Le peggiori battute del principe Filippo, il marito della regina Elisabetta

Le incredibili figuracce del principe Filippo, il marito della regina Elisabetta

Uno dei membri più inconsapevolmente divertenti della famiglia reale è il marito della regina, il principe Filippo, duca di Edimburgo, che qui in Inghilterra è famoso per le sue figuracce in mondovisione che compensano la rigorosa serietà di Elisabetta.

Quando il principe Filippo ha annunciato di volersi ritirare dagli impegni pubblici per via dell’età, i giornali si sono scatenati nel pubblicare le sue gaffes più epiche. Leggere la lista delle sue figuracce fa decisamente ridere, più che altro perché è riuscito ad offendere almeno metà Commonwealth con le sue uscite.

Gli inglesi invece lo trovano decisamente oltraggioso, in parte perché dai loro rappresentanti si aspettano un comportamento ineccepibile, in parte perché sono sempre e comunque così politically correct da non tollerare nessuna battuta che offenda una qualsiasi minoranza. Proprio per la sua cattiva abitudine di dire quello che gli passa per la testa senza collegare il cervello, molti British considerano il principe Filippo, cito letteralmente, ‘a clueless Greek pensioner with a penchant for saying racist things’, ovvero un vecchio pensionato greco che dice solo cose razziste. Per rendere più verosimile la scena immaginatevi anche l’espressione schifata dell’inglese di turno che esprime questo pensiero.

Se invece non siete d’accordo con gli inglesi che lo dipingono in questo modo e pensate che si tratti solo delle sviste di un vecchietto rimbambito, vi riporto di seguito, in ordine cronologico, la traduzione delle sue figuracce più famose con tanto di data. Alcune delle peggiori uscite del principe Filippo risalgono all’inizio della sua attività pubblica, quando era ancora giovane e lontano dalla scusa della demenza senile.

In ogni caso, dopo aver letto questa lista non potremo mai più sentirci in imbarazzo per qualcosa detto dai nostri fidanzati o mariti senza pensare alla povera regina Elisabetta che si è dovuta subire tutto questo per decadi!

La regina Elisabetta con il marito, il principe Filippo duca di Edimburgo
La regina Elisabetta II con un fantastico cappellino fluo e il marito, il principe Filippo duca di Edimburgo, principe del Regno Unito e bla bla bla (aggiungere titoli nobiliari a piacere)

Le gaffes più famose del principe Filippo, il marito della regina Elisabetta

1961

  • “Le donne inglesi non sanno cucinare” allo Scottish Women’s Institute

1963

  • “Di questi tempi tutti i soldi prodotti sembrano avere un istinto naturale per tornare nelle casse del Tesoro” a proposito di tasse elevate

1967

  • “Mi piacerebbe molto andare in Russia anche se i bastardi hanno ucciso metà della mia famiglia” in risposta ad una domanda sul visitare l’Unione Sovietica

1969

  • “Con cosa fai i gargarismi, sassi?” al cantante Tom Jones dopo la sua esibizione al Royal Variety Performance
  • “Dichiaro aperta questa cosa, qualunque cosa sia” durante un’inaugurazione in Canada
  • “Entriamo nel prossimo anno con il conto in rosso… probabilmente dovrò rinunciare al polo” sulle finanze della famiglia reale alla televisione statunitense

1976

  • “Non veniamo qui per il nostro benessere. Possiamo pensare ad altri modi per divertirci” riguardo a visitare il Canada

1981

  • “Tutti dicevano che avremmo dovuto avere più tempo libero. Ora si lamentano di essere disoccupati” durante la recessione

1984

  • “Sei una donna, no?” in Kenya dopo aver accettato un piccolo dono da una donna locale

1986

  • “Se rimarrete qui più a lungo vi verranno gli occhi a mandorla” a un gruppo di studenti inglesi in Cina
  • “Se ha quattro gambe e non è una sedia, se ha ali e non è un aeroplano, o nuota e non è un sottomarino, i cinesi lo mangiano” a un incontro con il WWF

1988

  • “Non credo che una prostituta abbia più moralità di una moglie, ma fanno la stessa cosa” durante una discussione sulla caccia, per la serie spariamo cavolate a caso
  • “Sembra la camera da letto di una prostituta” vedendo il progetto della casa dei duchi di York a Sunninghill Park

1992

  • “Oh no, potrei prendere una malattia spaventosa” in Australia quando gli venne chiesto di accarrezzare un koala

1993

  • “Non puoi essere qui da tanto tempo, non hai la pancia” a un inglese incontrato in Ungheria

