Home DestinazioniEuropaFrancia Dijon City Pass: attività e degustazioni per scoprire Digione e la Borgogna

Dijon City Pass: attività e degustazioni per scoprire Digione e la Borgogna

di Paola
0 commento

Il Dijon City Pass è la tessera turistica ufficiale di Digione. Nel suo periodo di validità puoi usare gratuitamente i mezzi pubblici di Digione, accedere ai musei cittadini e partecipare alle attività organizzate dall’Ufficio del Turismo. Nella city card sono comprese visite guidate e degustazioni in città e in Borgogna. Puoi scegliere tra castelli, abbazie, cantine, fabbriche di biscotti e tanto altro.

Cosa fare con il Dijon City Pass

La tessera turistica di Digione è disponibile in tre versioni da 24, 48 o 72 ore da scegliere in base al tempo trascorso in città. Ti consiglio di acquistarla perché ti permette di risparmiare molto su trasporti e attività. Le attività comprese nel Dijon City Pass sono tantissime e non c’è un limite massimo di ingressi o attività di cui puoi usufruire.

ORGANIZZA IL TUO VIAGGIO A DIGIONE
Prima di partire acquista il Dijon City Pass per viaggiare gratis sui mezzi pubblici e partecipare a degustazione e visite guidate.

Oltre alle attività e ai tour, la card turistica comprende i biglietti di ingresso ai musei cittadini, l’uso illimitato del trasporto pubblico e sconti su attività e souvenir. Per esempio, mostrando il tuo pass puoi avere uno sconto sull’oggettistica in vendita nel negozio dell’Ufficio del Turismo, oltre a sconti e omaggi nei negozi aderenti.

Il Dijon City Pass ti permette di apprezzare davvero tutto quello che Digione ha da offrire. Storia, cultura, vino e cibo rendono unica questa splendida città capoluogo della Borgogna e con la tessera turistica puoi spaziare da degustazione di vini alle abbazie, in base ai tuoi interessi. Di seguito ti riporto alcune delle attività più interessanti comprese nel pass.

Visite guidate e ingressi a musei e siti culturali

La prima attività che ti consiglio è la visita guidata di Digione dell’Ufficio del Turismo per scoprire l’architettura delle piazze e i palazzi storici. A me è piaciuta moltissimo e mi ha fatto conoscere alcune particolarità come le tegole smaltate che puoi trovare solo nei lussuosi hotel particulier della Borgogna.

Un’altra attrazione molto popolare a Digione, compresa nella Dijon City Card è la salita sulla Torre Philippe Le Bon, alta 46 metri. Dalla cima, se sei abbastanza determinata a salire sui 316 gradini, puoi ammirare tutta la città dall’alto.

Tra le attività libere sono compresi tutti gli ingressi ai musei cittadini. Scegliere cosa vedere nelle ore di validità della city card è davvero difficile perché sono tutti molto interessanti.

Per esempio, il Museo Magnin è un museo di arte decorativa che si trova in un hotel particulier. Può quindi essere un’ottima occasione per scoprire come sono gli interni di queste dimore storiche. Il Consortium Museum è invece un museo di arte contemporanea con più di 4.000 metri quadrati di esposizione.

A me è piaciuto moltissimo il Museo di Belle Arti che ha una collezione incredibile di arte medievale. La mia prima volta a Digione non sono riuscita a finire il percorso di visita perché sono rimasta incantata dal primo piano, quello dedicato al Medioevo. In quest’area sono esposti quadri dai colori incredibilmente vividi e intensi che cambieranno per sempre il tuo sguardo sull’arte di quel periodo storico.

Fuori città, nella suggestiva campagna della Borgogna, puoi visitare castelli e abbazie. Il Pozzo dei Profeti (Puits de Moise) è un gruppo scultoreo medievale molto famoso che si trova nella Certosa di Champmol. Con la city card di Digione puoi anche visitare il Castello di Marsannay o il Castello di Commarin, affascinanti roccaforti nella Borgogna.

Nella tessera turistica è compreso anche l’ingresso alle Saline Reali di Arc-et-Senans, un complesso di edifici progettati nel periodo illuminista per razionalizzare il processo produttivo e industriale dell’estrazione del sale. L’architettura è incredibile e le Saline Reali sono Patrimonio UNESCO, come moltissime altre attrazioni della Borgogna.

Paola Bertoni e figlio durante la visita guidata di Digione
Con mio figlio durante la visita guidata dell’Ufficio del Turismo a Digione

Degustazioni e turismo enogastronomico

Digione è una città famosa per il turismo enogastronomico. Il vino della Borgogna è conosciuto in tutto il mondo e molte cantine sono aperte ai visitatori. Il Dijon City Pass ti permette di accedere a degustazioni in vigne e castelli in tutta la Borgogna.

Le visite alle cantine come Caveau Moillard o La Grande Cave de Vougeot sono delle esperienze imperdibili. Ti permettono di vedere dal vivo come viene prodotto e conservato il miglior vino della Borgogna. Se non hai la possibilità di spostarti in auto, ma vorresti conoscere meglio la produzione di vino locale, puoi partecipare alla degustazione di vini borgogna di La Source des Vins, un’enoteca nel centro di Digione.

Riguardo al cibo, Digione è famosa soprattutto per la senape. Con la card turistica puoi partecipare all’Atelier Moutarde, un laboratorio pratico di preparazione della senape (in francese moutarde) a partire dai semi della pianta, organizzato dalla storica Moutarderie Fallot. Puoi visitare anche il negozio storico in centro città e la fabbrica di produzione.

Sono comprese nelle esperienze gastronomiche anche visite a fattorie e fabbriche di formaggio in Borgogna. A Digione città puoi scoprire la produzione del tradizionale pan di spezie alla fabbrica di pan di spezie Mulot et Petitjean. Il museo aziendale è situato in un’edificio storico facilmente raggiungibile in bus. Il percorso di visita è accompagnato dal delizioso profumo proveniente dalla fabbrica al piano di sotto e finisce con una degustazione della produzione locale.

L'ingresso della fabbrica di pan di spezie Mulot & Petitjean a Digione
L’ingresso della fabbrica di pan di spezie Mulot & Petitjean a Digione

Utilizzo del trasporto pubblico di Digione

Il Dijon City Pass è molto comodo anche perché comprende l’utilizzo dei mezzi pubblici. I bus sono necessari per raggiungere la fabbrica di pan di spezie Mulot et Petitjean e quella di senape Moutarderie Fallot. I tram viola invece sono comodissimi per raggiungere la parte opposta del centro storico, passando dall’esterno dell’area pedonale.

Per spostarti nel centro storico puoi invece utilizzare la navetta elettrica che si ferma davanti alle principali attrazioni di Digione oppure le biciclette del bike sharing DiviaVéloPark. Le stazioni del bike sharing si trovano in diverse aree del centro storico di Digione.

Informazioni pratiche sul Dijon City Pass

Puoi acquistare il Dijon City Pass in tre versioni da 24, 48 o 72 ore. La tessera turistica è molto conveniente perché molte degustazioni di vini e visite guidate comprese nel prezzo costano circa la metà del pass. Al momento in cui scrivo il prezzo parte da € 25.

Tutti i pass comprendono visite guidate a Digione e in Borgogna, indipendentemente dalla durata. Puoi prenotare le attività e accedere ai musei anche mostrando la card turistica dall’app per il cellulare.

La validità del pass parte dal primo utilizzo in una delle attività incluse. Pianificando nel dettaglio il tuo soggiorno a Digione puoi sfruttare al meglio la tessera turistica.

Per esempio, puoi attivarla la sera con un noleggio bici oppure al mattino con una visita guidata a seconda del tempo che effettivamente passerai in città. Oppure, se sei in un viaggio on the road, puoi organizzarti per far scadere la tessera turistica in Borgogna, dopo essere arrivata a un castello o a una cantina di vini.

Per sfruttare al meglio il Dijon City Pass pianificare tutto in anticipo è importante. Le attività da fare a Digione sono moltissime. Per alcune potrebbe essere necessaria la prenotazione, per altre i posti disponibili si esauriscono molto velocemente. Succede spesso per l’Atelier Moutarde e per la visita guidata di Digione che sono molto richieste.

Ti consiglio di acquistare il Dijon City Pass prima di partire e programmare subito le attività e le visite da fare. In alternativa puoi comprarlo presso l’Ufficio del Turismo di Digione, ma così non avrai il tempo di prenotare le attività in anticipo.

Dove dormire a Digione

A Digione puoi dormire in eleganti hotel in palazzi storici, moderni aparthotel dotati di ogni comodità e appartamenti privati per vivere la città come un abitante del posto. Scegli la struttura perfetta per te su Booking.com prima di partire.

In base alla mia esperienza, il Dijon City Pass può rendere il tuo viaggio a Digione davvero unico perché comprende attività e degustazioni memorabili. Scrivimi nei commenti se lo conoscevi già o se stai pensando di utilizzarlo dopo aver letto questo articolo.

.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Pasta Pizza Scones a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR