Home DestinazioniEuropaFrancia Dijon City Pass: tutto quello che devi sapere prima di acquistarlo

Dijon City Pass: tutto quello che devi sapere prima di acquistarlo

di Paola

La card turistica di Digione si chiama Dijon City Pass e ti permette di accedere a musei, utilizzare i mezzi pubblici e partecipare ad attività imperdibili come visite guidate. Con questa city card puoi anche visitare castelli, abbazie, e aziende enogastronomiche della Borgogna, come cantine e fabbriche di biscotti.

Quale Dijon City Pass scegliere

Il Dijon City Pass è disponibile in tre versioni da 24, 48 o 72 ore, in base al tuo tempo di permanenza a Digione. Per sceglierlo considera che si attiva quando lo utilizzi per un’attività, quindi non parte al mattino del tuo giorno di arrivo. Se per esempio, se conti di arrivare al pomeriggio e utilizzarlo per noleggiare una bicicletta DiviaVéloPark per visitare la città di sera, le ore di validità del pass verranno calcolate dal noleggio bici.

Acquista subito il Dijon City Pass

Considera anche che alcune attività vanno prenotate in anticipo, quindi ti suggerisco di fare una lista delle attrazioni che vuoi visitare, i loro orari di apertura (i musei a Digione chiudono presto) e fare un piano di massima per capire quale pass scegliere.

Per qualsiasi dubbio ti consiglio di contattare l’Ufficio del Turismo di Digione, sono disponibilissimi a fornirti ogni chiarimento per le attività da fare e a suggerirti le migliori. Io per esempio ho dovuto rinunciare alla visita alla Torre Philippe Le Bon perché ero con mio figlio piccolo che non avrebbe potuto salire tutti i gradini da solo (e non ce l’avrei fatta a portarlo in braccio), quindi ho optato per la visita guidata della città a piedi che era adatta in passeggino.

Dijon City Pass

Cosa è compreso nel Dijon City Pass

Per aiutarti a scegliere il pass turistico migliore per te, ti riporto lo schema delle attività comprese nelle varie tipologie.

Attrazioni di DigionePass 24hPass 48hPass 72h
Attrazioni di Digione
Pass Divia Transport per i mezzi pubblici ✓ ✓
Visita guidata dell’Ufficio del Turismo ✓ ✓ ✓
Visita alla Torre Philippe Le Bon ✓ ✓ ✓
Pozzo dei Profeti nella Certosa di Champmol ✓ ✓ ✓
Museo Magnin ✓ ✓ ✓
Museo di Belle Arti ✓ ✓✓ 
Consortium Museum ✓ ✓✓ 
Fabbrica di Pan di Spezie Mulot et Petitjean ✓ ✓✓ 
Boutique Vedrenne ✓ ✓✓ 
Source des Vins ✓✓ ✓ 
Boutique de la Truffe ✓ ✓
Atelier Moutard Edomond Fallot ✓✓  ✓
DiviaVéloPark bike sharing✓ ✓ ✓ 
Atelier du Vin Clos de Bourgogne  ✓
Grand Cave de Vougeot  ✓
Fromagerie Gaugry  ✓ ✓
Château du Clos de Vougeot  ✓ ✓
Maison Dufouleur Père et Fils  ✓✓ 
Cassissium  ✓✓ 
L’Imaginarium  ✓ ✓
Moutarderie Fallot   ✓
Veuve Ambal   ✓
Maison Champy   ✓
Château de Meursault   ✓
Muséoparc Alésia   ✓
Abbaye de Fontenay   ✓
Château de Bussy Rabutin   ✓
Anis de Flavigny   ✓
Saline Royal d’Arc-et-Senans   ✓

*Informazioni aggiornate al 2021 in base alle informazioni pubblicate su Destination Dijon, ti prego di segnalarmi nei commenti eventuali cambiamenti per aggiornare questo articolo

Come vedi da questa tabella, le attrazioni fuori città sono comprese solo nei pass di durata più lunga. Durante la mia prima visita a Digione avevo fatto il calcolo con il mio pass per visitare anche la Fromagerie Gaugry il mattino della partenza, anche se alla fine non sono riuscita a scoprire come vengono prodotti i deliziosi formaggi della Borgogna. Purtroppo da sola con un bambino piccolo devi adattarti molto al suo ritmo, ma se viaggi da sola o con adulti puoi sfruttare il tuo Dijon City Pass fino all’ultimo minuto.

Considera anche che l’ingresso di molti musei è gratuito e che alcune visite guidate puoi anche acquistarle a parte senza pass, nel caso decida di fermarti più a lungo a Digione. In questo caso ti conviene dare la precedenza alle attività in esclusiva per il pass turistico e vedere i musei gli ultimi giorni.

Paola Bertoni e figlio durante la visita guidata di Digione
Con mio figlio durante la visita guidata dell’Ufficio del Turismo a Digione

Le attrazioni di Digione comprese nel pass turistico

Se hai già letto i miei articoli sul Percorso della Civetta e Cosa vedere a Digione con una visita guidata, sai già quali sono le principali attrazioni del centro storico. La visita guidata dell’Ufficio del Turismo secondo me è davvero da non perdere perché ti fornisce tantissime informazioni ed è anche molto piacevole.

Musei, chiese e palazzi

La salita sulla Torre Philippe Le Bon è una delle attrazioni più amate di Digione perché ti fa vedere la città dall’alto. Sono infatti 316 gradini per 46 metri di altezza. Non sono tantissimi, ma se come me sei sola con un bambino piccolo potresti doverci rinunciare. Il Pozzo dei Profeti (Puits de Moise) è invece un gruppo scultoreo medievale che si trova nella Certosa di Champmol, poco distante da Digione. Se ami l’arte sacra, rimarrai colpita dal realismo di queste sculture.

Al contrario, il Museo Magnin invece è un museo d’arte decorativa situato all’interno di un hotel particulier, consigliatissimo se vuoi vedere una di queste magnifiche dimore dall’interno. Io avevo però scelto di visitare il Museo di Belle Arti, suggerito dalla mia guida turistica dell’Ufficio del Turismo. Te lo consiglio davvero perché al primo piano potrai scoprire un medioevo inedito, con quadri coloratissimi e davvero intensi. Il Consortium Museum è invece un museo di arte contemporanea grande più di 4.000 metri quadri.

Turismo enogastronomico

La parte migliore di Digione per chi come me sceglie le destinazioni in base alla cucina del luogo è sicuramente il turismo enogastronomico. Durante il mio primo viaggio da sola con mio figlio ero l’unico guidatore quindi ho dovuto rinunciare a tutte le visite alle cantine, ma se ne hai l’occasione, Digione è una città da visitare sicuramente con un amico astemio che possa guidare al posto tuo!

Nel Dijon City Pass sono comprese diverse visite alle cantine che in francese si chiamano cave. Tutto dove vedi cave significa che puoi scoprire come viene prodotto il delizioso vino della Borgogna o partecipare a fantastiche degustazioni. La maggior parte delle cantine sono fuori Digione, mentre in centro città trovi la Source de Vins. In questo negozio puoi degustare una selezione di vini della Borgogna, dello Champagne e altre regioni francesi con il pass turistico.

Riguardo al cibo, ti consiglio assolutamente di non perdere la fabbrica di pan di spezie Mulot et Petitjean. Si trova un po’ distante dal centro città, ma la raggiungi in bus e ne vale assolutamente la pena. Tutta la visita guidata al museo aziendale è accompagnata dal delizioso profumo di pan di spezie prodotto nella fabbrica al piano di sotto. L’edificio è completamente originale d’epoca e alla fine della visita è compresa anche una degustazione di squisiti pan di spezie e nonnette.

Se preferisci la senape, oltre a visitare il negozio Edmond Fallot nel centro storico, situato accanto a una delle più antiche case medievali di Digione, dove hanno anche girato Cyrano con Gerard Depardieu, puoi anche partecipare a un laboratorio pratico. L’Atelier Moutarde della Moutarderie Fallot infatti ti insegna a come preparare la senape casalinga, a partire dai semi della pianta. Volendo puoi anche visitare la fabbrica di produzione, la Moutarderie Fallot appena fuori città.

Acquista il Dijon City Pass online

L'ingresso della fabbrica di pan di spezie Mulot & Petitjean a Digione
L’ingresso della fabbrica di pan di spezie Mulot & Petitjean a Digione

I mezzi pubblici di Digione

Il Dijon City Pass è molto comodo anche perché comprende l’utilizzo dei mezzi publbici, necessari per raggiungere la fabbrica di pan di spezie Mulot et Petitjean e quella di senape Moutarderie Fallot.

I tram viola di Digione sono invece molto comodi per rientrare in hotel la sera o farti portare dalla parte opposta del centro storico, passando dall’esterno rispetto all’area pedonale. Nel centro storico passa invece un’ecologica navetta elettrica che si ferma davanti alle principali attrazioni.

Infine, se hai voglia di pedalare, con il Dijon City Pass puoi anche utilizzare le biciclette del bike sharing DiviaVéloPark. Trovi le stazioni del bike sharing in diverse aree del centro storico di Digione.

In base alla mia esperienza il Dijon City Pass è davvero utilissimo. Puoi infatti sfruttarlo pienamente con le visite guidate e le degustazioni, per rendere il tuo viaggio a Digione davvero unico. Scrivimi nei commenti se conoscevi questo pass turistico e se l’hai utilizzato nei tuoi viaggi precedenti.

HOTEL A DIGIONE
Prenota subito il tuo hotel su Booking.com prima di partire!

Booking.com

📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy