Home DestinazioniEuropaItaliaTorino Beata o dannata? Quando libri, cibo e cultura si mescolano al Salone Off di Torino

Beata o dannata? Quando libri, cibo e cultura si mescolano al Salone Off di Torino

L'evento organizzato da Trenta Editore in occasione del Salone del Libro di Torino

di Paola

Il Salone Internazionale del Libro è uno degli eventi più importanti di Torino, affiancato sempre dagli eventi collaterali del Salone Off. Per l’edizione 2021, Trenta Editore ha organizzato con Cooking Factory di Claudia Fraschini una cena gourmet a tema Divina Commedia con presentazione del libro Beata o dannata? La Divina Commedia è servita, una raccolta di ricette che attraversano i gironi danteschi. Ho avuto l’opportunità di partecipare come blogger e ti racconto l’esperienza in questo articolo.

[content-egg-block template=offers_list groups=”beata dannata”]

L’evento da Cooking Factory

La serata da Cooking Factory non è stata soltanto una cena, ma una vera e propria esperienza sensoriale, accompagnata dal cambio delle luci in sala, sempre più luminose man mano che le portate salivano dall’Inferno dantesco al Paradiso. L’ingresso di ogni piatto infatti era un vero show, anticipato dal suono di un campanello che annunciava la presentazione e l’arrivo degli stessi.

Durante l’evento abbiamo gustato piatti della tradizione italiana rivisitati in chiave gourmet, affiancati da dolci classici, con una degustazione finale a sorpresa di panettone. Ogni piatto era una sorpresa di gusto, in un crescendo di sapori. Tutte ricette tratte dal libro Trenta Editore, per un assaggio in anteprima.

Se ti stai chiedendo come è stato possibile organizzare una cena così “teatrale”, con luci e sapori che andavano di pari passo, il merito è della Cooking Factory di Claudia Fraschini. Non solo scuola di cucina, ma anche spaziosissimo open space, con immensa cucina a vista e sala attigua per le degustazioni. Qui puoi partecipare a brunch domenicali o a corsi di cucina di ogni tipo, anche per bambini.

La serata dedicata alla presentazione del libro Beata o Dannata di Trenta Editore le luci erano soffuse, proprio per dare l’impressione di addentrarci e scendere nel viaggio di Dante. La scenografia molto teatrale è stata sicuramente un colpo di genio, e rispecchia il passato di Claudia Fraschini in teatro, prima di dedicarsi a tempo pieno alla cucina.

La Divina Commedia reinterpretata da Claudia Fraschini

Donna brillante e dalle innumerevoli passioni, Claudia Fraschini non è solo una cuoca, ma anche una fotografa di food. Il suo libroBeata o dannata? La Divina Commedia è servita è stata quasi una scommessa nata nel primo lockdown. Come abbinare la cucina alla Divina Commedia per celebrare attraverso il palato il settecentenario della morte di Dante Alighieri?

In qualche modo Dante rappresenta la nostra unità nazionale da ben prima dell’Unità d’Italia e quindi ecco che i piatti del libro attingono dalle tradizioni italiane, le mescolano senza stravolgerle e le restituiscono adatte ai gironi proposti. Come il trittico di carpioni, il primo antipasto che ci è stato presentato.

Uovo in carpione con ricetta del libro Beata o dannata? La Divina Commedia è servita di Trenta Editore
Uovo in carpione cucinato secondo la ricetta di Claudia Fraschini nel libro Beata o dannata? La Divina Commedia è servita di Trenta Editore

Il carpione è un tipico piatto piemontese dai sapori forti, quasi violenti. La versione “infernale” di Claudia Fraschini si è trasformata in delicata delizia all’aceto di mele, perfetta per rappresentare il girone dei golosi. Non a caso ho fatto il bis prima di rendermi conto dell’abbondanza dei piatti a seguire!

Un altro piatto rivisto e resto irresistibile sono stati i peperoni in bagna cauda, questa volta con una salsa in grado di darti quasi una scossa al primo assaggio, per poi fondersi e amalgamarsi alla perfezione con gli altri sapori. E una pasta e fagioli pensata per il girone dei lussuoriosi. Pepata e piccante, quanto solo la lussuria può essere!

Paola Bertoni a cena da Cooking Factory di Claudia Fraschini per la presentazione del libro Beata o dannata? La Divina Commedia è servita
Qui sono a cena alla Cooking Factory di Claudia Fraschini per la presentazione del libro Beata o dannata? La Divina Commedia è servita, con uno splendido vestitino maculato, decisamente appropriato per finire nel girone dei lussuriosi, ma ahimè non c’erano single quindi ho sostato nel girone dei golosi

Beata o dannata: il libro

Il libro di Claudia Fraschini è un ricettario dal formato più grande del normale, con spesse pagine opache che ti accompagnano nella discesa dantesca all’Inferno e poi risalgono passando per i cerchi del Purgatorio e i cieli del Paradiso. Personalmente ti posso confermare che la mousse ai tre cioccolati assaggiata durante la cena era davvero paradisiaca, per cui non dubito lo siano anche le altre ricette.

Ogni canto-ricetta si apre con un versetto della Divina Commedia e una riflessione, accompagnata dalla foto degli ingredienti, per poi trasformarsi nella pagina successiva nella ricetta vera e propria, con l’immagine del piatto finito e decorato. Beata o dannata è quindi anche un libro per gli occhi, prima che per il palato.

Ti consiglio Beata o dannata se ti piacciono i libri da sfogliare per farti venire l’acquolina in bocca, quei libri unici che mescolano cibo e cultura.

[content-egg module=Amazon template=item_simple]

Scrivimi nei commenti se il mio racconto della cena dantesca ti ha incuriosito e se ti è venuta voglia di mettere in pratica le ricette del libro. Se come me però non hai la pazienza di metterti ai fornelli, niente paura. La Cooking Factory di Claudia Fraschini infatti ospita anche cene a tema ed è una scuola di cucina a cui puoi partecipare con gli amici.

.

Altri post che potrebbero interessarti

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy