Home Appunti di viaggio Viaggi di lusso: mini guida su come organizzare viaggi first class e risparmiare

Viaggi di lusso: mini guida su come organizzare viaggi first class e risparmiare

di Paola

Negli anni ho viaggiato in tutti i modi, sia soggiornando nell’hotel di lusso che nell’ostello lurido, volando low cost e in business class, facendo il bagno nei beach club esclusivi o nelle spiagge libere. Abbastanza scontato dire che la mia preferenza va verso i viaggi di lusso, dove posso godermi sia la destinazione che l’hotel e i trasferimenti. Tuttavia viaggiare nel lusso si scontra quasi sempre con il budget a disposizione. In questo articolo ho raccolto alcuni trucchi che uso per poter viaggiare first class con il portafoglio quasi vuoto.

Come viaggiare nel lusso spendendo: pianificazione e ricerca

Il trucco per viaggiare first class con un budget limitato consiste nel pianificare tutto prima di partire. Inizia a scrivere un itinerario di massima di tutte le attrazioni e città da visitare nello stesso viaggio. Leggi guide e blog della destinazione che ti interessa, in modo da definire meglio il tuo itinerario, capire se è proprio lì che vuoi andare, in quali aree è meglio alloggiare e quali attività non puoi assolutamente perderti.

Prima della nascita di mio figlio tendevo a improvvisare molto, con il suo arrivo l’itinerario dettagliato con tanto di piano B è diventato imprescindibile (per approfondire leggi come organizzare un viaggio da mamma single). L’aspetto positivo di pianificare tutto in anticipo è che spesso posso risparmiare su musei o attrazioni scegliendo la fascia di prezzo più conveniente, e acquistare i biglietti saltafila, un altro piccolo lusso senza costi aggiuntivi.

In generale, fare ricerca sulla destinazione e pianificare gli spostamenti in anticipo aiuta a capire dove risparmiare senza compromettere la qualità del viaggio. Il punto è che viaggiare nel lusso può anche essere una questione soggettiva, se il budget non permette un lusso universalmente riconosciuto. Può essere saltare la coda per visitare la mostra o soggiornare in un hotel particolare.

Pensa a quali lussi vuoi concederti in viaggio e non rinunciarci a priori. Al contrario, analizza il tuo itinerario in modo da riuscire a concederteli, che sia una cena panoramica nel ristorante della Torre Eiffel, un musical al London Theatre o bere champagne dal piano più alto del Burj Khalifa.

Paola Bertoni al beach club del Caesar Palace Dubai
Al beach club del Caesar Palace a Dubai

Dai la priorità a cosa è davvero importante per te

Sono arrivata alla conclusione che l’idea di lusso è totalmente soggettiva dopo tanti viaggi e destinazioni. Ho conosciuto persone che non rinuncerebbero mai al bagno in camera, a costo di stare in un hotel terribile in periferia. Io invece amo soggiornare in strutture eleganti o dimore storiche nel centro città, mangiare fuori per provare ristoranti tipici.

Mi è quindi capitato di scegliere un boutique hostel, un ostello boutique in posizione centrale, pieno di fascino, ma con bagno in comune, caratteristica che per me non era un grande problema prima della pandemia. Il trucco per fare viaggi di lusso con un budget limitato è dare priorità alle attività importanti per te.

In altre parole, per creare il tuo viaggio di lusso devi solo capire per cosa, secondo te, vale la pena spendere. Se ti piacciono le attività più cafone, come noleggiare le limousine Tesla a Dubai, fallo. Anche a costo di mangiare kebab per il resto della tua vacanza. Nessuno può permettersi di giudicare il tuo viaggio!

Puoi mischiare liberamente voli in prima classe con bus di linea, hotel a cinque stelle con taxi collettivi, noleggio con conducente con entrate gratuite nei musei. Spendi di più per quei lussi che consideri irrinunciabili e risparmia su tutto il resto.

Lo stesso vale nella scelta di cosa vedere. Non sei obbligata a vedere nulla che non ti interessi, solo perché lo fanno tutti. Io ho saltato la visita alla Sagrada Famiglia perché ero a Barcellona in un momento in cui c’erano più lavori del solito e avrei visto davvero poco, ma ho fatto la visita guidata sia a La Pedrera che a Casa Batlló.

Scegli liberamente in base ai tuoi interessi. Se preferisci visitare un parco invece di un museo è una tua scelta. Sei solo tu a dover decidere cosa fare nel tuo viaggio di lusso, non importa quanto qualcosa sia indicato come da non perdere nelle guide di viaggio.

Infine, considera che il vero lusso è fatto di piccole attenzioni, come i bicchieri di vetro e le posate di metallo nella business class di Emirates e l’accoglienza impeccabile nella reception degli hotel. Quelle piccole attenzioni per cui il tuo viaggio risulterà memorabile.

Particolari dell'atrio del JHD Dunant Hotel
Particolari dell’atrio dell’art hotel JHD Dunant Hotel di Castiglione delle Stiviere

Consigli per viaggi di lusso low budget

Probabilmente ora ti starai chiedendo come risparmiare a livello pratico perché è molto bello sapere che il lusso è soggettivo, ma vuoi davvero volare gratis e aspettare il volo in qualche lussuosissima lounge aeroportuali bevendo prosecco.

La buona notizia è che si può. Puoi davvero organizzare un viaggio di lusso e spendere poco. In alcune destinazioni, come il Sud Est Asiatico, la differenza tra un normale camera di hotel e una suite in un hotel di lusso è di pochi euro. Gli stessi hotel di lusso offrono camere di categoria superiore, con aperitivo o colazione, per una differenza irrisoria di prezzo.

Ora che la pandemia di Covid ha limitato le destinazioni a quelle più vicine (e costose) però ci sono altri modi per costruire il tuo viaggio di lusso a misura di budget ristretto. I miei preferiti sono quelli ispirati dai frequent flyer che ho scoperto nel periodo in cui volavo regolarmente per lavoro.

Hotel di lusso o fascia alta?

Per fare viaggi di lusso e spendere poco, la prima cosa di cui parlare è la differenza tra lusso e fascia alta. Le categoria alberghiere infatti dividono i vari tipi di hotel in segmenti, dall’hotel più economico a quello più lussuoso. La nostra idea di lusso però non è detto che corrisponda al segmento luxury, bensì alla fascia alta di categoria.

Per noi persone comuni, con un lavoro e un mutuo o un affitto da pagare ogni mese, il lusso è soggiornare in un hotel Hilton. Non riusciamo neanche a immaginare di spendere uno stipendio intero per una sola notte in un hotel Mandarin Oriental. Eppure durante delle site inspection come blogger in hotel di lusso ho visto anche suite da $ 8.000 dollari a notte!

Quello che comunemente consideriamo lusso, non è lusso, ma categoria premium per usare il termine del gruppo Accor. Gli stessi hotel Pullman sono di categoria premium e non lusso. Con questa distinzione in mente, puoi già iniziare a immaginare un viaggio “di lusso” budget friendly.

Per farti un esempio concreto, i migliori hotel di fascia alta nel Regno Unito hanno prezzi insospettabilmente convenienti, spesso con offerte che partono da € 100 circa. Se ti interessa un hotel in particolare iscriviti alla sua newsletter e leggi se ci sono offerte particolari prima di prenotare.

Paola Bertoni in una camera dell'hotel Hilton Munich City a Monaco di Baviera
Sulla chaise longue della mia camera all’Hilton Munich City di Monaco di Baviera

Viaggia in business (o viaggia di più) con le miglia delle compagnie aeree

Se viaggi frequentemente verso la stessa destinazione, come facevo io quando avevo un fidanzato inglese, iscriverti al programma frequent flyer della tua compagnia aerea preferita ti offrirà moltissimi vantaggi. Con British Airways ho raccolto così tante miglia da ottenere viaggi gratis o upgrade di classe.

Iscriverti ai programmi di raccolta miglia delle compagnie aeree è conveniente anche nei voli a medio e lungo raggio. In genere ti bastano solo due viaggi per poter riscattare i premi dal punteggio più basso. Puoi accumulare miglia, da convertire in upgrade o voli, anche con alcune carte di credito.

Lounge aeroportuali: lusso accessibile per tutti

Le miglia aeree si possono convertire anche in accessi nelle lounge aeroportuali. Tuttavia se raggiungi un determinato status di frequent flyer l’accesso alle lounge è sempre consentito e gratuito.

Personalmente adoro le lounge e sono uno di quei lussi che mi concedo volentieri in attesa di un volo. Sala d’attesa riservata, cibo fresco, locale e di ottima qualità senza limiti con open bar a disposizione è uno dei sogni dei viaggiatori. Una volta provata la tua prima lounge, non potrai più farne a meno.

Quasi tutte le lounge aeroportuali sono accessibili a pagamento, se non hai la carta di credito o il livello di frequent flyer richiesto. Il costo è generalmente contenuto, a partire da € 20 per un paio d’ore tra cibo e relax.

Guadagna upgrade di classe viaggiando in treno

Analogamente al programma frequent flyer delle compagnie aeree, puoi ottenere upgrade di classe e viaggi gratis anche con il programma Carta Freccia delle ferrovie italiane. In base ai tuoi punti Carta Freccia puoi pure accedere alle lounge presenti nelle stazioni italiane e goderti il piccolo lusso di una sala d’attesa riservata, con bar, quotidiani e riviste a disposizione.

Siccome l’iscrizione è nominativa, contribuiscono alla raccolta punti anche tutti i viaggi che fai per lavoro, compresi quelli prenotati dall’ufficio del personale se sei dipendente o consulente per un’azienda non tua. Il trucco è collegare il biglietto nominativo dei treni ad alta velocità alla tua Carta Freccia entro pochi giorni dal viaggio per farli contribuire al saldo punti.

Paola Bertoni durante un viaggio in treno Frecciarossa
In viaggio su un treno Frecciarossa

Viaggia con il solo bagaglio a mano e risparmia sulle tariffe aeree

Trascinare con fatica una valigia pesantissima è quanto di più distante ci sia dalla mia idea di lusso. Soprattutto se nell’itinerario sono previsti vari mezzi pubblici, un unico bagaglio leggero e di dimensioni trasportabili è decisamente la soluzione migliore.

Senza arrivare al minimalismo estremo dello zainetto per viaggi lunghi, puoi tranquillamente rinunciare ad avere una valigia ingombrante e ridurre i tuoi bagagli a un solo trollery piccolo. Se segui la Regola del Tre, una sola valigia è più che sufficiente per ogni viaggio e questo diventa anche un innegabile vantaggio economico.

Viaggiare con il solo bagaglio a mano ti permette di pagare una tariffa ridotta in aereo su tutte le compagnie. Se sei particolarmente minimalista per viaggi brevi puoi anche viaggiare solo con una borsa piccola, risparmiando decine di euro per ogni biglietto aereo.

Viaggi di lusso per blogger e agenti di viaggio

In aggiunta a tutto questo, ci sono alcune categorie di persone particolarmente fortunate come blogger e agenti di viaggio che provano hotel e servizi per lavoro. Entrambi infatti possono accedere a viaggi di lusso gratuiti o a prezzi scontati per scoprire le destinazioni e promuoverle ai loro clienti e follower. Se sei una blogger, dai un’occhiata al progetto dei viaggi per blogger Travel Blogger Italiane, potresti partecipare anche tu al prossimo.

Ora che conosci tutti i miei trucchi per risparmiare e concedermi viaggi fantastici e soggiorni in hotel spettacolari, condividi i tuoi nei commenti, ma soprattutto dimmi cos’è per te un viaggio di lusso 💎

.

Altri articoli che potrebbero interessarti

2 commenti

Vi do il tiro 27/05/2022 - 13:27

Di solito soggiorniamo in b&b, quelle volte che però ho provato gli hotel di lusso durante i fam trip con le Travel blogger Italiane, ammetto che mi è piaciuto molto

Rispondi
Paola 23/06/2022 - 11:03

Una volta che provi ci prendi gusto 🙂

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Pasta Pizza Scones a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR