Bangkok di lusso

Bangkok vista dal ventesimo piano dell’Amara hotel

Quando viaggio cerco sempre di alternare l’avventura al lusso, mescolando alberghi e trasporti di categorie differenti. Dall’ostello al boutique hotel, dal treno notte al pullman urbano, mi piace provare tutto. Una delle mie esperienze migliori di Bangkok in versione lusso è stato senza dubbio il soggiorno all’Amara, uno splendido hotel a cinque stelle nel quartiere finanziario, con una spettacolare l’infinity pool sul tetto.

Hotel Amara Bangkok
Hotel Amara Bangkok

Perché soggiornare in un hotel di lusso

Il mio viaggio in Thailandia è stato pura esplorazione senza una meta precisa, ed ho preso bus, treni e aerei a seconda dell’ispirazione del momento. Tutto fantastico, ma mi piace anche molto venire servita di tutto punto in qualche hotel di lusso, e vi assicuro che uno stop del genere è davvero rigenerante, soprattutto se comprende piscina e open bar come all’Amara Bangkok.

In particolare io ho una passione per le infinity pool perché nuotare mi aiuta a scaricare lo stress. Farlo in una piscina affacciata su un panorama mozzafiato poi mi fa sentire la versione sirenetta di una qualsiasi socialite.

Le nuotate mattutine prima di colazione sono anche meglio perché mi autoassolvono per la successiva abbuffata di dim sum, i fantastici ravioli cinesi, che trovi anche a colazione nei buffet degli hotel a cinque stelle come l’Amara Bangkok.

Nei ristoranti degli hotel in Asia è infatti frequente trovare originali combinazioni di est e ovest, che adattano la cucina locale al palato occidentale e l’accompagnano con un servizio impeccabile. Scegliere tra una colazione all’inglese o dei noodles preparati sul momento mentre i camerieri ti portano una tazza di caffè americano dall’aroma intenso si avvicina molto al paradiso, soprattutto per me che amo mangiare più che cucinare.

Ormai ho sviluppato il super potere di riconoscere un hotel di lusso solo dal corridoio che separa l’ascensore dalla mia camera. Se quando percorro questo breve tratto mi sento sospesa su una nuvola per via dei pavimenti morbidi, delle luci basse, dei suoni ovattati e della veduta mozzafiato dalla vetrata finale, allora sono sicuramente in un cinque stelle.

L’Amara Bangkok mi ha trasmesso questa sensazione dal primo momento ed in più mi ha stupito per il servizio sempre perfetto, a partire dal cocktail di benvenuto durante il check in.

Le caratteristiche del ♥︎ dell’Amara Bangkok

L’Amara Bangkok è un’hotel di lusso nel cuore del quartiere storico di Bangrak, un’area che racchiude uffici finanziari e intrattenimento per turisti, a breve distanza a piedi dal treno sopraelevato e dal mercato notturno di Patpong, conosciuto per le borse taroccate e i ladyboy.

Ingresso dell'hotel Amara Bangkok
Ingresso dell’hotel Amara Bangkok

L’hotel Amara è un palazzo altissimo con 240 camere di tipologia diversa accumunate da uno stile moderno ed essenziale. Nell’hotel sono presenti anche un ristorante con giardino, una palestra aperta 24 ore, una lounge al ventesimo piano con buffet per colazione e aperitivo, e una piscina sul tetto con un suo bar.

Le camere dell’Amara Bangkok sono semplici eppure complete di tutto. I colori predominanti sono il grigio e il marrone, i materiali vetro e legno, ed insieme creano un’ambiente accogliente in cui spiccano le linee pulite e le lenzuola profumate. Io ho soggiornato in una club room al ventesimo piano, una delle camere con accesso alla lounge e una sala da bagno arredata sia con la vasca che con una doccia a pioggia. Oltre al letto molto grande e comodo, ho amato molto anche i prodotti per corpo e capelli firmati Roberto Cavalli che mi hanno lasciato profumatissima e con i capelli morbidi dopo ogni tuffo in piscina.

Quando posso usufruire di una piscina sul tetto, ci passerei tutta la giornata. L’infinity pool dell’Amara Bangkok è abbastanza grande da poter nuotare, senza però essere profonda. Possiamo quindi anche camminare fino al bordo esterno solo per ammirare il panorama degli altri grattacieli visti dall’alto. La sera poi la piscina chiude e l’area diventa un piacevole bar con vista città.

La scelta di vini è ottima anche se io preferisco la calma della lounge al ventesimo piano in cui mattino e pomeriggio sono servite bevande calde e fredde accompagnate da un piacevole buffet di frutta e piatti della cucina thailandese. Le portate più caratteristiche sono però servite nel ristorante al piano più basso.

Nel ristorante Element possiamo scegliere di mangiare nella sala interna con vista sulle cucine oppure nell’adiacente giardino. All’interno della sala principale sono allestiti dei cubi di vetro in cui ammirare i cuochi al lavoro per creare Hainanese Chicken Rice, Laksa, Bak Kut Teh e altri piatti delle cucine di Cina e Singapore, nonché piatti occidentali e giapponese. Se passate da Bangkok non potete assolutamente perdervi il loro sushi, i ravioli cinesi preparati sul momento e una magnifica carne allo zenzero che mi ha fatto tradire per un momento la mia idea di diventare vegetariana.

L’hotel Amara vale la pena anche solo per il cibo fantastico!

📌 Amara Bangkok 180/1 Surawong Road, Sipraya, Bangrak. I prezzi sono solitamente da € 100,00 al giorno in su, con frequenti offerte sui siti di prenotazioni

4 Replies to “Bangkok vista dal ventesimo piano dell’Amara hotel

  1. Beh, devo dire che mi aspettavo costasse mooolto più di 100 euro a notte. Sembra davvero fantastico! Ma quel prezzo è per la camera doppia o la singola?

    1. Camera doppia! A prezzo pieno è molto più caro, ma ci sono offerte frequenti su tutti i siti di prenotazioni quindi non escludere mai gli hotel di lusso 😉

Dimmi cosa ne pensi con un commento