1994

  • “La maggioranza di voi non discende dai pirati?” a un facoltoso abitante delle Isole Cayman

1995

  • “Come fate a tenere i locali lontano dalla bottiglia abbastanza a lungo da superare la prova?” a un istruttore di guida scozzese

1996

  • “Se un giocatore di cricket, per esempio, decidesse improvvisamente di andare in una scuola e picchiare a morte un sacco di persone con una mazza da cricket, cosa che potrebbe fare molto facilmente, bandireste le mazze da cricket?” in risposta alla richiesta di bandire le armi da fuoco dopo la sparatoria di Dunblane

1997

  • “Dannato stupido sciocco!” riferendosi ad un addetto del parcheggio dell’Università di Cambridge che non lo aveva riconosciuto

1998

  • “Sei riuscito a non venire mangiato (dagli indigeni)?” ad un viaggiatore inglese che stava attraversando a piedi il Papua Nuova Guinea

1999

  • “Sordi? Se state qui vicino, non mi meraviglia che siate sordi” parlando a un gruppo di giovani sordi a Cardiff ad un concerto pop
  • “Sembra che siano stati installati da un indiano” riferendosi a dei fusibili obsoleti conservati in una fabbrica vicino a Edimburgo

2000

  • “La gente pensa che qui ci sia un rigido sistema di classe, ma è successo anche che i duchi sposassero delle ballerine di fila. Alcuni hanno anche sposato delle americane”

2001

  • “Sei troppo grasso per essere un astronauta” al tredicenne Andrew Adams con il sogno di andare nello spazio

2002

  • “Vi tirate ancora le lance tra voi?”  ad un aborigeno australiano durante una visita
  • “Sembri un terrorista kamikaze” a una giovane poliziotta che indossava una giacca anti-proiettile a Stornoway, nell’Isola di Lewis

2006

  • “Ogni volta che parlo con una donna, dicono che sono stato a letto con lei. Sono davvero lusingato a pensare che una ragazza possa essere interessata a me alla mia età”

2009

  • “Stasera c’è qui buona parte della tua famiglia” dopo aver letto il nome sul cartellino dell’imprenditore Atul Patel al ricevimento organizzato per gli indiani britannici
  • “Non hai progettato troppo bene la tua barba, vero?” al designer Stephen Judge riferendosi al suo pizzetto

2010

  • “Hai un paio di mutande fatte così?” al capo conservatore scozzese Annabel Goldie indicando un tessuto tartan a Edimburgo
  • “Lavori in un locale di spogliarelli?” alla cadetta della Marina Elizabeth Rendle quando disse di aver lavorato anche in una discoteca

2012

  • “Potrei venire arrestato se aprissi quel vestito” riferendosi alla lavoratrice del Council Hannah Jackson che indossava un abito decorato con una lunga zip sul davanti
  • “Quante persone hai colpito questa mattina con quella cosa?” ad un disabile su uno scooter elettrico

2013

  • “Le Filippine devono rimanere mezze vuote come state gestendo qui il NHS” a un’infermiera filippina durante una visita all’ospedale Luton e Dunstable (NHS è l’equivalente inglese delle ASL italiane)
  • “(I bambini) vanno a scuola perché i loro genitori non li vogliono in casa” a Malala Yousafzai, l’attivista pakistana per il diritto allo studio e premio Nobel, famosa per essere sopravvissuta ad un tentato omicidio da parte dei talebani e per il libro che racconta la sua storia Io sono Malala

2017

  • “Sembri affamato” a un pensionato durante una visita all’ospizio per gli anziani di Charterhouse

Oltre alle figuracce che vi ho elencato ce ne sono ancora altre intraducibili perché legate ai diversi significati di una stessa parola in inglese, ma queste sono già abbastanza numerose per incoronarlo principe delle gaffes, altro che principe del Regno Unito!

9 Replies to “Le incredibili figuracce del principe Filippo, il marito della regina Elisabetta

  1. Un personaggio che si è sempre fatto riconoscere, questo è certo! Ancora non mi spiego come Sua Maestà Queen Elizabeth possa averlo sposato e sopportato per tutti questi anni (è per questa sua incredibile forza che ha dimostrato in tantissime occasioni che la adoro!)
    Erica

    1. Eh già! Certe figuracce erano proprio pesanti, ma la nostra Queen è riuscita a non farsi scalfire, da questo punto di vista è davvero ammirevole!

    1. Io ho scoperto questa sua ‘qualità’ solo vivendo in Inghilterra. Sembra non si renda davvero conto che le sue uscite siano così offensive!

Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento :)