Home Appunti di viaggio Come migliorare il tuo inglese da viaggio

Come migliorare il tuo inglese da viaggio

di Paola

Anche se oggi parlo inglese abbastanza fluentemente, il mio rapporto con la lingua inglese non è iniziato nel migliore dei modi. A scuola avevo iniziato con il francese e l’aggiunta dell’inglese era stata abbastanza traumatica. Finito il liceo mi ero ritrovata a saper parlare inglese solo sulla carta! Se ti trovi in questa situazione, scopri i modi con cui ho imparato l’inglese da viaggio e per lavoro.

1. Leggi blog e siti del turismo in inglese

Una frase con cui ho avuto difficoltà per anni è stata “I have a reservation”. Oggi posso dire alla reception di avere una prenotazione utilizzando sinonimi e frasi diverse, tuttavia non so perché all’epoca non mi entrasse in testa. Il punto era che davanti al bancone facevo scena muta e viaggiando da sola era un po’ un problema.

Ho superato questo scoglio dell’inglese da viaggio con il mio primo corso (vedi sotto il punto 2) e leggendo blog di viaggi e siti del turismo in lingua inglese. Non serve a niente infatti sapere tutto il galateo alberghiero in Italiano se poi non sai neanche chiedere la tua camera quando sei in una destinazione da sogno.

Allo stesso tempo rischi di trovarti in un sito storico meraviglioso, ma andare in crisi perché tutto quello che hai letto è nella tua lingua e il meglio che trovi sul posto è una traduzione in inglese approssimativo. Per non parlare di alcuni siti del turismo tradotti malamente in italiano con Google Translate che ti danno informazioni decisamente opinabili.

2. Iscriviti a un corso di inglese con insegnanti madrelingua

Lo so che iscriversi a un corso serio di inglese è un piccolo investimento, ma ti assicuro che ne vale la pena. A meno che il tuo livello non sia davvero da principiante, lascia perdere i corsi base finanziati dalle Regioni e cerca subito una scuola con insegnante madrelingua.

Per me la svolta nell’imparare l’inglese è stato il mio primo viaggio in Vietnam. Era un viaggio avventuroso low cost decisamente improvvisato, ma così improvvisato che avevo realizzato solo qualche mese prima di partire di non parlare abbastanza inglese da cavarmela da sola visto che in Vietnam quasi nessuno parla più francese!

Risultato? Avevo trovato in fretta e furia una signora inglese in grado di farmi entrare in testa la famosa frase “I have a reservation” e spiegarmi “How to make a booking”. L’insegnante madrelingua per lezioni individuali è un modo ottimo per raggiungere un obiettivo specifico in poco tempo. Per aumentare il tuo vocabolario e imparare ad ascoltare i diversi accenti con lezioni più leggere però ti consiglio i corsi di inglese di gruppo, specialmente se hai già un livello avanzato.

3. Partecipa agli aperitivi linguistici

Se vivi in una grande città cerca gli aperitivi linguistici. A volte li organizzano le stesse scuole di inglese per farsi conoscere, altre volte associazioni oppure comunità online come Couchsurfing. I tandem linguistici sono un ottimo modo per conoscere ragazzi e adulti stranieri nella tua città.

In alcuni aperitivi linguistici l’obiettivo è proprio quello di migliorare una lingua straniera, in altri invece solo conoscere gente nuova. Io avevo partecipato anni fa a qualche attività di Couchsurfing, quando ancora viaggiavo low cost dormendo sui divani di gente conosciuta online.

Queste attività informali possono sicuramente migliorare il tuo inglese da viaggio, ma sono soprattutto un modo per conoscere nuovi amici. In ogni caso è un ottimo metodo per scoprire curiosità sulle tue prossime destinazioni raccontate da chi ci ha vissuto fino a poco tempo fa!

4. Fai una vacanza studio all’estero

Il modo migliore per imparare l’inglese da viaggio è praticarlo. Per ottenere ottimi risultati in poco tempo ti consiglio di vivere per qualche tempo in un paese anglofono. Tuttavia se questa opzione non è praticabile, a causa di lavoro o famiglia, puoi dedicare una parte delle tue ferie a una vacanza studio all’estero.

Le scuole che organizzano le vacanze studio per ragazzi spesso organizzano anche corsi intensivi per adulti. Seguire delle lezioni di inglese per una o due settimane in Inghilterra, Australia, Nuova Zelanda o Sud Africa ti può davvero aiutare a fare il salto di qualità. Imparerai nuove espressioni e vocaboli e il tuo inglese salirà di livello anche per il lavoro, oltre che per viaggiare.

5. Trova un fidanzato inglese

Quest’ultimo metodo è sicuramente il migliore per imparare le espressioni colloquiali e gergali che difficilmente ti spiegheranno nei corsi. Trovare un fidanzato inglese, o madrelingua inglese, infatti ti aprirà le porte della cultura anglosassone, anche se non sempre della Cultura con la C maiuscola.

Per farti un esempio concreto, grazie all’ex British boyfriend ho imparato come insultare gli automobilisti in inglese e molte altre espressioni irripetibili su un blog serio come il mio. Tra le varie cose potrai scoprire che i pig in a blanket si mangiano e rimarrai sconvolta dalla passione britannica per il campeggio. Una relazione con un fidanzato inglese ti farà passare come esperta del Regno Unito, anche se nella tua vita sei andata solo in vacanza a Londra.

Scrivimi nei commenti se sei d’accordo anche tu con questi metodi per migliorare l’inglese da viaggio. Per continuare a studiare, leggi anche le altre mie idee per migliorare l’inglese. Ormai per me lo studio dell’inglese è un’attività costante, visto anche la famiglia allargata in Inghilterra!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

5 commenti

Miss Polette 02/02/2021 - 10:13

Io ho studiato inglese durante tutta la mia carriera scolastica e me la cavicchio, ma mi piacerebbe molto migliorarlo…depenno la soluzione del boyfriend di madrelingua a meno che non divorzi all’improvviso, tutte le altre sono ottime opzioni. Attualmente sto studiando per diventare insegnante yoga e seguo diverse lezioni in inglese, quindi conosco un sacco di terminologie tecniche tipo “downward facing dog”, che dubito tuttavia mi potrebbero servire durante una vacanza!

Rispondi
Paola 13/02/2021 - 11:30

Io avevo i tuoi stessi “problemi” con la terminologia lavorativa: so tutti i termini SEO e web in inglese, ma non tutti sono interessati a parlarne 🙂 In bocca al lupo per la tua avventura yoga, non vedo l’ora di leggerne il resoconto sul tuo blog!

Rispondi
Miss Polette 13/02/2021 - 11:45
Rispondi
Carlotta 02/02/2021 - 07:52

Alcune idee sono più originali di altre (trovare un fidanzato madrelingua ) ma nel complesso i tuoi suggerimenti sono davvero interessanti. Oggi parlare un minimo di inglese – quanto meno per vivere bene un viaggio – è davvero fondamentale. Se i viaggi sono un’occasione per poterlo migliorare… Ben vengano!

Rispondi
Paola 13/02/2021 - 11:28

Il fidanzato madrelingua in realtà è il modo migliore per esercitarti tutti i giorni (ma va bene anche un ex-padre-di-tuo-figlio come nel mio caso ). Mi rendo conto che senza inglese ormai non si va da nessuna parte, è davvero fondamentale per viaggiare da sole e dove vogliamo!

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy