il suo stile di vita. Vi riporto quelle dei miei preferiti:

  • Vicky Pattinson “Sono una ragazza di Geordie ma con uno stile da VIP”
  • James Tindale “Il lavoro più pesante che abbia mai fatto è stato pettinarmi”
  • Holly Hagan “Sono finta, mi piace flirtare e ho due tette enormi!”
  • Charlotte-Letitia Crosby “Non bacerei mai nessuno senza tartaruga”
  • Gary ‘Gaz’ Beadle “Dovrebbero darmi una laurea in rimorchio di ragazze”

Lo stile dei protagonisti di Geordie Shore

A differenza della maggior parte degli inglesi, i protagonisti di Geordie Shore hanno un modo di fare decisamente chiassoso e un modo molto colorito di esprimere l’entusiasmo. Charlotte e le sue divagazioni sui genitali maschili ne sono l’esempio perfetto quando definisce il membro di Gaz una “pannocchia”. Nell’originale inglese in realtà lo chiama “parsnip”, cosa di fondamentale importanza visto la diversa forma dei vegetali, entrambi comunque abbondanti come misure.

Parsnip pastinaca
Il parsnip è una carota bianca gigante molto apprezzata nella cucina e nelle battute volgari del Regno Unito. In italiano si traduce come pastinaca.

Anche il resto del cast di Geordie Shore merita comunque una menzione per le loro espressioni iperboliche e spesso incomprensibili agli stessi inglesi. La parte migliore del programma però sono le scene di sesso, molto simili a quelle degli animali selvaggi nei documentari.

In pratica più di una volta, ehm… parecchie volte, i protagonisti di Geordie Shore sono finiti ad ammucchiarsi sotto il piumone, mentre altre volte si sono accoppiati all’aperto, senza badare a chi potesse vederli. In particolare una delle loro attività preferite era il sesso nella vasca idromassaggio, ed è rimasto memorabile quello tra Charlotte e Gaz (l’uomo-pannocchia) nel primo episodio della seconda serie.

Il look definitivo per sembrare un vero Geordie

Capelli voluminosi, abbronzatura fintissima – a volte anche tendente all’arancione – e scollature abbondanti sono la base dello stile Geordie sia i per maschi che per le femmine. Le ragazze in particolare hanno l’ossessione per le extension di capelli e le ciglia finte, e sarò loro eternamente grata per avermi insegnato che non è possibile avere tutti quei chili di capelli in modo naturale, ma bisogna ricorrere al posticcio.

Per quanto ami lo stile inglese, i vestiti inglesi e ammiri la noncuranza con cui le ragazze British indossino i capi maculati, le tipe di Geordie Shore sono riuscite a lasciarmi a bocca aperta per come hanno travisato la famosa frase di Coco Chanel “Prima di uscire, guardati allo specchio e levati qualcosa”. (No ragazze, Coco non parlava di vestiti).

Le ragazze di Geordie Shore, crediti Flynetpictures
Le ragazze di Geordie Shore mostrano tutta la loro classe nella scelta dei vestiti per le serate nei locali, crediti Flynetpictures

Che fine hanno fatto i protagonisti di Geordie Shore

Dopo qualche anno senza Geordie Shore (convertirsi a Netflix fa miracoli riguardo alla dipendenza da TV spazzatura) ho ritrovato i miei beniamini su Instagram, riciclati in influencer più o meno photoshoppati, grazie a una segnalazione di una mia lettrice.

Alcuni, come Gaz e la sua “pannocchia”, si sono convertiti in responsabili padri di famiglia, mentre altri hanno addirittura cambiato completamente aspetto. Holly, Vicky e Charlotte per esempio sono diventate totalmente irriconoscibili con un’inaspettata svolta glamour.

Seguivate questa serie televisiva super trash? Confessatemelo nei commenti, altrimenti non pubblicherò più articoli inutili come questo!

Altri post che potrebbero interessarti

6 commenti

Francesca P. 10/11/2019 - 14:13

Questo articolo mi ha riportato indietro alla mia adolescenza e ai pomeriggi passati su MTV a guardare questo “capolavoro” ! Penso che il mio amore per il trash sia nato proprio grazie a questo programma

Rispondi
Paola 10/11/2019 - 21:17

Tra i Geordie e i loro cugini Jersey non so cosa fosse più trash. Li ho amati entrambi pure se avevo già passato l’adolescenza da un po’ 😉

Rispondi
Lucy 10/11/2019 - 4:42

Ma quali articoli inutili?!? Piuttosto di grande interesse culturale e faunistico! Finalmente ho colmato la mia lacuna, e con l’uomo pannocchia ho lanciato una risata che i miei porcellini d’India si sono spaventati 😀
(Down under non c’è – che io sappia – un programma proprio equivalente ma la gente, soprattutto le ragazze, si concia in modo simile. Invece mi sembra che in Francia ci sia sì, il programma equivalente: Les Marseillais. Però non l’ho mai visto – sigh! -, quindi non ti so dire!)

Rispondi
Paola 10/11/2019 - 21:09

Omg, come è possibile che gli Aussie non abbiano un programma di tamarri allo sbaraglio, mi sembra davvero ingiusto per i telespettatori locali 😉 Les Marseillais me l’ero perso però l’ho appena googlato per aggiungerlo alle mie ricerche etnografiche!

Rispondi
Francesca 05/11/2019 - 16:52

Questa perla trash purtroppo mi mancava, in confronto il Grande Fratello italiano è un circolo di Mecenati! Cercherò qualche filmato su You Tube, adesso sono curiosa

Rispondi
Paola 05/11/2019 - 18:05

Ero sicura avresti apprezzato!!! Sul sito di MTV puoi vedere i video con le migliori trashate e forse addirittura degli episodi interi 😉

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per adempiere alla noiosa burocrazia europea dovresti confermarmi che sei d'accordo. Accetto Privacy & Cookies Policy