Home DestinazioniMedio OrienteEmirati Arabi Come spostarti a Dubai con taxi e mezzi pubblici

Come spostarti a Dubai con taxi e mezzi pubblici

di Paola
4 commenti

Mentre programmi nei minimi dettagli il tuo viaggio a Dubai, tra musei e attrazioni da vedere, ti starai probabilmente chiedendo come muoverti tra i vari punti di riferimento. Dubai infatti è una città davvero estesa e impossibile da girare a piedi. Se hai già letto la mia guida ai quartieri di Dubai sai già quanto sono fondamentali i taxi, ma puoi utilizzare anche altri mezzi pubblici nei tuoi spostamenti.

Trasporto privato a Dubai: taxi e noleggio con conducente

Il modo principale per muoverti a Dubai è sicuramente il taxi, o in alternativa l’auto a noleggio con conducente, anche per brevi tratte. A differenza di altre città dove i turisti tendono a venire truffati con percorsi più lunghi del dovuto, a Dubai questo rischio è davvero minimo, così come i costi, davvero irrisori se paragonati all’Italia.

ORGANIZZA IL TUO VIAGGIO A DUBAI
Prima di partire acquista il DUBAI GO CITY EXPLORER PASS per vivere gratis alcune delle più belle esperienze di Dubai, come il tour sull’autobus turistico, la crociera in dhow sul Dubai Creek, il parco acquatico Aquaventure all’Atlantis the Palm, il safari nel deserto, il Burj Khalifa e molto altro ancora.

A Dubai, taxi, limousine e auto a noleggio sono praticamente ovunque, ma puoi anche prenotarli attraverso la DTC App, integrata con il Centro di controllo della Dubai Taxi Corporation e il Centro di prenotazione. Una volta registrata a selezionato il tipo di auto che desideri, l’applicazione ricerca il veicolo più vicino e lo invia automaticamente al punto in cui ti trovi. Puoi quindi scegliere di pagare direttamente all’autista o con carta di credito sull’app.

Taxi

Il modo migliore per spostarti a Dubai è senza dubbio il taxi. Ne trovi ovunque, sia davanti agli hotel che nei luoghi più turistici. Costano poco e sono i mezzi migliori per coprire rapidamente le distanze estese della città. Per darti un’idea dei costi, non ho quasi mai speso più di 10 euro per tratta, per spostarmi da Bur Dubai alle varie attrazioni turistiche.

A Dubai non ho mai visto taxi abusivi, tuttavia puoi riconoscere i taxi ufficiali per la loro carrozzeria color crema. Sono puliti e climatizzati, mentre gli autisti, generalmente indiani o pakistani, parlano tutti inglese.

Le donne e le famiglie di ogni nazionalità possono utilizzare anche taxi a loro dedicati, riconoscibili per il tetto rosa del veicolo, guidati esclusivamente da autisti donna. Tuttavia non ne ho visti molti in giro e gli expat con cui abbiamo parlato ci hanno confermato che sono una minoranza. Puoi però prenotarli attraverso il call center o l’App DTC (Dubai Taxi Corporation).

L’unica segnalazione negativa è che non sempre il pagamento del taxi con bancomat o carte di credito funziona bene. Per questo motivo ti suggerisco di portare con te sempre un po’ di dirham, la valuta degli Emirati Arabi Uniti, da utilizzare in questi casi ed evitare spiacevoli arrotondamenti ai pagamenti in valuta estera o carissimi prelievi last minute.

Taxi a Dubai
Fila di taxi su una strada di Dubai

Noleggio con conducente

A differenza dei taxi color crema, i taxi neri non hanno tassametro. Li trovi spesso alle stazioni dei taxi dei centri commerciali o davanti alle attrazioni turistiche. Sono taxi assolutamente legittimi, in auto di lusso molto confortevoli, tuttavia il prezzo di una corsa è quasi il doppio dei taxi con tassametro.

I taxi neri non fanno parte della Corporazione dei Taxi di Dubai che gestisce i taxi color crema, sono più una forma di noleggio con conducente sempre a disposizione davanti alle attrazioni turistiche e ai centri commerciali. Sono gli stessi autisti che si occupano dei transfer privati dall’aeroporto.

Limousine con autista

Il servizio taxi di Dubai ti permette anche di prenotare una limousine di lusso con autista, sia tradizionale che esclusivamente per clienti donna. In questo caso, le limousine per donne le trovi cercando il servizio Ameera Limousine, ma puoi prenotare entrambe dalla DTC App.

Se la caratteristica delle limousine per donne è l’essere guidate da donne, nel servizio standard di limousine di Dubai puoi scegliere veicoli di lusso come Tesla, Lexus o Infiniti. Potrebbe quindi essere un buon modo per togliersi lo sfizio di salire a bordo di una Tesla!

Servizio limousine a Dubai
Una delle lussuosissime auto con autista che puoi affittare a Dubai con il servizio limousine

I mezzi pubblici di Dubai

Nonostante Dubai resti una città da girare prevalentemente in auto, rispetto alla mia prima visita la rete dei mezzi pubblici è stata sviluppata moltissimo e comprende bus, tram, water taxi e metropolitana. Se decidi di esplorare Dubai con i mezzi pubblici considera che il costo del biglietto varia in base al numero di zone attraversato.

I biglietti dei mezzi pubblici di Dubai sono molto economici. Il prezzo parte da circa 80 centesimi di euro per un viaggio in una sola zona e costano massimo € 3,50 per un viaggio in più zone.

Dubai è divisa in sette zone, ognuna delle quali comprende fermate di metropolitana, autobus, tram e taxi acquatici. Un solo biglietto integrato vale per diversi mezzi di trasporto in zone diverse se cambi mezzo entro 30 minuti. Alla fine del viaggio ti viene addebitato il numero di zone in cui hai viaggiato.

La metropolitana di Dubai, per esempio, è connessa al sistema tranviario alla fermata DAMAC, ex Dubai Marina, e alla fermata Jumeirah Lakes Towers, entrambe sulla linea rossa.

Per viaggiare sui mezzi pubblici devi acquistare la Nol card disponibile in diverse tipologie: Gold Card per viaggiare in prima classe, Silver Card, Personal Card per residenti e turisti studenti o con disabilità. In alternativa, puoi anche scegliere un Red Ticket, valido per un periodo di tempo limitato e massimo dieci viaggi.

Metropolitana

La metropolitana di Dubai è composta da tre linee – Red, Green e Branch Line – ed è la più lunga linea metropolitana del mondo senza conducente, per una lunghezza complessiva di 74 chilometri. La Linea Rossa corre parallela alla costa, con fermate vicino alle spiagge di Jumeirah, al Burj Khalifa e al Mall of the Emirates, per poi arrivare fino all’aeroporto, con una nuova fermata per raggiungere l’Expo. La Linea Verde invece connette i principali punti di interesse della parte storica di Dubai, Deira e Bur Dubai.

Non ti stupirà scoprire che la linea metropolitana di Dubai è considerata uno dei sistemi ferroviari più avanzati e moderni del modo e, come tutto a Dubai, offre un servizio di lusso, con vari tipi di carrozze. Solo a Dubai infatti puoi trovare una metropolitana con carrozze di prima classe, con sedili in pelle e vista panoramica, esclusiva per i titolari di biglietto Gold Class.

Inoltre, sulle linee della metropolitana di Dubai ci sono sempre anche carrozze dedicate alle donne e ai bambini, ma non ho ancora deciso se questa caratteristica mi piace o la trovo discriminante. Di sicuro però l’idea di poter girare su una metropolitana pulita e sicura, con Wi-Fi funzionante, copertura cellulare e sistema integrato con taxi limousine pronto ad aspettarmi all’uscita mi ispira molto!

Dal punto di vista architettonico, anche la metropolitana di Dubai ha lo stesso aspetto futuristico del resto della città. I treni corrono sopraelevati, invece che interrati, ed entrano in stazioni a forma di conchiglia, per ricordare ai pendolari la tradizione della pesca delle perle dell’Emirato.

Stazione della metropolitana di Dubai, foto Architype Review
Stazione della metropolitana di Dubai, foto Architype Review

Tram

A Dubai anche i tram, così come la metropolitana, sono gestiti come un servizio premium. Il servizio di tram, completamente automatizzato, è integrato con la rete di trasporti pubblici e collega la metropolitana di Dubai con la monorotaia di Palm Jumeirah.

Anche la rete tramviaria di Dubai gode di qualche record come il resto della città. È la prima linea di tram fuori dall’Europa alimentata da un sistema di alimentazione elettrica a terra, senza il filo in alto. Ed è anche la prima linea tranviaria al mondo che utilizza il sistema Platform Screen Doors nelle stazioni passeggeri, ovvero un meccanismo di apertura e chiusura delle porte della stazione sincronizzato con le porte del tram.

In linea con tutto il sistema di trasporti di Dubai, all’interno delle carrozze c’è il Wi-Fi perfettamente funzionante. Inoltre pure il tram ha carrozze di prima classe con sedili in pelle e vista panoramica, mentre donne e bambini possono usufruire delle carrozze a loro dedicate.

Tram di Dubai
Tram di Dubai

Bus

La Public Transport Agency, ovvero l’Agenzia dei Trasporti Pubblici di Dubai, al momento in cui scrivo gestisce una flotta di 1.518 autobus, a due piani, standard o articolati, per 119 linee interne, tra urbane e interurbane verso altri emirati. La rete di autobus copre quasi tutte le aree urbane di Dubai ed è utilizzata da circa 369.248 passeggeri ogni giorno. Anche sugli autobus sono presenti spazi separati per donne, bambini e famiglie.

La caratteristica unica del servizio di autobus di Dubai sono le fermate con aria condizionata. A noi europei può sembrare uno dei tanti lussi di Dubai, ma le sale d’attesa con aria condizionata sono necessarie per riuscire ad attendere il bus anche con le altissime temperature estive di Dubai.

Bus a Dubai
Uno dei bus in circolazione a Dubai

La monorotaia di Palm Jumeirah

Più che un mezzo pubblico, la monorotaia della Palma, The Palm Monorail, è un’attrazione per ammirare il panorama dell’isola più iconica di Dubai. Ogni fermata infatti corrisponde a un punto di interesse di quest’isola artificiale e la sua stessa struttura sopraelevata ti permette di ammirarne l’architettura unica.

Per questo ti suggerisco di acquistare il pass giornaliero direttamente in stazione ed esplorare l’isola in autonomia, passando dal Parco Al Ittihad, dove si trovano oltre 100 tipi di alberi e piante locali degli Emirati Arabi Uniti, alla spiaggia pubblica di Palm Jumeirah, Palm West Beach.

Seguendo le fermate della monorotaia della Palma, puoi anche fare shopping al Nakheel Mall, fermarti a mangiare nei ristoranti esclusivi di Club Vista Mare o The Pointe, oppure ancora vedere Palm Jumeirah dall’alto, dal The View. Infine, sempre con la monorotaia Palm Monorail puoi raggiungere l’eccentrico hotel Atlantis The Palm, con l’acquario Lost Chambers Aquarium e il parco acquatico Atlantis Aquaventure Water Park.

La monorotaia di Palm Jumeirah a Dubai
The Palm Monorail, la monorotaia di Palm Jumeirah a Dubai

Dove dormire a Dubai

Spesso considerata una destinazione di lusso, Dubai offre hotel e appartamenti per tutte le tasche ed è molto meno cara di quello che si pensa. Di seguito ti consiglio alcune strutture con un ottimo rapporto qualità prezzo provate da me personalmente o da amici e colleghi blogger.

Per una vacanza di lusso in famiglia il Caesar Palace Dubai, con piscine, ristoranti per tutti i gusti e aree per bambini, è un’ottima scelta. Per spendere meno, ma soggiornare comunque in strutture di alto di livello, sono una buona scelta l’Hilton Dubai Al Habtoor City o il V Hotel Dubai, entrambi affacciati sul Dubai Water Canal con numerosi ristoranti interni tra cui scegliere.

Infine, per vedere Dubai da un’altra prospettiva, ti suggerisco di dormire all’Al Seef Heritage Hotel Dubai, una struttura unica, costruita in stile tradizionale arabo e situata a poca distanza dal quartiere storico e dal forte Al Fahidi.

Con questo articolo, spero di averti dato qualche spunto per girare Dubai con taxi e mezzi pubblici. Scrivimi nei commenti come hai visitato tu la città e se c’è qualche mezzo di trasporto che vorresti assolutamente provare.

4 commenti

Nadia Meriggio 01/08/2021 - 09:53

Viaggiando in autonomia credo che prediligerei i mezzi pubblici. Contando che la metropolitana è sopraelevata mi farei così un’idea delle fermate da tenere in considerazione per i miei itinerari. E ovviamente non mi perderei il giro sulla monorotaia!

Rispondi
Paola 21/08/2021 - 19:31

Un viaggio in metro e monorotaria è nella mia to do list per il prossimo viaggio a Dubai anche perché sono curiosissima di vedere le stazioni-conchiglia dall’interno!

Rispondi
Claudia 01/08/2021 - 08:43

Effettivamente, visto che la metropolitana è sopraelevata, poteva essere un modo per fare un giro panoramico della città, così come la monorotaia. Mi sono trovata benissimo con i taxi, ma mi dispiace non aver sfruttato i mezzi pubblici

Rispondi
Paola 21/08/2021 - 19:31

Anche a me, peccato aver scoperto dopo la vicinanza delle fermate con alcune attrazioni visitate… sarà per la prossima volta! Ho già in mente di visitare, oltre all’Expo, anche il Museo del Futuro e la ruota panoramica che erano ancora chiusi ♥︎

Rispondi

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Pasta Pizza Scones a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR