Home DestinazioniEuropaGermania Cosa vedere a Friburgo in Brisgovia in un giorno

Cosa vedere a Friburgo in Brisgovia in un giorno

di Paola

Considerata da molti la più bella città tedesca, Friburgo in Brisgovia è la Friburgo tedesca (ci sono diverse Friburgo in Europa) e si trova nella regione del Baden-Württemberg nella Germania del Sud. Freibuirg im Breisgau, questo il suo nome tedesco, ha anche il primato di essere la città più soleggiata di tutta la Germania ed è una città davvero piacevole da visitare in un giorno.

Cosa vedere a Friburgo in Brisgovia

Friburgo è una vera città da cartolina, con un incantevole centro storico dai colori accesi, una cattedrale unica nel suo genere, costruita dai cittadini stessi, e i tipici canaletti d’acqua chianati Bächle che attraversano ogni via. Le porte della città, i palazzi e i resti delle mura di cinta ti fanno immaginare la vita al tempo della Friburgo medievale.

Oltre ad ammirare splendida architettura, a Friburgo puoi anche respirare arte e cultura. Proprio qui infatti Erasmo da Rotterdam scrisse l’Elogio della Follia, dopo essere fuggito da Basilea. L’Università di Friburgo è invece tra le più antiche in Europa e, nonostante sia stata fondata nel 1457, è ancora oggi scelta da tantissimi studenti tedeschi e stranieri. Persino la Biblioteca Universitaria è un edificio avveniristico unico nel suo genere.

Il centro storico si gira facilmente in un giorno anche se per goderti il meglio che la città ha da offrire ti consiglio di fermarti di più. Friburgo infatti è davvero deliziosa, una città a misura di turista e di famiglia.

Io ho avuto la fortuna di visitarla con amici locali, ma se vuoi scoprire storia e curiosità ti suggerisco di prenotare una visita guidata prima di partire. Per scoprire i migliori bar e locali notturni, oltre alle attrazioni più classiche, ti suggerisco ti affidarti alla popolarissima drag queen Betty BBQ, guida pluripremiata per l’originalità dei suoi tour. Per scoprire invece cosa non devi assolutamente perderti, continua a leggere.

Paola Bertoni con street food nella piazza della Cattedrale e del mercato a Friburgo in Brisgovia, Germania
Anche se il mercato di Friburgo nella piazza della Cattedrale era già finito, sono riuscita lo stesso a trovare una bancarella con panino con wurstel tedesco e senape

1) Cattedrale

La monumentale cattedrale di Friburgo si trova nella piazza principale della città, ma oltre alla sua imponenza, ciò che la rende unica è la sua storia. Fu infatti costruita dagli abitanti con i loro soldi e non dalla chiesa. A ricordarcelo ci pensano le decorazioni delle vetrate, dedicate ognuna a una corporazione diversa. Guardando verso l’alto puoi infatti ammirare calzolai, panettieri e ogni genere di artigiano medievale invece delle più ovvie scene di santi e natività.

Tra l’altro questa cattedrale è una delle poche chiese tedesche con vetrate medievali originali. Durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale infatti riuscì a non subire alcun danno. Da fuori invece puoi scoprire gargoyle profani decisamente irriverenti, come quello che scola l’acqua direttamente dal sedere!

Se invece ti interessano fatti e numeri, la costruzione della cattedrale di Friburgo in Brisgovia durò circa 350 anni, dal 1200 al 1513. L’edificio è in stile gotico, così come la torre campanaria, alta 116 metri, che svetta sul panorama della città.

2) Piazza del Mercato

La Cattedrale di Friburgo si trova nella Münsterplatz, la piazza della Cattedrale, famosa per il pittoresco mercato mattutino Münstermarkt dove puoi acquistare delizie gastronomiche locali, frutta, verdura e fiori. Al pomeriggio rimane solo qualche bancarella che vende panini con i wurstel quindi se ti interessa provare il miglior street food locale ti suggerisco di andare al mattino e girare tra i banchi del mercato.

Sempre nella stessa piazza puoi ammirare il Palazzo del Commercio dove si pagavano i dazi doganali. Sulle sue pareti sono ancora visibili le unità di misura per calcolare le tasse.

3) Le porte della città e le mura di cinta

Come tutte le città tedesche di origine medievale, anche Friburgo possiede delle porte d’accesso alla città. Le porte Schwabentor e Martinstor furono entrambe costruite nel 1250. Facevano parte della struttura della cinta muraria che comprendeva in origine cinque porte. Siccome furono le uniche due porte a sopravvivere a tutte le guerre, oggi vengono considerate tra i simboli di Friburgo.

La porta Schwabentor si chiama “Porta degli Svevi” per via di una leggenda riguardante un commerciante di sale della Svevia. Innamorato di Friburgo, voleva comprare la città, ma la moglie non interessata all’acquisto aveva sostituito soldi e pietre preziose con sabbia e sassi. Sul lato della porta rivolto verso la città puoi ancora vedere il suo ritratto. Sul lato esterno della porta Schwabentor invece è ritratto San Giorgio che uccide il drago, santo patrono della città.

La “Porta di San Martino” Martinstor è invece famosa per delle curiosità più recenti. Per non demolirla durante l’installazione della linea tramviaria fu innalzata di ben 40 metri. Sotto la porta si trova anche l’unico food McDonald’s con un’insegna di colore diverso. La popolazione infatti si era opposta al rovinare il paesaggio urbano così McDonald’s dovette adeguarsi con un’insegna adeguata all’aspetto di Friburgo.

L'insegna del McDonald's di Friburgo in Brisgovia
L’insegna del McDonald’s di Friburgo in Brisgovia, l’unica al mondo diversa dal logo standard

4) I canali d’acqua Bächle a Friburgo

Per tutto il centro storico di Friburgo sono presenti dei canali di acqua chiamati Bächle. A differenza di altre città medievali questi canali non avevano funzione di scolo. Pare infatti fossero stati costruiti per avere sempre acqua corrente a disposizione in caso di incendio, visto che la maggior parte delle case era in legno.

Per costruire i Bächle fu deviato il corso del fiume Dreisam e la pendenza naturale della città rende lo scorrere dell’acqua costante e continuo. Negli anni Settanta furono in parte coperti con delle grate, ma successivamente, con la pedonalizzazione del centro storico, vennero ripristinati.

D’estate i Bächle vengono utilizzati moltissimo dai bambini che si sfidano in gare di barchette. Se vuoi cimentarti anche tu puoi acquistare una barca tipica da qualsiasi bancarella affacciata sui canali di Friburgo.

Questi canaletti possono essere molto utili anche se sei single perché se ci finisci dentro accidentalmente la leggenda narra che sarai destinata a sposare una persona del posto. Se ti piacciono i tedeschi potrebbe essere pure positivo. In miei amici con cui ho visitato Friburgo hanno cercato di farci finire dentro mio figlio in passeggino così da avere un’opportunità in più per tornare spesso nella loro città preferita, ma al momento è ancora troppo presto per dirti se accadrà.

Canale nel centro storico di Friburgo in Brisgovia in Germania
Uno dei canali più grandi nel centro storico di Friburgo in Brisgovia

5) Biblioteca Universitaria Universitätsbibliothek

Se ami l’architettura moderna non puoi assolutamente perderti la Biblioteca Universitaria di Friburgo, un concentrato di puro design. Gli interni sono ispirati alle migliori soluzioni coworking, con oltre 1.200 postazioni singole, divani, lounge e sale multimediali.

Quello che spicca però è l’esterno, totalmente in contrasto con gli edifici storici dell’università e del teatro che si affacciano sulla stessa piazza e si riflettono sulla sua superficie a specchio. La Biblioteca Universitaria è anche un edificio sostenibile perché si rifornisce autonomamente di energia elettrica grazie a un proprio impianto fotovoltaico di 2.000 metri quadrati.

Curiosità su Friburgo in Brisgovia

Friburgo è una città dalla storia antica e affascinante. La sua posizione geografica così vicino alla Francia ne ha influenzato storia e cultura, facendogli scegliere la religione cattolica anziché aderire alla Riforma protestante. Per questo motivo Friburgo ha anche un santo patrono, San Giorgio, la cui croce è presente nello stemma cittadino. Per via di San Giorgio, patrono anche d’Inghilterra, la bandiera della città è identica a quella inglese.

Friburgo è anche un concentrato di resilienza. Durante la Guerra dei Trent’Anni, dal 1618 al 1648, la città passò più volte dal dominio francese a quello austriaco. Nel frattempo subì pure vari assedi da entrambe le fazioni. Nel Medioevo Friburgo aveva una fiorente comunità ebraica, alternativamente accolta o perseguitata nei secoli successivi. Oggi è presente una targa commemorativa dove si trovata la sinagoga originale.

Informazioni pratiche per visitare Friburgo in Brisgovia

Friburgo in Brisgovia è la quarta città più grande del Baden-Württemberg dopo Stoccarda, Mannheim e Karlsruhe. Puoi raggiungerla comodamente in treno, la maggior parte si fermano alla stazione principale Freiburg (Breisgau) Hauptbahnhof.

La città è molto viva perché abitata da circa 30.000 studenti che frequentano la Albert-Ludwig-Universität e gli altri istituti di formazione universitaria. Per questo motivo a Friburgo sono presenti moltissimi locali, cinema, ristoranti e hotel. Puoi trovare buon cibo ovunque, talvolta influenzato dalla gastronomia francese della vicina Alsazia.

Dove dormire a Friburgo

Se decidi di fermarti a dormire in città, a Friburgo sono presenti hotel e ostelli per tutte le tasche, dagli eleganti hotel con piscina e spa come il Colombi Hotel agli economici ostelli per studenti. Nel box di seguito trovi le migliori offerte su Booking. Se stai programmando un viaggio a Friburgo salvati questo articolo e torna a controllare perché le offerte si aggiornano automaticamente.

Booking.com

Scrivimi nei commenti se hai già visitato la bellissima Friburgo in Brisgovia e se per te un giorno è stato sufficiente per scoprire la città. Per me una giornata è bastata appena per respirarne l’atmosfera vivace e capire di volerci tornare di nuovo!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy