Home Appunti di viaggio 21 idee per risparmiare senza compromessi e viaggiare di più nel 2021

21 idee per risparmiare senza compromessi e viaggiare di più nel 2021

di Paola

Stai già pianificando il tuo prossimo viaggio e stai pensando a come risparmiare per poterti permettere tutto quello che desideri? Hai tutto il mio sostegno, io sono totalmente dell’idea di toglierci ogni sfizio in viaggio, hotel di lusso compreso. Qualsiasi sia la destinazione dei tuoi sogni – una città europea, un viaggio avventura, una vacanza tutto compreso – oltre all’incognita della pandemia, delle frontiere aperte o chiuse, e dei vaccini – c’è anche da valutare il costo che può essere più o meno alto.

Come risparmiare per viaggiare

Visto che non sono ricca (ancora o purtroppo ahahah) mi sono trovata nella tua stessa situazione. Avevo già scritto qualche anno fa su come risparmiare per un anno di aspettativa, ma questa volta voglio raccontarti come mi organizzo per viaggiare di più.

Ho preparato una lista di 21 modi facili per risparmiare, sono quelli che uso quando entro in “modalità viaggio”. Seguendoli potrai permetterti il viaggio dei tuoi sogni prima di quanto immagini. Inizia oggi facendo piccoli cambiamenti, così potrai raggiungere davvero il tuo obiettivo di viaggiare ovunque.

I miei metodi per risparmiare per viaggiare potrebbero non funzionare per tutti perché ognuna di noi a priorità diverse. Possono però aiutarti come ispirazione o suggerimenti da seguire se anche tu hai l’obiettivo di viaggiare di più, indipendentemente dal tuo lavoro o situazione finanziaria. Ogni idea per risparmiare di cui parlo va infatti sempre adattata al tuo stile di vita per non diventare una privazione.

Innanzitutto prima di parlare di metodi di risparmio veri e propri ti suggerisco di chiederti queste domande:

  • Quali spese superflue puoi tagliare?
  • Hai prestiti in corso che puoi estinguere?
  • Puoi fare un secondo lavoro?
  • Utilizzi app e siti per risparmiare?
  • Puoi vendere qualcosa che non usi?
  • Riesci a rispettare il tuo budget mensile?

Se inizi a cambiare oggi un passo alla volta il modo in cui ti rapporti al denaro, rimarrai stupita di quanto potrai risparmiare in un anno!

Qualche anno fa, prima di diventare una blogger professionista, lavoravo come impiegata in una società finanziaria e ho imparato a risparmiare perché avevo l’obiettivo di concedermi un anno di aspettativa. In seguito sono stata ancora a casa in maternità, che in Italia non corrisponde purtroppo a uno stipendio intero, quindi mi sono licenziata durante il lockdown del 2020 per seguire i miei sogni.

Ti racconto questo perché è importante guardare i tuoi obiettivi: per me lavorare da remoto e avere tempo per viaggiare e stare con mio figlio vale molto di più di uno stipendio fisso, anche se sono una madre single. Per farlo però ho dovuto tagliare molte spese extra. Tuttavia non tutti la pensano così, ma i consigli seguenti sono validi anche se vuoi solo imparare a risparmiare per concederti un viaggio da sogno ogni anno.

Come risparmiare sulle spese fisse

Innanzitutto ti suggerisco di analizzare il tuo stile di vita e come spendi i tuoi soldi. Parti elencando le spese fisse dell’anno precedente: auto, mutuo, affitto, spese condominiali, tasse, bollette, ecc. Puoi recuperarle quasi tutte dal tuo estratto conto.

Su queste spese puoi verificare se esistono alternative migliori per assicurazione auto, conto corrente, utenze domestiche o ricalcolare il tasso del mutuo.

Facendo ricalcolare il mio mutuo per esempio sono riuscita a risparmiare circa 30 euro al mese, mentre scegliendo Prima Assicurazioni per la mia auto ho risparmiato 300 euro l’anno. Inoltre stanno nascendo sempre nuovi conti correnti online come N26 che ti permettono di risparmiare tantissimo, con prelievi e bonifici gratuiti.

Come risparmiare sulle spese quotidiane

Risparmiare per viaggiare è molto più facile sulle piccole spese quotidiane. Puoi infatti modificare molto più facilmente le spese variabili come quelle del supermercato, ingressi a musei o abbonamenti alla Pay TV. Devi solo capire cosa è davvero importante per te per risparmiare senza troppe privazioni e puoi farlo monitorando le tue uscite. Solo vedendo tutte le tue spese ben allineate e quanto spendi ogni mese puoi decidere dove tagliare senza soffrire troppo.

Per censire le mie spese quando avevo l’iPhone utilizzavo l’app Live Expenses, mentre con i telefoni Android mi trovo molto bene con l’app Money Manager. Anche alcune banche ti offrono servizi simili per tracciare le tue spese direttamente nelle loro app. Io al momento preferisco farlo con un’app indipendente perché mi viene più comodo per segnare anche il caffè al bar e altre piccole spese in contanti.

21 modi facili per risparmiare senza fatica ogni mese e viaggiare di più

Ora che hai analizzato tutte le tue spese a deciso se e cosa puoi tagliare, ti segnalo 21 modi per risparmiare ogni mese qualcosina e riuscire a concederti tutti i viaggi che desideri. Il segreto è scegliere di risparmiare sulle attività che non sono fondamentali per te e tenere sempre a mente il tuo obiettivo di viaggiare di più.

1) Chiudi tutti i tuoi debiti

Questo può sembrare il metodo più difficile, tuttavia se prima di risparmiare soldi per un viaggio riesci a chiudere i prestiti che hai in corso per auto, cellulare o elettrodomestici, puoi risparmiare parecchi interessi e spese ogni mese. Anche i prestiti “tasso 0” infatti hanno delle spese di gestione mensile, quindi non sempre sono davvero convenienti.

2) Scegli un telefono senza contratto con un abbonamento economico

Anziché acquistare l’ultimo iPhone a rate con un contratto di due o tre anni, acquista un cellulare di valore minore con un abbonamento ricaricabile. Da amante della tecnologia quale sono, capisco che possa essere difficile rinunciare all’ultimo modello di smartphone appena uscito. Il calcolo di quanto risparmieresti però è davvero notevole. Se scegli anche un abbonamento ricaricabile economico come Ho Mobile o Very Mobile puoi risparmiare ancora di più e vedere il viaggio dei tuoi sogni materializzarsi più in fretta. Se lavori da casa invece puoi risparmiare con un abbonamento internet + mobile tutto incluso, chiamate e internet fibra e cellulare come quelli che propone Vodafone.

3) Scegli la Pay TV meno costosa

Passando da Netflix o Disney+ a Prime Video potresti risparmiare davvero tanto. A me Netflix piace moltissimo e Disney+ è davvero il top se hai bambini in casa, ma se il tuo obiettivo è risparmiare per un viaggio su Prime Video puoi vedere lo stesso moltissime serie TV e film d’animazione. Inoltre con Prime Video hai anche spazio per archiviare le tue foto e la spedizione Amazon Prime compresi nel costo dell’abbonamento. Passando da un qualsiasi servizio di Pay TV a Prime video puoi risparmiare almeno 10/15 euro al mese, che in un anno diventano una notte in un hotel di lusso o quasi una settimana in ostello!

4) Cucina a casa invece di mangiare fuori

Questo metodo per me è uno dei peggiori perché adoro mangiare al ristorante e ordinare take away. Tuttavia devo ammettere che cucinare a casa ti permette di risparmiare moltissimo. Scegliendo di limitare il consumo di carne a pochi giorni alla settimana riuscirai a risparmiare ancora di più, oltre a fare bene all’ambiente. Il lato positivo è che se vivi da sola puoi anche sperimentare qualche ricetta di cucina.

5) Affitta casa tua su Homestay quando viaggi

Questo metodo funzionava molto meglio prima della pandemia di Covid perché ora siamo tutti un po’ più cauti quando si tratta di andare a casa di sconosciuti. Io te lo segnalo lo stesso perché sono ottimista riguardo alla fine di questo brutto periodo di pandemia. Quando sei in viaggio infatti casa tua rimane inutilizzata e se abiti in una città turistica o comunque in zona centrale è molto facile affittarla ad altri turisti da pochi giorni a un mese su piattaforme come Homestay (se ti iscrivi da questo link ottieni del credito da utilizzare per il tuo prossimo viaggio). Prima di pubblicare il tuo annuncio per affittare l’intera casa o solo una stanza verifica le leggi locali e come funziona il pagamento dell’eventuale tassa di soggiorno per essere in regola.

6) Vendi gli oggetti inutilizzati online

Se hai tanti oggetti inutilizzati a casa, ti suggerisco di venderne qualcuno online. Puoi tenere la casa in ordine e guadagnare qualche extra liberandoti di vestiti, piatti, biancheria per la casa o oggetti tecnologici. I siti migliori su cui vendere oggetti di seconda mano sono eBay o Facebook Marketplace. Se invece hai parecchi oggetti vintage, Etsy può essere una buona scelta per liberartene e sovvenzionare i tuoi prossimi viaggi.

7) Risparmia sulla palestra

Puoi tenerti in forma in tanti modi, senza necessariamente frequentare la palestra più cara della tua città. Se non sei una fanatica del fitness, puoi seguire corsi di yoga o ginnastica gratuiti su YouTube, oppure iscriverti a una palestra economica o a una piscina pubblica. Il risparmio sul tuo abbonamento annuale alla palestra può essere davvero notevole.

8) Guadagna con i siti di cashback

I siti di cashback sono un metodo favoloso per guadagnare facendo acquisti online che faresti comunque. Utilizzare questi servizi ti permettono di guadagnare e risparmiare qualche extra senza fatica per i tuoi viaggi. Come per le affiliazioni dei blog, anche i siti di cashback ti riconoscono una percentuale per i tuoi acquisti online, ma funzionano sui tuoi acquisti diretti, devi solo passare dal sito prima di procedere all’acquisto. Io utilizzo BuyOn perché è il migliore in Italia e ti permette di guadagnare piccoli importi anche sui tuoi acquisti di hotel o biglietti aerei.

9) Porta con te una bottiglia d’acqua riutilizzabile

Utilizzando una bottiglia d’acqua da “ricaricare” a casa e alle fontane pubbliche non solo risparmierai moltissimo in bottigliette d’acqua, ma farai anche bene all’ambiente. All’estero moltissimi aeroporti e stazioni ferroviarie hanno installato delle fontanelle a disposizione dei viaggiatori. In Italia invece moltissime città hanno fontane pubbliche come i toret di Torino dove puoi riempire la tua borraccia. Io ho sempre portato con me la mia bottiglia d’acqua riutilizzabile praticamente ovunque perché è davvero un gesto di civiltà, oltre che un risparmio interessante da spendere in viaggi.

10) Trova un secondo lavoro

Un secondo lavoro ti permette di aumentare più in fretta i tuoi risparmi da spendere in viaggi. A parte il tuo lavoro principale, cosa sai fare? Potresti lavorare come barista il sabato sera in qualche locale, oppure scrivere come copywriter per qualche portale. Io ho lavorato parecchio come copywriter per siti discutibili (molti casinò online portano la mia “firma” anonima!) e oltre a guadagnare qualche extra ho pure migliorato le mie competenze per la scrittura online, fondamentali per lavorare come blogger professionista. Altre travel blogger invece lavorano come travel designer, ma questo richiede degli investimenti iniziali.

11) Vendi le tue fotografie di viaggio

Quasi tutti i blogger sono gelosi delle loro fotografie, ma vendere immagini di viaggio sui siti di stock potrebbe aiutarti ad arrotondare i tuoi risparmi e pagarti i prossimi viaggi. In pratica quando carichi le tue immagini su un sito di stock vendi il tuo copyright, parte dei tuoi diritti d’autore, e consenti ad altre persone o aziende di riutilizzare le tue immagini.

La foto del tuo viaggio a Singapore potrebbe quindi venire pubblicata su un sito locale senza citarti come autrice. Certo, non è prestigioso come un riconoscimento della Magnum Photo, ma secondo me è comunque una piccola soddisfazione sapere che un photo editor ha scelto proprio la mia foto tra centinaia di migliaia.

I siti migliori in cui vendere foto di stock sono:

Io li uso da diverso tempo e periodicamente mi vengono riconosciute delle royalty. Questo metodo è ottimo per arrotondare se hai moltissime foto di viaggio.

12) Utilizza i mezzi pubblici e il car sharing per spostarti in città

Se ogni giorno vai al lavoro in macchina, ti suggerisco di passare ai mezzi pubblici. Oltre a farti risparmiare davvero tanto in benzina, usando i mezzi pubblici contribuisci a rendere la tua città più vivibile con meno traffico. Quando hai riunioni a orari impossibili o trasferte in periferia invece puoi utilizzare il servizio di car sharing, attivo in quasi tutte le principali città italiane.

13) Cambia conto corrente

Le spese del conto corrente bancario sono spesso le più sottovalutate, eppure scegliere una banca rispetto a un’altra può farti risparmiare parecchio in bonifici o prelievi. Le spese di conto su una banca tradizionale sono spesso altissimi, addirittura con un fisso mensile, totalmente inesistente nelle banche online. Se vuoi cambiare ti suggerisco di passare subito a una banca online, come il conto corrente N26 che ti offre bonifici e prelievi gratuiti anche all’estero. Io utilizzo il conto N26 per la mia attività di blogger e mi trovo benissimo perché posso gestire anche accantonare e “nascondere” dal conto i risparmi che mi serviranno per pagare le tasse l’anno successivo.

14) Partecipa ai sondaggi online

Rispondendo ai sondaggi online non guadagnerai grosse cifre subito, ma con un po’ di costanza potrai accumulare piccoli importi per toglierti qualche sfizio. Conosco molte blogger che partecipano da anni nel tempo libero. Anche se gli importi riconosciuti sono molto bassi non è un’attività che ti porta via tempo.

15) Guadagna promuovendo le tue esperienze locali ai turisti

La possibilità di vendere esperienze locali su Airbnb è ancora poco nota, ma ti permette di guadagnare su Airbnb anche se non hai un appartamento o una stanza da affittare. Puoi promuovere una visita guidata nella tua città se dei una guida turistica, offrire cooking show, o ancora accompagnare i turisti nei mercati cittadini o attraverso i migliori locali notturni like a local, in base ai loro interessi. Ti basta iscriverti a Airbnb e iniziare a promuovere la tua città.

16) Scegli i prodotti freschi o a marchio del supermercato

Per la tua spesa alimentare, preferisci frutta e verdura fresca al mercato rionale perché costa molto meno rispetto a quella confezionata dei negozi. Quando invece fai la spesa al supermercato, scegli i prodotti “senza marca” rispetto a quelli pubblicizzati. Il risparmio su cibo e prodotti per la pulizia della casa è davvero notevole.

17) Ricalcola gli interessi del tuo mutuo

Se hai stipulato un mutuo diversi tempo fa, i tassi di interesse degli scorsi anni erano molto più alti. Verifica con la tua banca se puoi abbassare la tua rata del mutuo o accorciarlo facendo ricalcolare gli interessi. Se hai ancora molte rate da restituire, puoi anche verificare se una banca diversa ti offre un tasso migliore oppure meno spese. Il risparmio mensile sulle rate può essere davvero elevato.

18) Abbandona i prodotti monouso

Siamo abituati a utilizzare moltissimi prodotti usa e getta, con un danno all’ambiente e… al portafoglio! Passando dall’utilizzo dei fazzoletti di carta a quelli di stoffa puoi risparmiare parecchi euro ogni mese. Lo stesso puoi fare con molti altri oggetti di uso comune, persino con i cotton fioc per pulirti le orecchie. Esiste infatti un cotton fioc riutilizzabile chiamato LastSwab, perfetto anche da portare in viaggio con te. Puoi anche sostituire gli assorbenti con la coppetta mestruale se la trovi comoda. Il risparmio in un anno in questo caso è davvero alto, a seconda della marca di assorbenti che acquisti di solito.

19) Vendi il tuo vecchio smartphone

Se utilizzi il tuo telefono fino a quando funziona, probabilmente avrai pochi smartphone vecchi abbandonati in un cassetto. Tuttavia potrebbero anche valere qualcosa, senza contare che venderli a una società di riciclo corrisponde anche a smaltirli correttamente (i telefoni non vanno buttati nell’immondizia). Puoi provare a vedere i tuoi vecchi telefoni su SITI Alcuni modelli di smartphone non sono vendibili se rotti o troppo vecchi, altri invece potrebbero contribuire in modo interessante al tuo prossimo viaggio se ancora funzionanti.

I siti migliori su cui puoi vendere il tuo vecchio smartphone sono:

20) Scegli un commercialista online

Il piacere di lavorare in proprio è spesso rovinato dalle tasse da pagare e dai costi extra. Io ho risolto rivolgendomi a un commercialista online. Con Fiscozen so in anticipo quanto pago di tasse così da poter mettere da parte il dovuto ed evitare sorprese, e costa molto meno rispetto a un commercialista “tradizionale” con un ufficio in città. A proposito di risparmio, se decidi di chiedere un preventivo gratuito a Fiscozen dal mio link, nel caso decidi di affidarti a loro per la gestione fiscale della tua attività hai diritto a € 50 di sconto.

21) Risparmia sull’assicurazione auto

Infine, un costo assolutamente folle da pagare ogni anno è l’assicurazione auto. Io non ho avuto l’auto per anni, cosa che consiglio anche a te se vivi in centro città. Con un bambino però avere una macchina di proprietà è praticamente una necessità se vuoi viaggiare con lui. L’assicurazione auto però è un costo non indifferente che può incidere parecchio sul tuo budget e sui tuoi viaggi futuri. In questo caso scegli un’assicurazione online come Prima Assicurazioni che ha la stessa copertura, ma un costo davvero ridotto rispetto alle assicurazioni “tradizionali”.

Inizia a risparmiare subito per il tuo prossimo viaggio

Scrivimi nei commenti quante di queste idee conoscevi già per risparmiare e viaggiare di più. Non farti fermare pensando che sono solo pochi euro risparmiati per volta. Per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo, puoi anche scomporre il viaggio dei tuoi sogni in volo, hotel e attività per raggiungere prima la soddisfazione di aver risparmiato abbastanza per l’aereo o per un hotel da sogno.

Puoi trovare altre idee su come gestire il denaro sul mio nuovo blog di finanza personale www.soldifelici.it. Se questi consigli ti sono stati utili, offrimi un caffè virtuale e finanzia il mio prossimo viaggio!



📌 Salva questo articolo su Pinterest

.

Altri post che potrebbero interessarti

10 commenti

Eliana 16/04/2021 - 17:25

Molte delle strategie che hai elencato le adotto quotidianamente: per me è però impossibile avere un secondo lavoro per ora, ma mi piacerebbe aprire un b&b proprio per permettermi di viaggiare di più e ovviamente, spendere meno!

Rispondi
Paola 17/04/2021 - 07:09

Io per un certo periodo avevo gestito un Airbnb, poi ho lasciato perché non riuscivo più a seguirlo da sola con il bimbo a casa. Il problema maggiore del secondo lavoro in Italia comunque è sempre la burocrazia che rende impossibile molte cose super facili

Rispondi
Teresa 16/04/2021 - 16:54

Viaggiare di più: per quello che mi riguarda questa è la parola chiave! La mia dolce metà dovrebbe andare in pensione tra pochissimo e quindi dovremmo riuscire a muoverci di più; questo significa che, per evitare di restare al verde, dovremo cercare di risparmiare. Farò tesoro dei tuoi consigli!

Rispondi
Paola 17/04/2021 - 07:08

Già vi immagino sempre in giro, siete fantastici!

Rispondi
Alice Toffalini 16/04/2021 - 15:53

Io non ho tante spese perchè abito ancora con mio padre, infatti sto cercando di risparmiare per viaggiare il più possibile appena si potrà! E sto facendo un sacco di lavori

Rispondi
Paola 17/04/2021 - 07:07

Se non hai spese di alloggio allora è facilissimo risparmiare 🙂

Rispondi
valeria polverino 16/04/2021 - 14:17

Tra i vari siti/app dove mettere in vendita i tuoi abiti mi permetto di consigliarti anche Vinted. La modalità attuale è ancora vantaggiosa ma sono sicura che molto presto la piattaforma cambierà. Non tutte le 21 proposte sono adattabili alla mia situazione ma proverò a seguire i tuoi consigli, grazie!

Rispondi
Paola 16/04/2021 - 14:26

Vinted l’ho scoperto da pochissimo scrivendo un articolo per l’altro mio blog e si compra proprio bene, ma non l’ho ancora provata per vendere

Rispondi
Claudia 16/04/2021 - 08:15

Non conoscevo Re!commerce di Amazon potrei provare a rivendere il mio vecchio smartphone! Aggiungerei un’opzione al punto di Paytv: convinci tuo padre a farla e utilizza poi lo stesso account suo

Rispondi
Paola 16/04/2021 - 14:23

Ahahah se solo avessi una famiglia più tech lo farei anche io, ma alla fine Amazon Prime ho dovuto farlo a nome mio 🙂

Rispondi

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy