Home DestinazioniEuropaItalia Come organizzare un weekend in una città d’arte dal nord Italia in treno

Come organizzare un weekend in una città d’arte dal nord Italia in treno

di Paola

Il mio weekend ideale in Italia è sicuramente in una città d’arte, tra musei e buona cucina. Questo tipo di viaggio è perfetto qualsiasi sia la compagnia: sia da sola che in coppia, ma anche con bambini. Non è mai troppo presto per scoprire le bellezze storiche e architettoniche del nostro Paese.

Perché visitare una città d’arte in treno

Viaggiare in treno in Italia è davvero comodo, specialmente nel nord del Paese, grazie ai treni veloci che percorrono giornalmente le diverse tratte. Tra Italo e le Frecce hai sempre molta scelta in termini di orari, classi e costi come puoi vedere dai collegamenti ferroviari su Omio, perfetto per confrontare le varie compagnie ferroviarie.

Inoltre viaggiare in treno potrebbe essere addirittura più rapido, economico e rilassante che viaggiare in auto. Niente stress e costi per trovare parcheggio in centro città, niente guida nel traffico cittadino. Arrivare in treno in una nuova città significa prepararsi alla scoperta guardando il paesaggio cambiare velocemente fuori dal finestrino.

Proprio per questi motivi, il treno sicuramente il mezzo migliore per visitare una città d’arte. Per un breve weekend ti basta una valigia piccola o una borsa, arrivi in centro città e puoi iniziare subito la tua scoperta di edifici, musei e monumenti. Se vivi in nord Italia puoi anche organizzare una visita in un giorno per eventi e mostre temporanee, come fa spesso per chi vive a Torino e Milano, città raggiungibili in un’ora con un treno ad alta velocità.

Paola Bertoni durante un viaggio in treno Frecciarossa
In viaggio su un treno Frecciarossa

Le città più belle da raggiungere in treno dal nord Italia

L’Italia è piena di città d’arte raggiungibili in treno. Se come me vivi in nord Italia però alcune sono più facilmente raggiungibili di altre. Questo non vuol dire che se vivi al centro o al sud del Paese non puoi visitarle, semplicemente che devi considerare più giorni o magari viaggiare in treno notte per recuperare tempo, come avevo fatto io nel mio viaggio in treno a Napoli, partendo da Torino.

Le città d’arte che ti suggerisco per un weekend in treno non sono naturalmente tutte, ma una mia selezione. Ci sarebbero ancora Bologna, Ferrara, Modena, Siena e tante altre città bellissime in centro Italia da aggiungere alla lista. Non sarei però riuscita a condensare tutto in un solo articolo. Ho dovuto restringere la lista a solo 5 città d’arte per ragioni di spazio.

Venezia

Città romantica e magica, con i suoi canali e palazzi storici in equilibrio sull’acqua, Venezia la si ama o la si odia. Piazza San Marco gremita di piccioni e turisti è una delle cartoline più famose, così come le foto in gondola.

La città è ricca di musei e siti storici tra cui il Ponte di Rialto, il Teatro La Fenice, il Palazzo Ducale e la Basilica di San Marco. Fuori dalle rotte più turistiche si trova un’altra Venezia, con bacari e cicchetti. Una città ancora viva, in cui vivono i locali che si spostano in vaporetto per andare a scuola o al lavoro.

Panorama di Venezia
Panorama di Venezia

Firenze

Firenze in treno è la città perfetta da visitare in treno perché tutte le principali attrazioni si trovano nel centro storico, a breve distanza a piedi. Andare in macchina sarebbe davvero inutile, sia per il traffico che per la mancanza di parcheggi vicino alle attrazioni.

E allora ecco che puoi passeggiare nel centro di Firenze ammirando le bellezze di Santa Maria Novella, della Cattedrale e della Basilica. Culla del Rinascimento italiano e probabilmente una delle città d’arte più universalmente riconosciute al mondo, Firenze ospita anche numerosi musei, tra cui la famosa Galleria degli Uffizi e la Galleria dell’Accademia di Firenze.

Piazza del Duomo a Firenze
Piazza del Duomo a Firenze

Roma

La Città Eterna è facilmente raggiungibile in aereo da tutta Italia, ma in treno si risparmia il tempo del check-in e del transfer dall’aeroporto. Per questo motivo Roma è una città comodissima da scoprire in treno in un fine settimana.

Una volta arrivata alla stazione di Roma Termini puoi far cominciare immediatamente la tua esplorazione urbana: il Colosseo dista solo una ventina di minuti a piedi. Tutte le attrazioni storiche, archeologiche e artistiche come il Pantheon, il Foro Romano la Fontana di Trevi, per citare le più note, sono servite anche dalla metropolitana. Se hai già visitato Roma più volte puoi dedicare il tuo weekend a scoprire l’arte dei Musei Capitolini oppure goderti il verde dei giardini che circondano Villa Borghese.

Rovine romane a Roma
Rovine romane a Roma

Milano

La mia città preferita da visitare in un giorno o in un weekend è sicuramente Milano, visto la vicinanza con Torino. Partendo dalla stazione di Milano Centrale, dove fermano tutti i treni veloci e regionali, puoi prendere la metropolitana e raggiungere ogni angolo.

Sicuramente non può mancare una tappa con tanto di foto ricordo davanti al Duomo e La Galleria Vittorio Emanuele II, ma anche passare davanti al teatro La Scala ha il suo fascino. In un fine settimana a Milano non possono mancare neanche il Castello Sforzesco e il Parco Sempione, polmone verde cittadino.

Se però preferisci seguire un itinerario meno turistico non puoi certamente perderti le delizie gastronomiche della Chinatown di Milano.

Via Paolo Sarpi, la strada principale della Chinatown di Milano
Via Paolo Sarpi, la strada principale della Chinatown di Milano

Torino

Anche Torino, la mia città, è ricca di storia e musei. Prima capitale d’Italia, non ha nulla da invidiare alle città d’arte più famose. Il Museo Egizio di Torino, fortemente voluto dalla famiglia regnante dei Savoia e con una storia incredibilmente affascinante, è conosciuti in tutto il mondo. Ancora, il Museo del Rinascimento e i Musei Reali, insieme alle Residenze Reali Patrimonio UNESCO, soddisfano ogni curiosità degli appassionati di storia.

Da non perdere il Castello del Valentino che si trova in uno dei più bei parchi cittadini, sede anche del caratteristico Borgo Medievale costruito per l’Esposizione Universale del 1884. Per concludere un fine settimana con una pausa gustosa in un contesto d’eccezione puoi fermarti a mangiare o a gustare un Bicerin nei caffè storici e nelle Gallerie coperte di Torino.

La Galleria Subalpina a Torino
La Galleria Subalpina a Torino

Come organizzare un perfetto weekend in treno in Italia

Per organizzare un perfetto fine settimana in treno ti suggerisco innanzitutto di verificare orari e prezzi dei treni attraverso un sito di comparazione e prenotazione come Omio. Potresti scoprire offerte migliori su Italo o Trenitalia per le diverse tratte. In caso di prenotazione di andata e ritorno con compagnie ferroviarie differenti avresti anche il vantaggio di conservare i biglietti in un unico posto.

Per risparmiare ti consiglio di verificare se ci sono promozioni nel periodo in cui intendi viaggiare, come gli sconti weekend o andata e ritorno in giornata se vuoi visitare una città che dista poco più di un’ora da casa tua. Considera anche che nei giorni infrasettimanali, fuori dall’orario dei pendolari, i treni veloci costano generalmente meno che nel weekend.

Recensione treno Frecciarossa ETR 1000 Trenitalia
Treno Frecciarossa ETR 1000 Trenitalia alla stazione di Torino Porta Nuova

Ti suggerisco anche di prenotare un hotel vicino alla stazione per poter lasciare subito la tua valigia e partire immediatamente alla scoperta della città d’arte che vuoi visitare. Sfatiamo il mito che le zone intorno alle stazioni sono poco sicure, non è così. Personalmente trovo molto meno raccomandabile e sicuro dormire in periferia.

Infine utilizza Google Maps per pianificare i tuoi spostamenti in città con i mezzi pubblici. Funziona benissimo, è sempre aggiornato e ti evita di girare con cartine e guide turistiche poco pratiche. La guida utilizzala in treno durante il viaggio per decidere cosa vedere assolutamente, ma una volta a destinazione lasciati guidare dalla curiosità e goditi soprattutto l’atmosfera della città d’arte che hai scelto.

Con questi consigli sei pronta a organizzare il tuo weekend perfetto per scoprire una città d’arte in treno, partendo dal nord Italia. Se vivi al centro o sud i consigli restano validi lo stesso, solo devi considerare un viaggio più lungo per via della durata del viaggio. Ora però fammi sapere come ti organizzi tu e scrivimi nei commenti altre città d’arte da visitare in treno.

.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Pasta Pizza Scones a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR