Home DestinazioniEuropaDanimarca Experimentarium di Copenhagen: un museo scientifico tutto da provare

Experimentarium di Copenhagen: un museo scientifico tutto da provare

di Paola

Una delle attività migliori da fare a Copenaghen, è visitare Experimentarium, un museo scientifico a misura di grandi e piccoli curiosi. Gli argomenti trattati, tutti da sperimentare, spaziano da come funziona il trasporto marittimo alla fisiologia del corpo umano, passando per il Miniverso con tanto di fattoria, foresta incantata e ospedale degli orsetti. Al termine della visita non sarai probabilmente riuscita a vedere tutto, talmente è grande, ma ti sarai innamorata senza dubbio della scienza.

Cosa vedere a Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Prima cosa da sapere: Experimentarium è immenso, non ti basta un giorno per visitarlo tutto! Noi siamo arrivati all’ora di pranzo, siamo rimasti fino alla chiusura e abbiamo visto meno della metà di tutto quello che c’era da vedere. In più considera che Experimentarium aggiorna periodicamente le esposizioni scientifiche presenti, quindi per vedere davvero tutto dovresti tornare regolarmente.

Se ti interessa un aspetto in particolare dell’esposizione ti consiglio di partire da lì, così da essere sicura di vederlo. A noi interessava il Miniverso, pensato apposta per i bambini più piccoli, quindi quando si avvicinava l’orario di chiusura abbiamo interrotto il percorso di visita per dirigerci dritti in quell’area, per la felicità del baby blogger.

Acquista online la COPENHAGEN CARD e risparmia con gli ingressi gratuiti, gli sconti nei ristoranti e il trasporto pubblico gratuito

Appena arrivi a Experimentarium è probabile che rimarrai a bocca aperta per l’immensa scala elicoidale color rame, proprio al centro del museo, di fronte all’ingresso. La scala collega tra loro tutte le varie aree di visita. Naturalmente ci sono anche gli ascensori, ma salire per la scala è sicuramente più emozionante.

La scala elicoidale di rame che collega gli spazi espositivi di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
La scala elicoidale di rame che collega gli spazi espositivi di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Di seguito puoi leggere la mia esperienza con mio figlio nelle aree del museo che siamo riusciti a visitare, ma considera che c’è ancora molto altro da vedere a Experimentarium.

Il porto: scopri come funziona il trasporto marittimo

L’esposizione del porto occupa 500 metri quadrati e affronta gli aspetti scientifici e tecnici del mondo delle spedizioni via mare. Il porto però è soprattutto un’occasione per giocare a conoscere il commercio globale, la navigazione e l’estrazione del petrolio. I bambini possono scegliere una nave e simulare il trasporto globale delle merci su un’enorme pista delle biglie, dove le biglie rappresentano le merci in viaggio da e verso la Danimarca.

I più piccoli possono divertirsi semplicemente spostando le merci sulle barche e la pista delle biglie, mentre i più grandi possono utilizzare i giochi interattivi della struttura per scoprire come le merci vengono spedite in tutto il mondo in modo economico ed efficace. L’area, ovvero la pista delle biglie gigante, infatti è strutturata come un gioco, in cui più partecipanti devono lavorare insieme e allo stesso tempo competere l’uno contro l’altro.

Il baby blogger con una bambina carica le merci-biglie sulle navi nell'allestimento sul porto di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
Il baby blogger con una bambina carica le merci-biglie sulle navi nell’allestimento sul porto di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Nella parte centrale dell’esposizione, si trova anche una grande nave che mostra come funziona il trasporto marittimo. Sul simulatore navale puoi provare a navigare su una nave in mare aperto in modo davvero realistico e mettere alla prova le tue abilità di comandante di nave. Il baby blogger ha lasciato annegare i naufraghi solo per poter girare il timone, quindi lo sconsiglio come capitano.

Nella galleria del vento invece puoi sentire tutta la forza di una tempesta in mare, con il vento che soffia con forza variabile contro il tuo corpo, mentre sul video puoi scoprire l’aspetto del mare dal ponte di una nave portacontainer nel nord del Mar Atlantico.

Infine, puoi scoprire il settore offshore del Mare del Nord e come funziona l’estrazione del petrolio, con le differenze tra i tipi di petrolio nel mondo. Il porto è assolutamente da non perdere per chiunque sia affascinato da economia e trasporti, ma soprattutto per chiunque voglia provare una gigantesca pista delle biglie con delle navi da spingere come carrelli.

Baby blogger impegnato a spedire container nell'allestimento sul porto di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
Baby blogger impegnato a spedire container nell’allestimento sul porto di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

La spiaggia: per imparare a rispettare il mare

Subito dopo il porto, puoi trovare la spiaggia, dove giocare a fare esperimenti per conoscere meglio l’acqua, imparare a rispettare il mare e scoprire come può essere la vita lungo la costa. Questa parte dell’esibizione è davvero con l’acqua, ci sono paperelle da spingere, onde da provare, pesci da pescare.

Ti suggerisco di rimboccare – letteralmente – le maniche a tuo figlio perché non resisterà asciutto, dovrà assolutamente mettere le mani in acqua! Tutti i giochi scientifici, dalla creazione di onde al bilanciare una palla su una tromba d’acqua sono interattivi, per indagare le proprietà fisiche dell’acqua divertendosi.

L'angolo della pesca dove dividere i pesci dai rifiuti nell'allestimento sulla spiaggia di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
L’angolo della pesca dove dividere i pesci dai rifiuti nell’allestimento sulla spiaggia di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Sotto la tua pelle: per scoprire come funziona il corpo umano

L’esibizione Under your Skin, sotto la tua pelle, ti porta in un viaggio alla scoperta del corpo umano. Qui puoi ascoltare i suoni del tuo corpo, vedere com’è il cervello in 3D, combattere un virus malvagio nel gioco del sistema immunitario ed anche osservare il tuo corpo attraverso una termocamera.

Questo spazio è ricco di esperimenti divertenti e istruttivi attraverso i quali è possibile sperimentare ed esplorare il proprio corpo. Così come i sistemi corporei lavorano a stretto contatto per garantire il corretto funzionamento di tutto il corpo, le attività che compongono questa mostra sono tutte naturalmente e strettamente interconnesse. Le attività sono suddivise in quattro aree:

  • Dalla cellula al corpo
  • La circolazione sanguigna: il sistema autostradale del corpo
  • Muscoli e ossa: il sistema muscolo-scheletrico
  • Il cervello: il centro di controllo del corpo

Tra le attività più divertenti da fare con amici, in famiglia o con bambini, c’è sicuramente quella di indovinare un suono del corpo. Il corpo infatti fa davvero molto rumore, per esempio mentre inspiri ed espiri, digerisci il cibo e quando il tuo cuore batte. Normalmente non ci accorgiamo di molti di questi suoni, tuttavia ci danno un’indicazione su come funzionano i nostri corpi e su quanto siamo sani!

Inoltre puoi valutare la tua forma fisica con uno step test per scoprire quanto è bravo il tuo corpo a trasportare ossigeno e quindi a consentire ai tuoi muscoli di lavorare. Oppure, ancora più curioso, puoi guardare il calore che rilascia il tuo corpo grazie a una telecamera live sensibile al calore che mostra i punti caldi e freddi sulla superficie del tuo corpo. Maggiore è l’afflusso di sangue a un’area della pelle, più è calda.

Infine, a noi è piaciuta particolarmente la postazione del battito cardiaco, in cui scoprire come pulsa il nostro cuore solo tenendo le mani appoggiate sugli elettrodi. Under Your Skin ti farà incuriosire sul funzionamento del corpo umano anche se questo non è il tuo argomento scientifico preferito.

Il baby blogger impara come funziona il cuore nell'allestimento sul funzionamento del corpo umano di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
Il baby blogger impara come funziona il cuore nell’allestimento sul funzionamento del corpo umano di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Miniverso: l’avventura della scienza per i piccoli visitatori

Il Miniverso è una mostra scientifica unica sviluppata da Experimentarium e progettata appositamente per i bambini più piccoli di età compresa tra 1 e 5 anni e i loro genitori. Mio figlio al momento della visita aveva 3 anni e ha adorato tutto quello che c’era da vedere. Ho avuto difficoltà a portarlo via, nonostante avessero già annunciato l’imminente chiusura del museo!

Il Miniverso è un mondo avventuroso, in cui i sensi dei bambini vengono solleticati attraverso il naturale bisogno di giocare. Tutta la superficie è ricoperta di morbida moquette e si entra senza scarpe. La mostra è un luogo pieno di giochi e un luogo sicuro da esplorare per i più piccoli, suddiviso in sette aree uniche, ognuna con i propri obiettivi di apprendimento delle scienze.

Il baby blogger in versione dottore degli orsetti nel Miniverso di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
Il baby blogger in versione dottore degli orsetti nel Miniverso di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Noi ci siamo soffermati soprattutto nell’ospedale degli orsetti e nella fattoria. Nell’ospedale i bambini si trasformano in dottori e fanno le radiografie agli orsetti per capire dove mettere la benda nel punto in cui si sono fatti male. Nella fattoria invece i bambini raccolgono frutta e verdura dalla terra, e ottengono carne e uova dagli animali da rivendere nel negozio dell’azienda, con tanto di ristorante a km 0.

La foresta incantata, dove luci e ombre si incontrano, invece ha fatto correre mio figlio velocissimo verso l’uscita, e ti posso confermare che gli alberi nel buio dei giochi di luci avevano un aspetto davvero da brividi! Oltre alle aree tematiche, il Miniverso dispone anche di accoglienti angoli di lettura, dove puoi goderti un momento di calma insieme a tuo figlio e leggere i libri con i personaggi divertenti del Miniverso, prima di tornare a giocare di nuovo.

Il baby blogger alle prese con il ristorante a km0 della fattoria del Miniverso di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
Il baby blogger alle prese con il ristorante a km0 della fattoria del Miniverso di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Visitare Experimentarium con bambini

Premetto che il baby blogger e io siamo appassionati di musei scientifici. Mentre molti genitori in vacanza cercano attività per bambini, io porto mio figlio nei musei di scienza e tecnica come il Deutsche Museum, riscuotendo grande entusiasmo nel pargolo. A Copenaghen quindi non potevamo assolutamente farci mancare l’Experimentarium e scoprire i grandi misteri della scienza.

Experimentarium, come praticamente tutta la Danimarca, è totalmente a misura di bambino. Ogni cosa si può toccare, ogni installazione si può provare. Praticamente puoi lasciare tuo figlio libero di sperimentare ogni cosa senza preoccuparti di nulla. Questo è meraviglioso se viaggi con bambini perché puoi goderti davvero il museo insieme a loro.

Quante volte ti è capitato di voler leggere le didascalie fitte fitte, ma di aver scattato una foto al volo con il cellulare ripromettendoti di approfondire dopo perché dovevi inseguire tuo figlio? Io ho smesso di contarle. Eppure a Experimentarium ci siamo divertiti tantissimo insieme, toccando e provando ogni cosa.

Per esempio, probabilmente al baby blogger interessava più vedere sgorgare il petrolio che scoprire le differenze tra quello del Mare del Nord, del Texas e dell’Arabia Saudita, ma è stato davvero bellissimo poter fare tutto insieme per una volta. Con noi c’era anche la nostra amica Silvia di Viaggiare zaino in spalla, coinvolta come noi nello scoprire i misteri della scienza.

Non è quindi un museo scientifico specificatamente per bambini o per famiglie, ma un museo per tutti, un museo da vivere insieme, in cui divertirsi con bambini o con amici o magari anche da sola. Con bambini però ti divertirai sicuramente di più, perché ti toglieranno l’imbarazzo di scatenarti a provare tutto!

Infine, se viaggi con bambini piccoli, non perderti il Miniverso, un universo a misura di bambino da 1 a 5 anni, con attività pensate apposta per loro. Il miniverso è composto da diversi ambienti, tutti emozionanti e coinvolgenti. La gioia negli occhi di mio figlio era contagiosa!

Info utili per visitare Experimentarium a Copenaghen

Visitare il museo scientifico Experimentarium è facilissimo. Puoi arrivarci con i mezzi pubblici, fermarti a mangiare e c’è pure un guardaroba dove lasciare zaini e borse per goderti il museo in tutta tranquillità.

Mangiare a Experimentarium

Il ristorante di Experimentarium ha prezzi bassi (per gli standard danesi) e offre una scelta di cibo sempre apprezzato dalle famiglie: fish & chips, panini, hot dog, patatine fritte. Nonostante sia convinta che non sia proprio il massimo far mangiare patatine fritte a un bambino, il fish & chips e simili è una di quelle concessioni che offro a mio figlio in vacanza, specialmente nelle giornate dedicate interamente a lui.

Se però preferisci mangiare sano, l’area di fronte al ristorante è dedicata al picnic, per mangiare i tuoi panini in tutta comodità, seduti a un tavolo. Lo spazio dove mangiare a Experimentarium, ristorante e area picnic, è davvero a misura di famiglia, con dei giochi da bambini a portata di sguardo così tuo figlio può giocare in sicurezza mentre tu finisci di mangiare con calma e chiacchieri con gli altri adulti presenti.

Fish & Chips al ristorante di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen
Fish & Chips al ristorante di Experimentarium, il museo scientifico di Copenaghen

Come raggiungere Experimentarium

Experimentarium si trova a Hellerup, un sobborgo di Copenaghen. Puoi raggiungerlo comodamente dal centro con treno e bus, ci sono varie linee che passano di lì: bus 1A fermata Tuborg Boulevard, treno S fermata Svanemøllen Station, metro M3 fermata Trianglen.

Il mio consiglio è di verificare su Google Maps la migliore combinazione al momento in cui stai per partire. Noi all’andata siamo andate con il treno e poi abbiamo fatto una breve passeggiata a piedi, mentre al ritorno abbiamo preso due bus che ci hanno riportati nel centro di Copenaghen.

🧪 Experimentarium
Tuborg Havnevej, 7 – Hellerup

AGGIORNAMENTO COVID
A causa dell’emergenza della pandemia, alcune aree o l’intero museo potrebbero essere chiuse. Verifica sempre online sul sito officiale del museo Experimentarium.

Perché visitare Experimentarium in viaggio a Copenaghen

Experimentarium è una delle migliori esperienze da fare a Copenaghen. Tutta la città è fantastica, ma questo museo è davvero emozionante e divertente, sia per bambini sia se vai da sola. A differenza di altri musei scientifici in Europa, qui gli allestimenti sono tutti nuovi e perfetti, il museo trasmette davvero l’idea di imparare divertendosi.

Vedere Experimentarium a mio parere è una delle attività da fare nella capitale danese, non puoi davvero perdere questo museo. L’unica pecca è che non ti basterà il tempo per vedere tutto!

Ora scrivimi nei commenti se conoscevi già il museo scientifico Experimentarium di Copenaghen o se ti è venuta voglia di visitarlo dopo aver letto questo articolo ❤︎

HOTEL A COPENAGHEN
Prenota subito il tuo hotel su Booking.com prima di partire!

Booking.com
.

Altri articoli che potrebbero interessarti

8 commenti

Martina Currà 18/02/2022 - 15:20

Ma che bellezzaaaaaaaa, me lo segno assolutamente per un prossimo viaggio a Copenaghen <3!!! Il mio piccolo impazzirebbe sicuramente quasi quanto il tuo 😀

Rispondi
Paola 04/03/2022 - 21:22

Questo museo è il paradiso di grandi e piccoli curiosi!! Mio figlio ancora adesso mi chiede quando lo riporto al museo scientifico!

Rispondi
Eliana 05/02/2022 - 11:43

Questo museo mi ha ricordato la Casa de las ciencias di Granada con tantissime sezioni dedicate allo studio della scienza adattate ai bimbi anche molto piccoli: davvero un’attenzione unica per i più piccolini!

Rispondi
Paola 06/02/2022 - 10:58

Non conosco Granada, ma se mi dici che è così family friendly mettiamo in lista per la prossima destinazione!

Rispondi
Libera 04/02/2022 - 21:39

Mentre leggevo immaginavo tuo figlio divertirsi con tutte le attività dell’Experimentarium, che devo dire sono davvero tante e molto diversificate. Ce ne vorrebbero di più di posti del genere.

Rispondi
Paola 06/02/2022 - 10:57

Non si è divertito solo lui 😀 Se capiti a Copenaghen non perdertelo, è un museo-laboratorio fantastico anche per i grandi

Rispondi
Paola 04/02/2022 - 16:23

Ma che spettacolo! Se il mio compagno sapesse di questo posto, vorrebbe sicuramente organizzare un viaggio a Copenaghen!

Rispondi
Paola 06/02/2022 - 10:55

Piacerebbe anche a te! Io stessa ho giocato con tutto e provato ogni esperimento 😀

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Pasta Pizza Scones a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR